Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La tempesta Elliott si indebolisce ma tiene gli Stati Uniti impantanati a temperature gelide, 2.800 voli cancellati e il pericolo stradale continua

Un ristorante coperto di schizzi di ghiaccio dalle onde del lago Erie durante una tempesta invernale che ha colpito l’area di Buffalo ad Amburgo, New York, Stati Uniti, 24 dicembre 2022 (Reuters)

il Tempesta invernale Elliotche è stato congelato stato unito Nel bel mezzo delle festività natalizie, domenica ha iniziato a rinfrescarsi, anche se ha comunque fatto precipitare il paese in temperature gelide con un po’ di caos negli aeroporti e sulle autostrade.

Servizio meteorologico nazionale e Servizio meteorologico nazionale (NWS)previsioni del tempo Questa domenica di Natale, il fronte artico “avanza lentamente verso est mentre si indebolisce”, lasciando ancora basse temperature e qualche nevicata.

“Le condizioni dovrebbero migliorare lentamente man mano che il sistema si indebolisce. Tuttavia, Viaggiare in queste condizioni sarebbe estremamente pericolosoE l’agenzia ha avvertito in un comunicato in alcune zone.

Secondo un rapporto NWS alle 13:30 GMT, Ci sono solo 190.000 persone in allerta per una bufera di neve concentrata nello stato di New York. Alla vigilia c’erano 4 milioni di persone.

Flussi di vapore dal fiume Cumberland a Nashville, Tennessee, il 23 dicembre 2022, dopo che la tempesta invernale Elliott si è spostata attraverso il Middle Tennessee lasciando una scia di pioggia gelata, neve e temperature sotto lo zero (AFP)
Flussi di vapore dal fiume Cumberland a Nashville, Tennessee, il 23 dicembre 2022, dopo che la tempesta invernale Elliott si è spostata attraverso il Middle Tennessee lasciando una scia di pioggia gelata, neve e temperature sotto lo zero (AFP)

I guai di Elliott si fanno ancora sentire negli aeroporti di tutti gli Stati Uniti 2.800 voli sono stati cancellati la domenica di NataleSecondo i dati del portale Flight Aware.

rimanere Gli aeroporti di Milwaukee (Wisconsin) e Buffalo (New York) sono chiusi.

Il servizio elettrico è già stato influenzato da forti venti, nevicate e forte domanda È stato ripristinato in gran parte degli Stati Uniti, dove 260.000 utenti rimangono al buio tra case e aziendeSecondo il localizzatore di interruzioni di corrente.

READ  Il record storico del prezzo dell'elettricità in Spagna ruota attorno al governo di Pedro Sanchez

In totale, le autorità hanno confermato almeno 22 morti in otto stati a causa del maltempo.

Alcuni di questi decessi si sono verificati su strade, che sono diventate molto pericolose, come in Ohio, dove quattro persone sono rimaste uccise in incidenti legati alla tempesta, ha detto il governatore Mike DeWine.

Città come Denver e Chicago hanno aperto rifugi per ospitare i senzatetto e proteggerli dalla minaccia dell’ipotermia.

La tempesta invernale si è formata poco prima del fine settimana di Natale, promettendo forti nevicate, neve, inondazioni e forti venti in un'ampia fascia del paese e complicando i viaggi per le vacanze (AP)
La tempesta invernale si è formata poco prima del fine settimana di Natale, promettendo forti nevicate, neve, inondazioni e forti venti in un’ampia fascia del paese e complicando i viaggi per le vacanze (AP)

A causa delle temperature gelide, lo stress sulla rete elettrica è stato molto elevato: ben 1,7 milioni di persone sono rimaste senza elettricità, secondo Interruzione di corrente.

L’energia elettrica è stata in gran parte ripristinata nella notte di sabato, ma in alcune località ci sono state chiamate per ridurre i consumi e ci sono state interruzioni del servizio.

Alle 11:30 GMT di domenica, circa 173.000 utenti erano ancora senza elettricità a causa degli effetti del freddo estremo, secondo Poweroutage.us. Gli stati più colpiti all’epoca erano Maine, New York, Virginia, New Hampshire e Pennsylvania.

Alcune città, soprattutto nella Carolina del Nord, hanno dovuto interrompere temporaneamente la corrente a causa dell’elevata domanda di elettricità, lasciando le case senza riscaldamento.

Una coppia percorre il Cherry Creek Trail giovedì 22 dicembre 2022 a Denver (AP)
Una coppia percorre il Cherry Creek Trail giovedì 22 dicembre 2022 a Denver (AP)

Da venerdì pomeriggio è diventato burrascoso “Bomba a bassa pressione”: una collisione tra due masse d’aria, una molto fredda dell’Artico e l’altra tropicale del Golfo del Messico. Le pompe a bassa pressione possono produrre forti piogge o nevicate, inondazioni costiere e venti di uragano.

READ  Jair Bolsonaro ha ammesso di essere andato in bagno a piangere

Secondo i meteorologi, Il freddo gelido continuerà negli Stati Uniti centrali e orientali per tutto il fine settimana Prima che le temperature tornino a livelli normali la prossima settimana.

Fino ad allora, “se devi viaggiare o stare all’aperto, preparati al freddo estremo indossando diversi strati di indumenti e coprendo quanta più pelle possibile”, ha osservato la NWS.

“In alcuni luoghi, essere fuori può causare congelamento in pochi minuti”, ha avvertito.

Anche il Canada ne è stato colpito Tempesta Tutte le contee hanno allerte meteo.

Centinaia di migliaia di persone hanno perso il potere in Ontario e Quebec, e gli aeroporti di Vancouver, Toronto e Montreal hanno visto i voli cancellati.

Continuare a leggere: