Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Spagna, cercando di soddisfare le aspettative di 28 medaglie agli Europei di Monaco

MADRID, 10 agosto (stampa europea) –

I Campionati Europei di Monaco (Germania), che si svolgeranno dall’11 al 21 agosto e ospiteranno nove diversi sport, iniziano giovedì con stime preliminari che danno alla Spagna una previsione di 28 medaglie, che supereranno quelle della scorsa edizione, la prima del macro evento europeo – E salire al tredicesimo posto nel medagliere.

L’organizzazione dell’European Nations Championship Munich 2022 (ECM) prevede che la Spagna ottenga risultati migliori rispetto all’edizione 2018, quando ha vinto 19 medaglie, tre delle quali d’oro, sei d’argento e dieci di bronzo. Ora, con i nuovi pronostici, la Nazionale otterrà un altro oro.

EMC basa questa previsione sui risultati che si sono verificati in tutte le competizioni pre-europee. In classifica la Spagna passerebbe dal 16° al 13° posto, anche se se alla fine raggiungesse 28 medaglie, in base alla classifica 2018 sarebbe settima.

Gli europei di queste nove discipline inizieranno giovedì 11 agosto, in occasione del 50° anniversario dei Giochi Olimpici del 1972, che si terranno nella stessa città, Monaco. Lì, nel corso di 11 giorni, 4.700 atleti provenienti da 50 paesi si riuniranno per condividere 177 medaglie d’oro.

Le prime prove saranno ciclismo, canottaggio, arrampicata sportiva e ginnastica artistica, e l’ultima, la prima a premiare le medaglie, l’11 agosto. Venerdì comincerà il triathlon, mentre sabato sarà il ping pong.

Una volta terminato il fine settimana, lunedì inizieranno gli eventi di atletica leggera, lo sport a cui partecipa la maggior parte degli atleti, e il beach volley. Infine, tra il 18 e il 21 si svolgerà il kayak, l’ultima disciplina ad essere disputata.

READ  "Se dovremo vincere più medaglie per più discorsi di pallanuoto, lo faremo"

Nonostante l’edizione 2018, che si è svolta a Glasgow e Berlino, la più grande vincitrice sia stata la Russia con 66 medaglie, questa volta non potrà riconfermare la sua corona, che secondo le previsioni ECM sarà tra Gran Bretagna e Germania. L’Ungheria, che si è classificata decima nella scorsa edizione, e dovrebbe occupare il terzo posto, dovrebbe aumentare in modo significativo.

Dietro di loro, l’ECM mette Paesi Bassi, Italia, Francia e Ucraina, che dovrebbero ottenere più minerali di quanto non abbiano fatto nel 2018 nonostante la guerra.