Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia ha già limitato le esportazioni di gas a 7 paesi europei e iniziano ad emergere problemi

Durante il quarto mese di guerra in Ucraina, il presidente russo Vladimir Putin viola l’Unione Europea con tagli al gas. “Ricatto”. Mosca, infatti, preme per l’impatto energetico degli europei che consumano in media il 40% del gas proveniente dalla Russia. In altri paesi questa percentuale è ancora più alta.: 55% in Germania e 85% in Bulgaria.

La carenza di gas nella maggior parte dei paesi europei non è stata ancora realizzata perché non è necessario far funzionare il riscaldamento nel pieno dell’estate. Ma i paesi di solito riforniscono le loro riserve durante l’estate, con l’obiettivo di risparmiare almeno l’80% nell’Unione Europea (UE) entro novembre.

Il calo delle forniture sta facendo salire i prezzi, che possono essere costosi per le fabbriche, soprattutto in Germania, dove le sue fabbriche, spesso collegate direttamente alle condutture, richiedono grandi quantità di gas in prodotti chimici, acciaio, cemento e fertilizzanti.

Gasdotti Europa Russia.jpg

Grazie a: La Razon (Spagna)

“I russi usano da tempo il gas come arma”Lo ha detto all’AFP Teoria Fratelli.Professore presso l’Istituto di Scienze Po Paris. “Utilizzando la politica di incertezza del Cremlino, un giorno qualcosa e il giorno dopo qualcos’altro, la nostra unità analizza e spinge il mercato delle materie prime e aumenta i prezzi”Ha aggiunto.

Questo venerdì, l’operatore della rete di trasporto del gas francese GRTgaz ha annunciato di non aver ricevuto gas russo tramite gasdotto dal 15 giugno a causa dell'”interruzione del flusso fisico tra Francia e Germania”.

Il gas russo rappresenta il 17% di quello utilizzato in Francia, dove può essere raggiunto in forma liquida tramite gasdotto o nave. La distribuzione è diminuita del 60% dall’inizio dell’anno, Secondo GRTgaz. Da mercoledì le consegne sono scese a zero. GRTgaz non conosce la causa dell’incidente, ma proviene da una compagnia russa di idrocarburi Cosprom La fornitura di gas alla Germania tramite il gasdotto North Stream 1 è stata notevolmente ridotta.

READ  Google Pay: risparmia, paga e gestisci

“Non abbiamo illusioni. Siamo in conflitto con Putin”. Annunciato giovedì Roberto HebeckMinistro dell’Economia e del Clima della Germania, Televisione di Stato. “La sua decisione arbitraria: è così che agiscono dittatori e dittatori”.Ha aggiunto.

I suoi effetti sono gravi per l’Italia, che riceverà solo il 50% del gas ordinato dalla sua compagnia nazionale Eni questo venerdì.

L’Italia è fortemente dipendente dal gas russo perché importa il 95% del gas che utilizza. Nel 2021 il 40% del gas sarà acquistato dalla Russia.

Giovedì, durante una visita a Kiev, il capo del governo italiano, Mario DraghiCome descritto “Bugie” Interpretazioni fornite dal Gosprom russo che giustificano queste riduzioni nella distribuzione, comprese le misure di mantenimento. “Gazprom non ha bisogno di giustificazione, è una decisione politica del Cremlino. Taglia in modo diverso per minare l’unità europea”. L’esperto di teoria Brothers ha detto.

EuropaLa Russia attualmente vieta il petrolio, non il gas, e sta cercando altre alternative per sostituire il gas russo, in particolare il gas naturale liquefatto (GNL).

Ad esempio, la Francia importa gas da altri paesi, come la Spagna, che ha aumentato la sua offerta. Ha anche aumentato gli acquisti di GNL, che arrivano ai terminal via nave.