Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La perdita di Nvidia RTX 4090 rivela prestazioni brutali, ma per quanto riguarda l’efficienza?

L'immagine dell'articolo intitolato An Nvidia RTX 4090 Leak rivela prestazioni brutali, ma per quanto riguarda l'efficienza?

immagine: nvidia

Si prevede che Nvidia rilascerà le sue GPU GeForce RTX serie 40 di prossima generazione entro la fine dell’anno, ma una nuova perdita ci sta dando un’anteprima delle possibili prestazioni di queste tanto attese schede grafiche. Secondo Twitter Leaker @kopite7kimi, la GPU desktop RTX 4090 di Nvidia ha ottenuto oltre 19.000 punti nel test benchmark sintetico 3DMark Time Spy Extreme. Se accurata, questa perdita rende la RTX 4090 la scheda da gioco più veloce di Nvidia fino ad oggi, quasi raddoppiando il benchmark RTX 3090 e battendo l’attuale leader, la EVGA RTX 3090 Ti Kingpin Edition LN2 raffreddata, al 30%.

È uno standard individuale e non specifico, quindi non dovresti prenderlo sul serio. Tuttavia, la fonte ha un track record rispettato e voci precedenti suggeriscono che la prossima GPU potrebbe essere in grado di ottenere guadagni così significativi. In effetti, lo stesso leaker ha scritto a maggio che l’RTX 4090 può “raddoppiare le prestazioni” dell’RTX 3090 e una voce precedente suggerisce che possiamo ottenere un aumento di 2,5 volte per la stessa potenza. I giocatori che sperano di ottenere il traguardo dovrebbero essere interessati al presunto standard Time Spy Extreme: l’ingrandimento 2x lo è enorme Rispetto ai guadagni di prestazioni del 10-20% che vediamo in un tipico aggiornamento.

C’è solo un asterisco da mettere in questo punteggio, il che farà sicuramente ridere alcuni fan di AMD. Se hai familiarità con le voci sulla serie RTX 40, probabilmente hai condiviso le nostre preoccupazioni: voci Le imminenti schede di punta Nivdia raggiungeranno una potenza totale di 600 watt di consumo energetico (o 450 watt per la scheda stessa). Se l’RTX 4090 richiede davvero così tanta potenza, questo benchmark non è un’impresa così impressionante come sembra. Quello che vogliamo veramente sono guadagni di efficienza insieme a miglioramenti delle prestazioni.

Se la specifica della potenza irradiata è corretta, anche la gestione del calore sarà una delle principali preoccupazioni. I fornitori dovranno essere intelligenti con i loro sistemi di raffreddamento per evitare il surriscaldamento della scheda. Dissipatori di calore più grandi e ventole più efficienti saranno abbinati a fonti di alimentazione più grandi per mantenere in funzione i sistemi dotati di RTX 4090. Per non parlare, Nvidia potrebbe rischiare il controllo delle agenzie governative a causa di una rinnovata attenzione ai prezzi dell’energia e al ridotto consumo di elettricità.

Altre voci suggeriscono che l’RTX 4090, che sarà la prima GPU Lovelace ad essere rilasciata, raggiungerà velocità fino a 2,5 GHz o leggermente superiori. Quando Nvidia lancerà le sue GPU della serie RTX 40 entro la fine dell’anno, forse in ottobre, rivaleggiarà con la serie Radeon RX 7000 di AMD, la prima basata sulla nuova architettura RDNA 3.

READ  L'annuncio scioccante della NASA sull'universo