Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La giunta procede nel semplice che i nuovi aiuti per l’artigianato in regione aumenteranno del 70%

Il governo di Castilla-La Mancha ha anticipato che la nuova assistenza diretta per gli investimenti e la modernizzazione dell’artigianato regionale aumenterà del 70 per cento del suo valore nel prossimo bando, che viene affrontato insieme a un nuovo pacchetto di incentivi per standardizzare l’attività di design e artigianato nel regione.

Lo ha annunciato il ministro dell’Economia, delle Imprese e del Lavoro, Patricia Franco, in occasione dell’apertura del 3° Global Meeting of Cutlery Capitals che si terrà da oggi fino a domenica ad Albacete, dove ha anche messo in luce la proiezione internazionale della coltelleria e la sua capienza. Unire significativamente le ultime industrie con l’attività artigianale.

Il Ministro dell’Economia, delle Imprese e del Lavoro ha inaugurato il terzo incontro mondiale delle capitali dell’industria dei coltelli, che si celebrerà fino a domenica prossima ad Al-Basit, e si concluderà nella città di Al-Basit dopo due precedenti edizioni in Francia territorio della città di Thiers. , con cui sei gemellata da ieri. L’incontro riunisce 17 delegazioni provenienti da otto diversi paesi e si prevede che il numero di visitatori raggiungerà i 7.000.

Il 3° Incontro Mondiale dei Capitelli della Coltelleria ad Albacete / JCCM

Oltre a Patricia Franco, Presidente del Consiglio Distrettuale di Albacete, Santiago Cabaneiro; Sindaco di Albacete, Emilio Saez; Sindaco di Santa Cruz de Modela, Gemma Garcia; Sindaco di Taramundi, César Villabril; Il presidente dell’APRECU Pilar Jimenez.

In questo quadro, Patricia Franco ha evidenziato gli sforzi congiunti del settore privato e delle pubbliche amministrazioni per ottenere il riconoscimento e la protezione internazionale dei settori artigianali attraverso l’IGP dei prodotti industriali e artigianali la cui proposta di regolamento è all’esame della Commissione Europea, e che sarà tutelare e riconoscere su tutto il territorio il carattere differenziale delle opere industriali e artigianali e dei prodotti quali gli utensili da tavola.

READ  La Spagna è in cima all'indice di miseria nel mondo sviluppato - ideale / notizie

Il Cancelliere ha osservato che questo progetto è iniziato nel 2016 a Cortes Castilla-La Mancha, e che è stata la Comunità Autonoma, guidata dal suo Presidente, Emiliano García-Page, e la cooperazione delle pubbliche amministrazioni e del settore privato, a difendere questo onore prima l’Unione Europea. “Abbiamo dimostrato che gli sforzi congiunti stanno dando i loro frutti e che Castilla-La Mancha è in grado di far sentire la sua voce all’Europa per difendere ciò che è nostro”, ha affermato il ministro.

Il 3° Incontro Mondiale dei Capitelli della Coltelleria ad Albacete / JCCM
Il 3° Incontro Mondiale dei Capitelli della Coltelleria ad Albacete / JCCM

Proiezione internazionale di stoviglie semplici

Questa capacità di unire l’industria esistente con la tradizione artigianale è uno dei valori sottolineati dal Ministro per quanto riguarda il settore della coltelleria di Albacete e della regione, evidenziando la proiezione internazionale della tavola regionale, che assume una nuova dimensione con il celebrazione di questo incontro globale ad Albacete.

Prendendo atto dell’impegno del governo regionale per lo slancio internazionale dell’incontro e del settore, ha commentato Patricia Franco, “per il quale abbiamo facilitato l’accesso di acquirenti internazionali da paesi come Stati Uniti, Francia e Italia tramite IPEX, e la prossima settimana lo faremo continuare gli incontri virtuali diretti delle aziende del settore con una ventina di buyer internazionali provenienti da Paesi Altri come Germania e Portogallo, sfruttando tutte le opportunità che le nuove tecnologie ci offrono”.

Il 3° Incontro Mondiale dei Capitelli della Coltelleria ad Albacete / JCCM
Il 3° Incontro Mondiale dei Capitelli della Coltelleria ad Albacete / JCCM

Patricia Franco, inoltre, insieme a quella figura internazionale che è la bandiera della regione, in particolare il Bassett, “per il quale le posate sono praticamente un sinonimo”, Patricia Franco ha affermato l’impegno della Giunta regionale a sostegno dell’attività artigianale, che è alla base della attuale industria della coltelleria e ha sei secoli di storia.

READ  Quattro province rappresentano il 74,7% delle rimesse inviate dai migranti Economia | notizia

“Abbiamo 33 aziende di coltelleria artigianale nella regione, di cui 23 ad Al-Baseet, e continueremo a potenziare la loro attività, per la quale stiamo affrontando il nuovo bando di assistenza diretta per promuovere e modernizzare l’artigianato nella regione , che aumenterà la propria dotazione economica del 70 per cento rispetto all’ultimo bando”, Il cancelliere, il quale ha anche indicato che il governo regionale fornirà al settore una nuova linea di assistenza per uniformare il design e l’attività artigianale, da cui la coltelleria anche le imprese possono trarne vantaggio.

“Sono nel nostro DNA di governo e continueremo a lavorare per loro”, ha affermato Patricia Franco, che ha notato che questo impegno a difendere i settori con le maggiori radici nelle nostre terre.