Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Turchia sfida gli Stati Uniti e annuncia che acquisterà più sistemi antimissile dalla Russia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan parla durante la 76a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, martedì 21 settembre 2021, presso la sede delle Nazioni Unite. (Eduardo Munoz/Foto Piscina via AP)

Presidente La Turchia ha dichiarato che sta valutando l’acquisto di un secondo sistema di difesa missilistico dalla Russia., nonostante le forti obiezioni di Stato unito.

In un’intervista a North American Station Notizie CBS, Presidente Recep Tayyip Erdogan firma per La Turchia deciderà da sola di quali sistemi antimissile dispone.

Ha aggiunto che la Turchia non ha alcuna opzione di acquisto patriota Gli americani e come ha detto, Gli Stati Uniti non hanno consegnato l’F-35, anche se la Turchia ha pagato 1,4 miliardi di dollari per questo. Un’affermazione contestata da ex funzionari statunitensi.

La radio ha trasmesso in anticipo le osservazioni di Erdoğan, prima di trasmettere l’intervista domenica.

La Turchia è membro della NATO ma è stata espulsa dal contratto per l’F-35Un certo numero di suoi funzionari sono stati soggetti a sanzioni dopo il suo acquisto Sistemi antimissile russi S-400.

Attivazione del sistema di difesa missilistico S-400 presso la base aerea di Merdet ad Ankara.  (immagini Getty)
Attivazione del sistema di difesa missilistico S-400 presso la base aerea di Merdet ad Ankara. (immagini Getty)

La Turchia ha testato questi sistemi nell’ottobre dello scorso anno, Prova, come disse allora Robert Mendes, il massimo democratico in Commissione Esteri del Senato, che “Erdogan risponde solo alle azioni, non alle parole.

Gli Stati Uniti si oppongono fermamente all’uso dei sistemi russi da parte dei paesi della NATO, assicurandosi che rappresenti una minaccia per l’F-35. La Turchia afferma che gli S-400 possono essere utilizzati indipendentemente senza integrarli nei sistemi NATO Quindi non rappresenta alcuna minaccia.

READ  Tensione nel Golfo di Oman: la nave dirottata diretta in Iran è stata abbandonata dagli aggressori

stato unitoE per di più, Alla Turchia sono state imposte sanzioni sulla base di una legge del 2017 che mira a ridurre l’influenza geopolitica della Russia. Era la prima volta che questa legge, nota come CAATSA, veniva usata contro un alleato di Washington.

però Erdogan è rimasto ribelle.

Quando gli è stato chiesto se la Turchia avrebbe acquistato più sistemi S-400 russi, ha risposto: “Sì, sì, certo.”

Prima di partire per New York, Erdogan ha ammesso ai giornalisti che i suoi rapporti con il presidente degli Stati Uniti non sono stati un buon inizio, nonostante il fatto che, ha detto, avesse buoni rapporti con altri leader nordamericani.

La Turchia è membro della NATO dal 1952, ma ha visto aumentare l’attrito con l’Occidente su più fronti. Nell’ottobre dello scorso anno, Stati Uniti, Francia e Germania hanno fortemente criticato la Turchia per aver inviato un file Nave di esplorazione energetica per cercare acque contese con la Grecia, alleato della NATO. La Turchia aveva in precedenza ritirato la nave e aveva accettato di tenere colloqui con la Grecia, spingendo Washington ad accusare Ankara di deliberata provocazione.

(con informazioni sull’AP)

Continuare a leggere: