Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La tempesta di neve negli Stati Uniti ha 80 milioni di persone in allerta | Colpisce direttamente 130.000 abitazioni della costa sud-orientale e del medio Atlantico e sono già stati cancellati 3.000 voli

Milioni di americani nascosto da enorme tempesta chi colpisce Neve, ghiaccio e vento forte Nell’est del paese, le strade sono state interrotte, i voli sono stati sospesi e l’elettricità è stata interrotta per alcuni 130.000 abitazioni nelle prime ore di lunedì.

Lo ha detto il National Weather Service (NWS). Tempesta La combinazione di forti nevicate, pioggia gelata e forti venti ha pesato sulla costa sud-orientale e medio-atlantica prima di dirigersi verso il New England e il Canada meridionale.

Il NWS ha avvertito che è previsto fino a un piede di neve in un’area che si estende dalla valle settentrionale dell’Ohio alla regione meridionale dei Grandi Laghi.

I media statunitensi hanno riferito che oltre 80 milioni di persone sono soggette ad allerte climatiche. A mezzogiorno di ieri, circa 235.000 clienti avevano perso l’elettricità nel sud-est, ma lunedì mattina presto quel numero era sceso a 130.000 famiglie, secondo il sito Web PowerOutage.US.

Nelle aree lungo i monti Appalachi, la neve potrebbe cadere a una media di un pollice all’ora lunedì, mentre il freddo potrebbe persistere fino a martedì, secondo il NWS.

il Tempesta Gli uragani si sono generati in Florida e hanno allagato parti della costa. Fredde bufere di neve e forti tempeste spazzarono le Carolina e gli Appalachi.

I trasporti sono stati gravemente colpiti. Secondo FlightAware, ieri sono stati cancellati circa 3.000 voli da, da o verso gli Stati Uniti e altri 4.200 sono stati ritardati.

Una parte della trafficata interstatale I-95 è stata chiusa nella Carolina del Nord. I conducenti ricevono avvisi su condizioni stradali pericolose.

Emergenza

Il governatore della Georgia Brian Kemp ha dichiarato lo stato di emergenza venerdì e da mezzogiorno gli spazzaneve sono al lavoro per sgombrare le strade. Anche Virginia e North Carolina hanno dichiarato lo stato di emergenza.

READ  Daniela Levine Cava, sindaco di Miami-Dade, dopo l'annuncio del nuovo numero di morti e dispersi: 'Stasera è stata molto difficile'

La polizia della Virginia ha dichiarato su Twitter che domenica ha dovuto rispondere a quasi 1.000 incidenti. “La maggior parte delle auto sono state danneggiate. Non ci sono state segnalazioni di morti”, ha detto.

Il governatore della Carolina del Nord Roy Cooper ha dichiarato su Twitter che a mezzogiorno di domenica in alcune aree stava cadendo fino a un piede di neve e “un grande ghiaccio sta causando problemi nella parte centrale dello stato”. Ha esortato il governatore a fare ogni sforzo per evitare lo sfollamento.

Anche nella Carolina del Nord, Tempesta Ha causato il crollo del soffitto di un dormitorio, secondo la stazione ABC locale, ma non sono stati segnalati feriti.

La NWS ha riferito che i lampi sono stati registrati a Pensacola, in Florida, mentre anche Atlanta, in Georgia, che di solito è temperata, ha visto la neve.

Sono previste alcune inondazioni costiere e il NWS ha avvertito che i venti sulla costa atlantica potrebbero avvicinarsi alla forza degli uragani.

La neve ha già colpito gli Stati Uniti nordorientali all’inizio di questo mese. un Tempesta Centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati per più di 24 ore su un’autostrada che collega Washington.