Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La nuova targa per il piano “Málaga fa storia” in onore di Félix Solesio, il produttore di carte da gioco

Il Ministero della Cultura del Comune di Malaga ha aperto venerdì questa settimana Tavola 16 del piano “Málaga Make History”.E il Dedicato all’italiano Félix Solesio (1739-1806), cardatore italiano e fondatore del centro abitato di Arroyo de la Miel, nel comune di Benalmádena, a Malaga, dove installò diverse cartiere.

Solisio, su incarico di José de Gálvez, ministro delle Indie, È stato esportato esportando carte da gioco nell’America spagnola. Dopo una prospera carriera imprenditoriale, “è finito per fallire e confiscare la sua casa nel palazzo in Granada Street, dove era collocato il dipinto”, hanno sottolineato il consiglio comunale di Malaga attraverso una dichiarazione.



La consulente culturale, Noelia Losada, l’ha scoperta venerdì targa In via Granada In quello che oggi è conosciuto come l’Hotel Palacio de Solecio. Era accompagnata da Antonio Solisio, rappresentante dell’onorata famiglia, e dallo storico Vittorio Heredia.

Gálvez de Macharaviaja ha ottenuto nella loro città natale di ospitare la Royal Play Card FactoryJosé de Gálvez d’Italia, un esperto dell’industria della carta a Genova, è stato incaricato di dirigere l’azienda.

Lo scopo di questi dipinti “oltre a mettere in evidenza gli edifici, i personaggi storici e i punti di riferimento che si sono verificati in essi, è anche Crea percorsi che li colleghino insieme‘, ha sottolineato.

In questo modo è possibile associare la persona assegnata a Solesio Luigi Unzagaad Alameda, che era governatore della Louisiana, e Roy López de Villalobos, a Cali Compania, l’uomo che chiamava le Isole Filippine, “sottolinea così l’importanza della città nelle realizzazioni straniere”.

“Málaga fa la storia” contiene già 16 dipinti

Il primo Dipinto dal piano “Malaga fa storia”. Inserito il 26 marzo 2021 A Villa Maya in onore del Console messicano Porfirio Smerdoche ha fornito rifugio a dozzine di rifugiati da entrambe le parti durante la guerra civile.

READ  Papa Francesco definisce la vaccinazione contro il COVID-19 un "atto d'amore" - Religione - Vita

Il secondo è dedicato alla costruzione del College of Practice numero uno, nella Plaza de la Constitución, che ha avuto un uso didattico continuo fin dal XVII secolo. Successivamente, una targa è stata posta sul Colegio San Estanislao de Kostka de los Jesuitas nel quartiere di El Palo, commemorando la fase studentesca a Malaga dal filosofo e saggista José Ortega y Gasset.

In occasione del ventesimo anniversario della sua morte Rafael Perez EstradaIl Comune di Malaga ha collocato una targa nel ristorante “Belmore” La Malaguetadove si chiama raduno letterario Lo scrittore e avvocato di Malaga ha svolto il ruolo di conduttore.

Il quarto piatto, nel frattempo, gentilmente Ernest Hemingway, che risiedeva a La Cónsula, di proprietà della famiglia Davis, nel 1959 per scrivere “El Verano Peligroso” in Churriana. Quello che segue si trova sul fronte di via Cortina nel Muel Cinco, un edificio che fu sede della famiglia Oroeta, una delle più importanti epopee familiari della storia della scienza in Spagna, come i fondatori della geologia moderna.

OruitA, inoltre, “sono un esempio della Malaga cosmopolita e avventurosa dell’Ottocento e dell’inizio del Novecento”. Hanno anche creato l’Associazione per l’educazione delle donne e i tre membri di questa famiglia che sono stati onorati sono Domingo de Orueta y Aguirre, Domingo de Oruta Duarte e Ricardo de Oruta Duarte.

Il prossimo dipinto è dedicato a Gregorio Sánchez, meglio conosciuto come ragazzino fuori manoIcona dell’umorismo spagnolo. È pronta nel ristorante “Chinitas”, dove va regolarmente a mangiare con le sue amiche.

Dopo fu Chiquito Luigi UnzagaIl suo segno sulla nascita degli Stati Uniti d’America. Si trova nell’Alameda Principal n. 12, all’angolo con la Puerta del Mar, un edificio da lui stesso costruito e il luogo in cui morì.

READ  Arrivederci, Draghi | oggi

Il successivo è stato un omaggio a un marine Ruy Lopez de Villalobosnata a Malaga nel 1500, morì nelle Isole Filippine nel 1546, seguita da quella dedicata alla memoria della danzatrice Anita Delgado, che raggiunse la sua massima affinità con la Maharani Kaportala, la prima principessa spagnola in India.

Dietro di essa è stata posta la persona in onore del Rappresentante Repubblicano Vittoria Kent Uno dei principali avvocati in Spagna e il primo a intervenire davanti a un tribunale militare. Il più recente è stato il dipinto dedicato allo scultore Jaime Fernandez Pimentel, autore di tre delle sculture più famose della città, Peznaguero, Senacero e l’asinello Platero nel parco.