Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La più grande esercitazione dopo le Malvinas delle forze armate argentine – noticias Defensa.com

Con la partecipazione di oltre tremila militari, appartenenti alle unità di mobilitazione rapida, come la FDR (Fast Deployment Force) costituita dalla 4th Airborne Brigade, AFOE (Assembling Special Operations Forces) con le loro società di comando 601/602 e 603 , la X-Brigata Meccanizzata del Tenente Generale Nicholas Livalli, nonché la 5a brigata da montagna Manuel Belgrano (l’area sotto il controllo e la giurisdizione di questa grande unità di combattimento) e l’impressionante supporto dell’aviazione dell’Esercito, dell’intero sistema logistico e sanitario, -chiamato Esercizio generale di Arias.

Il luogo è la regione nord-ovest del paese, a Puna, che comprende principalmente due province, Jujuy e Salta, in un clima molto ostile, con marcate differenze di temperatura e terreno semidesertico e montuoso, un’area con poca o nessuna logistica. Supporta un’unità di combattimento più grande, quindi i sistemi ferroviari logistici dovrebbero essere curati al massimo.

Per queste manovre era necessario mobilitare truppe ed equipaggiamenti da grandi distanze. Parte del materiale è stato trasportato su rotaia, più precisamente dalla linea Belgrano-Cargas, secondo esercizio di questo tipo dove vengono utilizzate estese formazioni ferroviarie per raggiungere l’area di lavoro, e viene trasportata gran parte degli elementi di supporto logistico.

In questo modo il file Aeronautica Militare (FAA) La missione prevedeva lo spostamento di quasi mille soldati da basi remote all’aeroporto internazionale di Salta in meno di trenta ore. Mettiamo in chiaro che quando si parla di distanze, equivale a percorrere gran parte del continente europeo, proprio per arrivare nella zona dove vengono raccolte le mod.

Aviones C-130H, KC-130H, Boeing 737/700, Fokker F-28 Furono loro a trasportare personale e merci, mentre 900 paracadutisti, oltre a container con merci dai motori nobili quadrimotori, furono lanciati su un’area ampia, sterile, complessa e a grande altezza, che complica i lanci diurni e notturni . In questi lanci, le aree di accesso sono state abilitate, protette e gestite da membri del GOE (Special Operations Group) della forza.

In questo modo, la FAA aveva due elicotteri SA-315 LamaChe è stato trasferito a Hercules dalla provincia settentrionale di Mendoza per svolgere missioni di ricerca e soccorso. Lì furono radunati e preparati per la missione. Anche saltare l’aeroporto si è trasformato in una base A-4AR Fightinghawk Dall’area della 5a Brigata IA-63 Bamba 3a dalla zona della 6a Brigata di stanza a Tandil e EMB-312 Tucano, per missioni di esplorazione, attacco, supporto aereo e terrestre e sponsorizzazione di voli Hercules nelle loro missioni di lancio aereo.

I velivoli dell’area della 5° Brigata effettuavano il rifornimento aereo con motori Hercules KC-130H quadrimotori e operazioni notturne. Qui, il capo del comando di addestramento e reclutamento della FAA, il generale di brigata Oscar Palumbo, ha partecipato a un’operazione notturna con l’ispettore generale di brigata Sergio Larsen e il generale di brigata Joss Griesing.

Allo stesso modo, un totale di trentacinque paracadutisti EA sono stati evacuati dal C-130H, configurato per il trasporto medico in appena un’ora, che ha subito lievi lesioni da salto in condizioni difficili. Le squadre di professionisti della FAA erano responsabili del trasporto, dell’evacuazione e del controllo di questi soldati dall’aeroporto internazionale di Gogoi, che sono stati trasferiti nella provincia di Cordoba ea Buenos Aires. A questa missione hanno partecipato medici e infermieri specializzati in ricovero dell’Ospedale Centrale Aerontico in coordinamento con altri medici locali,

Ancora una volta, il potere è emerso nel processo ed è stato eseguito molte volte. Va notato che la 602a Compagnia Commando ha battuto record di altezza, superando i 4600 metri su un arido altopiano chiamato Koshary, e che il presidente dei capi di stato maggiore congiunti delle forze armate, il generale Martin Palio, è saltato con i membri. Dalle forze speciali questa volta.

Ricordiamo che l’attuale capo dell’esercito, è un membro veterano della specialità comando e assalto aereo, e non sto sprecando questo esercizio per saltare con la sua gente, come evidenziato in un video trasmesso in questo momento.

Il Aviazione dell’esercito Ha avuto un ottimo posto, a cominciare dal trasferimento di più di una dozzina di elicotteri BELL UH-1H e HUEY II e macchine del 601st Attack Helicopter Battalion e 602nd Attack and Reconnaissance Squadron, dalla base di Buenos Aires. A Campo de Mayo, le campane di ricognizione e attacco trasportavano razzi fatti in casa con razzi Pampero da 105 mm e dischi da 7,62 mm.

La missione è stata supportata anche dalla 6a divisione dell’aviazione dell’esercito della 6a brigata di montagna, generale Conrado Excelso Villegas, con sede nella provincia patagonica di Nikon, e dalla 12a divisione dell’aviazione dell’esercito, che ha viaggiato dalla contea di Expeditions in Mesopotamia, e ha anche mobilitato elicotteri Lama dell’8° Divisione dell’Aviazione dell’Esercito di Mendoza. La maggior parte delle macchine di un club di volo nella provincia di Salta operano in condizioni di combattimento.

In questa manovra possiamo vedere il bimotore CASA 212 Aviocar, DHC-6 Twin Otter e Cessna C-208 Grand Caravan, che ha dovuto percorrere quasi duemila chilometri per raggiungere l’area di manovra. A questi mezzi vanno aggiunti gli elicotteri Huey appartenenti alle divisioni AE delle rispettive province, con i quali si sta formando un’importante flotta aerea, almeno a livello dell’America Latina. È chiaro che sono stati aggiunti tutti gli elementi di comando, controllo e comunicazione, nonché un sistema completo di approvvigionamento e logistica, che consente loro di volare e operare a grandi distanze ed efficientemente.

Come abbiamo accennato in diversi articoli della nostra pubblicazione, anche se l’istituto dispone di materiale obsoleto e la visione della flotta dell’Università di Heliopolis innesca immediatamente un conflitto nel sud-est asiatico, EA può operare con piena soddisfazione, con piena operatività, le solite voci per le pattuglie sul campo, manutenzione in terreno di combattimento, supporto operativo con lanciarazzi da 70 e 105 mm, nonché un’eccezionale padronanza delle operazioni notturne con trasporto e supporto.

Più di venti lunghi velivoli, tra elicotteri e veicoli ad ala fissa, con il loro intero equipaggio costantemente in movimento, garantendo la mobilità delle loro forze, il supporto di fuoco, il movimento dei carichi nelle zone di combattimento, la direzione nel campo delle operazioni da parte dell’alto comando e la possibilità di un trasporto medico o di evacuazione medica.

Inoltre, i droni sono stati usati, molto alla moda, ma EA ha avuto nel suo inventario per anni, e questa è stata una dimostrazione per coloro che guidano, vedendo il campo operativo in ogni momento, giorno e notte.

Lavorare per più di due settimane consecutive, in terreni complessi e con una forte variazione di temperatura, dove gran parte delle operazioni sono state effettuate con temperature fino a diversi gradi sotto zero e venti forti, da altri punti che hanno aggiunto magnificenza a questa manovra .

È chiaro che la pianificazione di un evento di questa natura richiede tempo e ingenti fondi per mobilitare e far funzionare molte persone e risorse materiali. Lo hanno citato come il movimento più importante sviluppato e implementato dalle forze armate dalla guerra delle Falkland. I nostri lettori sanno benissimo che i bilanci militari del Paese sono scarsi, per non dire molto miseri, e che una manovra di questo tipo, con centinaia di veicoli a disposizione, tutti i tipi di aerei e migliaia di soldati, costa molto ed è cosa non facile, da effettuare annualmente, se necessario.

Il paradosso mostra che altre organizzazioni pubbliche, poco performanti nella pratica, prive di personale qualificato e che si limitano a esporre controversie, hanno un budget per la difesa più ampio. Nazionale, anche se rispondiamo che hanno una stampa e un movimento politico migliori.

Ancora una volta ci poniamo una domanda che ci siamo posti mesi fa e che ha suscitato un certo grado di discussione che sarebbe successo in Argentina, se le forze armate non fossero state reclutate per uscire a proteggere il cittadino? Hanno sfamato milioni di persone, con del buon cibo e lo hanno distribuito equamente e velocemente, hanno portato aiuti vitali a vaste aree di un Paese che solo un camion Unimog o forse un elicottero può raggiungere e che è anche l’ottavo Paese più grande del pianeta .

I suoi elicotteri e aerei trasportavano medicinali essenziali, per non parlare del fatto che diverse migliaia dei suoi soldati si offrivano volontari per vaccini sperimentali. Mentre quasi tutte le pubbliche amministrazioni non hanno o sono state a malapena operative durante la pandemia, quelle in divisa hanno tutte. Anche il laboratorio combinato delle Forze Armate era costantemente in funzione, il che ha aumentato fortemente la sua produzione. Per rifornire non solo i militari e le loro famiglie, ma la popolazione in generale.

Allo stesso modo, i suoi prodotti hanno aiutato a prevenire la carenza di medicinali essenziali, che in alcuni momenti della crisi sanitaria mancavano dagli scaffali dei drugstore, rendendo i loro prezzi più alti.

Non ci sono più scuse per non fornire i mezzi per lavorare, in questa stessa manovra ci sono stati camion incidentati con un’autonomia di oltre mezzo secolo, addirittura superano di numero quasi tutto il personale intervenuto negli anni di vita.

Fare questo tipo di esercizio richiede un’adeguata pianificazione, preparazione dei media, uomini e donne, trasporto e disciplina. Inoltre, non dimenticare che c’è un altro importante esercizio che si svolge contemporaneamente nella desolata e lontana Patagonia, di minore importanza, ma non per questo meno interessante e riempiente.

Allo stesso modo, altro personale si sta addestrando in una vasta area, così come la copertura logistica delle esigenze dello stato nazionale di fronte alla pandemia, mentre pianifica e si prepara a mobilitare quasi novantamila soldati per le imminenti elezioni nazionali.

La visita del nuovo ministro, a seguito dei recenti cambiamenti di gabinetto, può essere o non essere significativa. Vedremo nelle prossime settimane se il noto progetto di bilancio, ora all’esame del Congresso Nazionale per analisi, approvazione o modifica, è solo uno schizzo, come dicono in molti, o potrebbe essere l’inizio di qualcosa.

Oltre alle restrizioni su un parco auto obsoleto, alle lamentele di alcuni cittadini sui voli a bassa quota degli aerei di navigazione aerea, che danno fastidio a pochi, e a noi musica celestiale, i cosiddetti rispondono in modo appropriato. E lo fa. Cosa dovrebbe fare con qualità, inclinazione, tenerezza notevoli. Diciamo quest’ultimo, per via dell’ottimo rapporto tra divise militari e civiltà, ovunque esse siano. Una piccola parte del tempo viene utilizzata affinché i cittadini, in particolare i giovani delle scuole, siano in grado di identificare gli elementi intervenuti e dialogare con diversi militari.

Siamo lieti che, nonostante il terribile budget e tutte le difficoltà della Difesa Nazionale, trovi membri delle forze armate, che sono ancora motivati ​​e radicati nella linea del dovere. (Louis Pierrot)

Fotografi EA/FAA

Copyright © Grupo Edefa SA È vietata la riproduzione totale o parziale di questo articolo senza previa autorizzazione e autorizzazione della casa editrice.

READ  Grandi lezioni di reclusione per fermare gli incendi in Spagna