Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La mascherina non sarà obbligatoria all’aperto il 28 giugno in Italia

Oggi, lunedì, il ministro della Salute italiano ha annunciato che l’Italia, uno dei paesi europei più colpiti dalla pandemia di Covid-19, porrà fine all’obbligo di indossare la mascherina all’aperto dal 28 giugno.

Roberto Speranza ha annunciato nel suo account Facebook: “Dal 28 giugno abbiamo terminato l’obbligo di utilizzare una mascherina all’aperto”, spiegando che la decisione si applicherà alle aree classificate come “zone bianche”, dove la circolazione del virus è bassa. Attualmente la misura sarà applicata a tutta l’Italia, ad eccezione della Valle d’Aosta (nord).

L’annuncio segue un rapporto positivo del Comitato tecnico scientifico, che consiglia il governo sulla pandemia. Questa squadra ha ritenuto che una maschera non sia più obbligatoria nelle aree bianche, ma i residenti dovrebbero sempre avere una maschera a portata di mano in situazioni di alta concentrazione di persone.

Gli esperti prevedono che il 28 giugno tutte le regioni d’Italia saranno zona bianca.

Lunedì, l’Italia ha registrato 21 morti e 495 casi di COVID-19 nelle ultime 24 ore. Alcune zone non hanno registrato morti.

Dall’inizio dell’epidemia, l’Italia (60 milioni di persone) ha registrato 127.291 morti e 4,25 milioni di contagi.

Attualmente è vaccinato il 30% della popolazione sopra i 12 anni, pari a circa 16 milioni di persone.

READ  Perché è tutto più facile se ti chiami Draghi? Il segreto di "Super Mario"