Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La terza guerra ucraina

Soldati delle forze russe su un veicolo blindato con il simbolo “Z” sul fianco durante l’invasione russa dell’Ucraina, fuori dalla città di Mariupol. La nuova strategia del Cremlino è quella di riorganizzarsi per controllare l’Ucraina orientale. Fotografia: Alexander Ermoshenko/Reuters

L’invasione russa dell’Ucraina cambiò rotta. Di fronte al fiasco del piano originale, che prevedeva di impadronirsi di Kiev entro poche ore, rovesciare il governo di Volodymyr Zelensky e installare un governo fantoccio, Vladimir Putin ha deciso di concentrarsi sulla regione del Donbass nell’est del Paese. La maggior parte della popolazione ucraina di lingua russa si trova lì. E pensiamo di sì Obiettivo più realistico Dal punto di vista militare e politico. Questo era il piano di base quando iniziò ad ammassare truppe al confine. È stato messo da parte per lanciare un’offensiva in tutto il territorio ucraino. Ora è tornato ad essere l’obiettivo principale di questa terza guerra ucraina.

La prima guerra è scoppiata tra il 2014 e il 2021. È iniziata con la conquista e l’annessione della Crimea, la consegna di armi e l’addestramento di ufficiali russi ai separatisti nelle enclavi di Luhansk e Donetsk, al confine russo-ucraino. Lì, nella cosiddetta regione del Donbas (che comprende le due enclavi e le province omonime) Si sviluppò un campo di battaglia che lasciò 14.000 morti in quei sette anni.

La seconda guerra è iniziata il 24 febbraio 2022 con l’invasione delle forze russe. Era il piano dei generali del Cremlino Sorprendenti gli ucraini con forze speciali che si sono nascoste tra la popolazione civile E che dovrebbero lavorare per garantire il controllo dell’aeroporto militare Antonov a nord di Kiev. Volevano costruire un ponte e un ponte aereo lì Per garantire la presenza di migliaia di soldati alle porte della capitale. Intanto le Forze Speciali Individuazione e assassinio del presidente Zelensky. In questo modo, credevano che avrebbero controllato l’Ucraina senza molti costi. Hai fallito miseramente. Hanno sottovalutato la capacità difensiva delle forze armate ucraine Si tratta di centinaia di migliaia di civili che si sono immediatamente uniti alla milizia popolare. Né credevano che l’assistenza di armi e intelligence dagli Stati Uniti e dall’Europa sarebbe stata così ampia.

Soldati e miliziani ucraini sono riusciti a riconquistare Lukyanivka, una cittadina alla periferia di Kiev.  Le forze russe hanno fallito nel tentativo di impadronirsi della capitale ucraina.  Fotografia: Marko Djurica/Reuters
Soldati e miliziani ucraini sono riusciti a riconquistare Lukyanivka, una cittadina alla periferia di Kiev. Le forze russe hanno fallito nel tentativo di impadronirsi della capitale ucraina. Fotografia: Marko Djurica/Reuters

Avanzarono da sud per proteggere un corridoio che collegava la Crimea già invasa con le enclavi separatiste e Un mese dopo, non funzionavano ancora. Stanno distruggendo il porto principale di Mariupol, sul Mar d’Azov, che resisteva ancora fino a ieri sera, e hanno una sola città, Kharkov, in cui abitano. Esegue resistenza eroica disarmata. Lo ha detto Robert Gates, ex direttore della Central Intelligence Agency e segretario alla Difesa Usa Putin deve essere incredibilmente deluso per il comportamento dei loro soldati. “Stiamo assistendo in Ucraina Reclute che non sanno perché sono lìche non sono ben addestrati e hanno grossi problemi con il comando e il controllo e tattiche incredibilmente scadenti”, ha detto Gates all’OSS Community Forum.

READ  Il Gruppo Kirchner monitorerà le elezioni in Nicaragua su richiesta del dittatore Daniel Ortega

Il 25 marzo iniziò la terza guerra con un focus più ristretto, incentrato sulla regione del Donbass.non necessariamente come fine del gioco, ma come un modo per riprendersi dai primi fallimenti e Usa quell’area come nuovo punto di partenza. Il vice capo di stato maggiore russo, il colonnello Sergei Rudskoy, ha affermato che le sue forze hanno ampiamente raggiunto gli “obiettivi principali” della prima fase di quella che Mosca ha definito una “operazione militare speciale” in Ucraina. Ha aggiunto che le sue forze hanno “Significativamente ridotto” la potenza di combattimento dell’esercito ucrainoDi conseguenza, le forze russe possono “Concentrati sugli sforzi principali per raggiungere l’obiettivo principale, la liberazione del Donbass”. Un eufemismo per dire che hanno fallito nel tentativo di prendere il potere a Kiev e che, per salvare la faccia, avrebbero preservato l’est del Paese.

Il pericolo di questo nuovo approccio è quello Putin può effettivamente creare l’Ucraina, l’Occidente e l’Oriente, in modo simile alle due Coree. Cercare di mettere un “cuscino” tra la zona filo-occidentale e il confine del proprio Paese garantisce un maggior grado di presunta sicurezza. “Ci sono ragioni per crederlo Putin pensa a un teatro in stile coreano“Consiste in una linea di demarcazione tra le aree occupate e non occupate del nostro Paese”, ha affermato Kirilu Budanov, capo del dipartimento di intelligence del ministero della Difesa ucraino.

Un'interpretazione di uno street artist di Sofia, in Bulgaria, della situazione in cui si è ritrovato Vladimir Putin dopo la mancata presa di Kiev.  Fotografia: Spasiana Sergeeva/Reuters
Un’interpretazione di uno street artist di Sofia, in Bulgaria, della situazione in cui si è ritrovato Vladimir Putin dopo la mancata presa di Kiev. Fotografia: Spasiana Sergeeva/Reuters

Il presidente Zelensky ha insistito sulla sua richiesta alla Russia di negoziare la fine della guerra, ma ha chiarito che l’Ucraina non avrebbe accettato di rinunciare a nessuno dei suoi territori. “Dobbiamo garantire l’integrità territoriale dell’Ucraina”, Ha detto nel suo discorso video a tarda notte alla nazione. Ciò significa che i termini devono essere equi perché il popolo ucraino non li accetterà altrimenti”. Martedì ci sarà un nuovo round di colloqui mediato dalla Turchia. È probabile che i delegati russi mettano sul tavolo la possibilità di dividere l’ucraino terre. Potrebbe essere un altro errore di calcolo dei generali russi.

READ  Il Viagra non è per divertimento, è la cura | Il presidente Bolsonaro ha giustificato un massiccio acquisto di questo farmaco per i militari

L’analista militare russo Pavel Felgenhauer, conoscendo i piani del Cremlino, ha detto ad Al Jazeera che la guerra Entrerà in una fase meno grave a causa delle condizioni meteorologiche. “La campagna invernale è praticamente finita. Ci saranno inondazioni e più fango. A maggio tutto si prosciugherà e poi Arriverà la campagna estiva, che molto probabilmente sarà decisiva“, ha spiegato. “Per ora ci sarà una pausa con l’esercito russo che spiega alla popolazione che ‘va tutto bene, tutto è sotto controllo, questa è una pausa’”. Ma Tutto sta andando avanti e gli obiettivi saranno raggiunti alla fine“.

Gli ucraini si fanno beffe di questo tipo di analisi e continuano a mostrare meme con immagini I trattori contadini ucraini trainano carri armati russi Sono rimasti bloccati nel fango. E capiscono che la guerra continua con la stessa intensità, indipendentemente dal fatto che sia concentrata o meno nel Donbass. Lauren Thompson, analista della difesa presso il Lexington Institute, un think tank di Washington, la pensa così Putin si limita a ricalibrare. Mosca sta cercando una via d’uscita dalla sua difficile situazione in Ucraina. Il fulcro dei suoi obiettivi militari potrebbe essere il controllo del Donbass Un modo per ritirarsi senza ammettere la sconfittaThompson ha detto alla US Public Radio.

Rifugiati su un autobus prima di partire per la Polonia alla stazione centrale di Lviv, Ucraina.  Alcuni di loro sono pronti a tornare a Kiev se il ritiro russo da quella città sarà confermato.  Fotografia: Kai Pfaffenbach/Reuters
Rifugiati su un autobus prima di partire per la Polonia alla stazione centrale di Lviv, Ucraina. Alcuni di loro sono pronti a tornare a Kiev se il ritiro russo da quella città sarà confermato. Fotografia: Kai Pfaffenbach/Reuters

Un’analisi pubblicata sabato dall’Institute for the Study of War di Washington dice fino a che punto i russi possono spingersi per una mossa accelerata per isolare il Donbass. “Dipenderà, in parte, dalla rapidità con cui le sue forze complete prenderanno Mariupol e da quanto sono deboli per uscire da questo combattimento”. Ha anche osservato che la rottura dell’attacco russo a Kiev potrebbe riflettere “l’impotenza delle forze russe più di qualsiasi cambiamento negli obiettivi o negli sforzi russi in questo momento”.

READ  Singola dose ad alta potenza: i raggi X di Johnson per il vaccino COVID-19

Tieni presente che mentre l’esercito russo è sempre più concentrato sull’emorragia delle forze ucraine a est, Continua a usare il suo arsenale di missili da crociera aerei e marittimi Attaccare sistematicamente depositi di carburante, arsenali militari e fabbriche di armi in tutto il paese. Phillips O’Brien, professore di studi strategici all’Università di St Andrews, ha descritto gli attacchi di missili da crociera nel fine settimana a Leopoli, vicino al confine polacco, come Parte della strategia della Russia per tagliare i rifornimenti alle forze ucraine Combattimenti in Oriente. “Vogliono comunque interrompere il più possibile il flusso di merci e forniture da ovest a est, gran parte del quale inizia il suo viaggio intorno a Leopoli”, ha detto O’Brien all’India Outlook dell’India.

La terza guerra ucraina è iniziata questo fine settimana e ora Putin vuole terminare la campagna prima del 9 maggioGiorno della Vittoria in Russia, che commemora la resa della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Pianifica di cantare la vittoria in qualche modo Fai la grande parata della vittoria nella Piazza Rossa. I dettagli sono che le forze dell’Armata Rossa sovietica erano molto più alte dei soldati che hanno ora e Potrebbe dover aspettare diversi mesi per dichiarare la sua vittoria con una vittoria molto costosa.

Continuare a leggere: