Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La stampa internazionale denuncia Verstappen per aver “vandalizzato” il “ceco” in Brasile

il motore, centrocampista italiano, è stato il più duro con le critiche di Max Verstappen, classificandosi terzo, dopo aver considerato che oltre a non aver avuto un buon fine settimana, non si era comportato da squadra; Mentre “Checo” Pérez, che è stato “tradito”, ha ottenuto 6.

“Non si è comportato da uomo squadra, ha superato il compagno di squadra e non gli ha restituito il posto alla fine. E dire che sia la sua squadra che Perez (ricordate come ha tenuto Hamilton ad Abu Dhabi nel 2022), l’anno scorso gli ha fatto un favore. Che sia un campione che si comporta così oppure no, poi su questo c’è da discutere (d’altronde i campioni, si sa, sono egoisti). Tra l’altro la gara si è distrutta da sola con contatto con Hamilton al via. Una giornata da dimenticare”, sono state le battute del mediatore italiano che hanno dedicato all’olandese.

Non si è comportato da uomo squadra, ha superato il compagno di squadra e non è scivolato fuori posizione alla fine

“Per tutta o quasi tutta la gara è stato sul podio virtuale, e se lo sarebbe preso anche lui, con una prestazione apparentemente normale, senza sprazzi evidenti. I media italiani aggiungono che è stato penalizzato in finale per la strategia e l’ultima salvezza vettura ed è sceso al settimo posto, tradito anche dal suo compagno di squadra In squadra che ha messo a segno due punti fondamentali per conservare il secondo posto nel Mondiale.

un altro portale dall’italia, OASSport, il medium ha giudicato Max Verstappen e Chico Perez, ma ha concentrato le proprie critiche sul drammatico episodio della fase finale del Grand Premio do Brasil. Perez è salito sul podio per gran parte della gara, è caduto verso la fine e non ha avuto il ritmo per minacciare il duo Mercedes – o Sainz, come si è scoperto. Ha anche chiarito i suoi sentimenti per Verstappen quando sono iniziate le prime crepe mostrare in quello che fino ad allora era stato un rapporto armonioso.

Ha anche chiarito i suoi sentimenti per Verstappen quando cominciavano a manifestarsi le prime crepe in quella che fino ad allora era stata una relazione armoniosa.

Partito con il chiaro intento di vincere, è arrivato settimo, non sembrava avere il passo giusto per impensierire George Russell, quindi alla fine la strategia lo ha “snaturato”. Max Verstappen. Domanda respinta con perdite”, e conclude quanto visto nella gara messicana di Interlagos.

READ  Carlos Ponce e Karina Banda vogliono avere un bambino, ma l'arrivo del nipote cambierà tutto

Pianeta F1, è uno specialista intermedio negli sport motoristici e nelle sue critiche ha fallito con Max Verstappen con un punteggio di 5, mentre Checo Pérez lo ha qualificato con un punteggio di 6, dopo aver criticato l’olandese per non aver ceduto il sesto posto al messicano. “Dopo che Perez ha ceduto il suo posto per consentire la sfida di Alonso nelle fasi finali, Verstappen si è rifiutato di riportarlo indietro, ed è qualcosa di cui sentiremo sicuramente parlare molto nei prossimi giorni mentre la Red Bull entra in una modalità difensiva. una buona squadra”, è stata l’opinione del due volte campione della Red Bull Racing. .

Verstappen avrebbe potuto essere più paziente e non escludersi dalla gloria ignorando gli ordini della squadra.

GaraL’unico sito che considero dare una valutazione migliore a Max Verstappen che a Sergio Pérez, questo post ha dato all’olandese 7 e al messicano 6,5, che hanno faticato con la safety car. Era infortunato, il che significa che è caduto dal terzo al settimo posto dopo la ripartenza, anche se se Verstappen avesse ascoltato il comando della squadra, sarebbe stato sesto. Ha concluso: “Anche se la punizione è stata dura, Verstappen avrebbe potuto essere più paziente e anche non velarsi di gloria ignorando gli ordini della squadra”.