Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La società Nutrinsenct, che si dedica all’allevamento di scarafaggi per il cibo per animali domestici, si stabilisce a Olite

azienda Neutrin Setta, dedicato a Allevamento e lavorazione di insetti per l’alimentazione animaleOlite è stata installata in uno stabilimento di 400 metri quadrati, dopo aver sviluppato una propria metodologia per più di cinque anni Elaborazione del cricket.

Dopo aver sviluppato il proprio progetto per più di cinque anni in Allevamento e trasformazione del cricketL’azienda è ora aperta La sua prima fabbrica in Spagna. Nutrisect at Olite applicherà tutte le ricerche e le conoscenze acquisite nel settore degli insetti come fonte di nutrizione animale.

Ciò consentirà a Nutrinsect, insieme allo stabilimento già operativo su un’area di oltre 1.200 metri quadrati in Italia, di continuare il proprio sviluppo e ricerca, insieme ad aziende e università, per rafforzare la propria posizione nel settore del pet food.

Siamo un’azienda in Italia Produzione pionieristica di cricket Come cibo per animali domestici, stiamo ora, in collaborazione con la Federazione belga dei produttori di insetti, eseguendo le procedure appropriate davanti all’Autorità europea per la sicurezza alimentare, EFSA, (Autorità europea per la sicurezza alimentare) per ottenere la licenza per il cricket come nuovo alimento ( New Foods), prevista per il primo trimestre del 2022, che ci consentirà di posizionarci anche nel settore dell’alimentazione umana”, ha spiegato Jose Vidal, CEO di Nutrisect Spagna.

L’Unione degli allevatori e degli allevatori di Navarra (UAGN), Nutrisect Spagna e Flamarique Urdin SC stanno sviluppando un progetto innovativo nell’allevamento di insetti fino al 31 marzo 2022, tra i cui obiettivi c’è l’acquisizione di nuovi prodotti di alto valore dall’allevamento di insetti in grado di di aumentare il beneficio di mercato in questo settore Dal contesto normativo e dalla nuova politica agricola sociale che influenzano il cambiamento del modello di produzione.

READ  Sabato 22 maggio 2021 (18.00 GMT)

Questo progetto mira anche a lavorare sul trasferimento delle conoscenze acquisite per supportare lo sviluppo di modelli di produzione circolare ambientalmente sostenibili attraverso la valorizzazione di ortaggi, bestiame e altri sottoprodotti del settore; Promuovere il ricambio generazionale nel settore agricolo, creando un nuovo modello di business innovativo che collabori per radicarsi nel territorio, fornendo maggior valore aggiunto alle produzioni agricole tradizionali, valorizzazione di ortaggi, allevamenti e sottoprodotti inorganici; Sostenere la diversificazione del reddito nelle aziende agricole.

Ivan FlamarekUn agricoltore di Flamarique Urdin SC installerà un piccolo impianto pilota per dimostrare e testare capacità gestionali, tecniche e gestionali con vari insetti per lavorare ad altre latitudini che possono servire da ispirazione per nuovi progetti.

Inaki MindorozIl direttore e coordinatore dell’UAGN dell’iniziativa ha sottolineato che il progetto ha un potenziale innovativo in quanto “può portare alla generazione di proposte per nuovi posti di lavoro sostenibili nell’allevamento di insetti e nuove opportunità di lavoro nelle aree rurali attraverso un significativo potenziale economico, commerciale e sociale”.

Come ha spiegato, “Si tratta di un’attività particolarmente semplice, con un basso investimento e un alto rendimento; ideale per l’insediamento dei giovani nelle aree rurali; con un alto potenziale di utilizzo di sottoprodotti e rifiuti non alimentari per generare un valore energetico significativo (proteine, fertilizzanti, mangimi, additivi, bioplastica, ecc.); in grado di eliminare liquami e altri animali inquinanti e rifiuti industriali e trasformarli in una proteina che può consumare lo stesso allevamento di suini e pollame (economia circolare); ed eliminare alcuni tipi di rifiuti non riutilizzabili plastica.”

Da parte sua, il ministro dello sviluppo rurale e dell’ambiente del governo della Navarra ha affermato: Itziar GomezIn occasione dell’apertura dello stabilimento, ha dichiarato che la sua direzione è impegnata nella “ricerca di modelli produttivi alternativi, sostenibili e rispettosi dell’ambiente, che valorizzi la ricerca – e questo è fondamentale – e generi nuove opportunità in questo settore agricolo e contribuisca a bilanciare sviluppo regionale rafforzando e modernizzando il paesaggio.” “Per questo motivo, ogni anno il governo annuncia aiuti per progetti pilota sullo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nell’ambito del PDR di Navarra 2014-2020”, ha osservato.

READ  Gli ambasciatori dell'UE hanno completato l'agenda ufficiale del mese di Azuay Europe لشهر