Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Spagna è in prima linea in Europa nella trasformazione digitale

La digitalizzazione, senza dubbio, è una delle leve principali per la modernizzazione dell’economia, per l’aumento della produttività e della crescita futura. Dal governo su questo abbiamo chiaro, e per questo una delle priorità degli ultimi quattro anni è stata quella di rafforzare il processo di trasformazione digitale, che è stato fortemente accelerato dalla pandemia, e di indirizzarlo verso una maggiore sostenibilità e la crescita inclusiva e la condizione delle persone. al centro.

Agenda digitale spagnola 2026 È l’ambiziosa tabella di marcia per gli investimenti e le riforme che abbiamo pubblicato, che è stata notevolmente rafforzata dal piano di ripresa. Grazie ai fondi europei della prossima generazione dell’Unione Europea, l’investimento statale nella digitalizzazione nel biennio 2021-2022 è raddoppiato di 9 investimenti, il che ha incoraggiato il processo di ammodernamento tecnologico e mobilitato in modo significativo gli investimenti privati ​​in questo settore.

Abbiamo molto in gioco e per questo la Spagna sta guidando il processo di pubblicazione del piano di ripresariconosciuta come una delle regioni più ambiziose in questo campo nell’intera Unione Europea, investire 20.000 milioni di euro e portare avanti la trasformazione digitale nella tridimensionalità delle infrastrutture, delle tecnologie, dell’economia e delle persone.

Oltre a promuovere un ampio programma di riforme per adeguare il quadro normativo alla nuova realtà digitale, in via di completamento, gli investimenti vengono convogliati attraverso programmi token come corredo digitaleper la digitalizzazione delle piccole e medie imprese, Unicoper portare la banda larga al 100% della popolazione, e i due progetti strategici (cd Bert) per promuovere la nuova economia della lingua e lo sviluppo dell’ecosistema industriale in Spagna per progettare e produzione di wafer. Inoltre, sono stati rilasciati fondi per sostenere l’imprenditorialità e aiuti senza precedenti per la ricerca e lo sviluppo nelle tecnologie chiave del futuro, come 5G e 6G avanzate, informatica quantistica, sicurezza informatica e intelligenza artificiale.

READ  Un'opportunità per la Spagna di guidare la quarta rivoluzione industriale | Opinione

I risultati di questa strategia sono già visibili. La Spagna ha guadagnato due posizioni nell’Indice dell’economia e della società digitale (DESI) L’anno 2022, redatto dalla Commissione Europea, si colloca al primo posto come prima grande economia e settimo tra i 27 Stati membri dell’UE, sopra la media e paesi come Germania, Francia, Italia, Portogallo o Estonia.

La Spagna rimane all’avanguardia in Europa nelle infrastrutture tecnologiche, mantenendo il terzo posto nella connettività e il quinto nei servizi digitali pubblici, migliorando al contempo l’integrazione della tecnologia digitale e del capitale umano. InoltreIl divario digitale tra aree urbane e rurali si è dimezzato dal 2018 La copertura dei collegamenti fissi ad alta velocità nelle aree rurali è raddoppiata in tre anni.

Nel corso del 2021, la priorità è stata quella di avviare programmi infrastrutturali e tecnologici e trasferire risorse alle comunità autonome. Nella prima parte del 2022, Programmi di imprenditorialità e modernizzazione tecnologica nell’economia. E nella seconda parte dell’anno, la priorità sarà accelerare i programmi statali per l’istruzione e la formazione professionale e specializzata, nonché le competenze digitali per tutti i cittadini, con particolare attenzione alla parità di genere. Perché tutte le persone, sul territorio, abbiano accesso ai servizi digitali e ai posti di lavoro del futuro, coprendo il fabbisogno di personale qualificato per gli importanti investimenti che il Piano di Rilancio promuove.

finalmente, Come tutte le rivoluzioni industriali, la digitalizzazione ha un enorme impatto Anche dal punto di vista sociale e politico. Per questo, tutte le nostre iniziative contengono principi chiari per garantire i diritti individuali e collettivi nel nuovo mondo digitale: la Carta dei diritti digitali; che la Spagna ha aperto la strada e che funge da ispirazione per altri progetti europei.

READ  Il cibo è fino al 24% più costoso a causa dei costi dell'elettricità e della domanda cinese | economia

La tabella di marcia è chiara, importanti riforme completate e programmi di investimento in corso: Con Agenda Digital Spain 2026, stiamo conducendo un processo di modernizzazione di portata senza precedenti. Cogli le opportunità del presente e affronta, d’ora in poi, le sfide del futuro.

Nadia Calvio | Primo Vice Presidente e Ministro dell’Economia e della Trasformazione Digitale della Spagna