Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha avvertito che il consumo di prodotti a base di cannabinoidi noti comporta gravi rischi per la salute

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha avvertito dei “seri rischi per la salute” derivanti dal consumo di un cannabinoide su 100 prodotti naturalmente dalla pianta di cannabis (EFE/Carlos Ramírez/File)

La Food and Drug Regulatory Agency statunitense, FDA, ha avvertito in un rapporto pubblicato oggi sul suo sito web che “Gravi rischi per la salute” che consumo Prodotti contenenti Uno dei 100 cannabinoidi prodotti naturalmente dalla pianta di cannabis. Si tratta del cosiddetto Delta 8 Tetraidrocannabinolo, comunemente noto come Delta-8 THC.

È una sostanza psicoattiva che si trova nella pianta di Cannabis sativa, di cui marijuana e canapa sono due tipi. Il Il delta-8 THC è uno degli oltre 100 cannabinoidi prodotti naturalmente dalla pianta di canapa, ma non si trova in quantità significative. su questo piano. Di conseguenza, quantità concentrate di Delta-8 THC sono generalmente sintetizzate dal cannabidiolo (CBD) derivato dalla canapa.

“È importante che i consumatori sappiano che i prodotti contenenti Delta-8 THC non sono stati valutati o approvati dalla Food and Drug Administration per un uso sicuro in nessun contesto”. L’agenzia statunitense ha affermato e avvertito che il suo marketing e il suo consumo potrebbero mettere A rischio la salute pubblica. “Soprattutto dovrebbe essere tenuto fuori dalla portata di bambini e animali domestici”, ha detto.

Elencato dalla FDA 5 cose da sapere su Delta-8 THC Per evitare danni alla salute mangiando determinati alimenti o medicinali che possono contenere la sostanza.

1 – I prodotti Delta-8 THC non sono stati valutati o approvati dalla Food and Drug Administration per un uso sicuro e, se commercializzati, possono rappresentare un rischio per la salute pubblica.

“La FDA è consapevole delle crescenti preoccupazioni che circondano i prodotti Delta-8 THC attualmente venduti online e nei negozi. Questi prodotti non sono stati valutati o approvati dalla FDA per un uso sicuro in nessun contesto. Alcune preoccupazioni includono la varianza nelle formulazioni dei prodotti e il posizionamento di Etichette, altri contenuti di cannabis e terpeni e concentrazioni variabili di Delta-8 THC.Inoltree Alcuni di questi prodotti possono essere semplicemente chiamati “prodotti di canapa”.e che possono indurre in errore i consumatori associando “cannabis” a “non psicoattivo”. Inoltre, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense è preoccupata per la proliferazione di prodotti contenenti Delta-8 THC e sono commercializzati per usi terapeutici o medicinali, Anche se non approvato dalla FDA.

READ  Francisco: "La scienza è una grande risorsa per costruire la pace"

Pertanto, il loro marketing è una violazione della legge statunitense e “può mettere a rischio i consumatori. Perché questi prodotti non hanno dimostrato di essere sicuri o efficaci”. Ha avvertito che questa commercializzazione fuorviante di trattamenti non provati solleva notevoli preoccupazioni per la salute pubblica perché i pazienti e altri consumatori possono usarli al posto delle terapie approvate per curare malattie gravi e persino mortali.

I cannabinoidi sono usati nell'industria alimentare e farmaceutica, ma la Food and Drug Administration ha dichiarato che non sono autorizzati (Reuters/Mike Segar)
I cannabinoidi sono usati nell’industria alimentare e farmaceutica, ma la Food and Drug Administration ha dichiarato che non sono autorizzati (Reuters/Mike Segar)

2 – La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha ricevuto segnalazioni di eventi avversi relativi a prodotti contenenti Delta-8 THC.

Da dicembre 2020 a luglio 2021, la FDA ha ricevuto segnalazioni di eventi avversi sia dai consumatori che dalle forze dell’ordine che hanno prescritto 22 pazienti che utilizzavano prodotti Delta-8 THC; di questi, 14 sono andati all’ospedale o al pronto soccorso per il trattamento dopo l’ingestione. 19 esperti Eventi avversi dopo l’ingestione di prodotti alimentari contenenti Delta-8 THC (ad es. brownies, caramelle gommose). Gli eventi avversi includevano vomito, allucinazioni, difficoltà a stare in piedi e perdita di coscienza.

I centri nazionali antiveleni hanno ricevuto 661 casi di esposizione a prodotti Delta-8 THC tra gennaio 2018 e 31 luglio 2021, di cui 660 tra il 1 gennaio 2021 e il 31 luglio 2021. Delle 661 esposizioni:

3- Delta-8 THC ha effetti psicoattivi e inebrianti.

Ha osservato che “Delta-8 THC ha effetti psicoattivi e inebrianti, simili al Delta-9 THC (il componente responsabile dello ‘sballo’ che le persone possono provare quando usano la cannabis)”. Erano preoccupati che la sostanza Probabilmente espone i consumatori a livelli molto più alti di una sostanza che si trova naturalmente negli estratti di cannabis grezzi dalla canapa. Pertanto, non si può fare affidamento sull’uso storico della cannabis per determinare un livello di sicurezza per questi prodotti nell’uomo.

READ  Elenco settimanale El Comidista (26 luglio - 1 agosto)

4 – I prodotti THC Delta-8 spesso includono l’uso di sostanze chimiche potenzialmente dannose per creare le concentrazioni dichiarate sul mercato di THC Delta-8.

La quantità naturale di Delta-8 THC nella canapa è molto bassa e sono necessarie sostanze chimiche aggiuntive per convertire altri cannabinoidi in canapa, cioè conversione sintetica. “Alcuni produttori possono utilizzare prodotti chimici domestici potenzialmente pericolosi Per produrre Delta-8 THC attraverso questo processo di sintesi chimica. Ulteriori prodotti chimici possono essere utilizzati per cambiare il colore del prodotto finale. Il prodotto finale Delta-8 THC potrebbe contenere sottoprodotti dannosi (contaminanti) a causa delle sostanze chimiche utilizzate nel processo.

5. I prodotti Delta-8 THC devono essere tenuti fuori dalla portata dei bambini e degli animali domestici.

“I produttori confezionano ed etichettano questi prodotti in modi che possano piacere ai bambini (gomme da masticare, cioccolato, biscotti, caramelle, ecc.). Ha avvertito che questi prodotti possono essere acquistati online, nonché da una varietà di rivenditori, compresi i minimarket .e distributori di benzina, in quanto potrebbero non esserci limiti di età per chi può acquistare questi prodotti.

La FDA ha evidenziato il Numerosi avvisi al Centro antiveleni includono pazienti pediatrici che sono stati esposti a prodotti contenenti Delta-8 THC”. La stessa cosa è successa con i centri antiveleni animali che hanno riportato un “forte aumento complessivo di Esposizione accidentale di animali domestici a questi prodottiPertanto, si raccomanda: “Tenere questi prodotti fuori dalla portata dei bambini e degli animali domestici”.

hanno ricevuto
“Sono state ricevute molte segnalazioni dal Centro Antiveleni” (EFE / Mauricio Dueñas / Archivio)

Perché la Food and Drug Administration sta informando il pubblico del Delta-8 THC?

READ  Maurizio Ferrares, filosofo italiano: alla ricerca della verità

Le ragioni includono “un aumento della segnalazione di eventi avversi alla Food and Drug Administration e ai centri antiveleni statali”, così come la scoperta del “marketing su Internet di prodotti che sono attraenti per i bambini”. Ha espresso preoccupazione “per la contaminazione da metodi di produzione che, in alcuni casi, potrebbero essere utilizzati per produrre prodotti commercializzati con Delta-8 THC”.

La FDA sta lavorando attivamente con i partner federali e statali per continuare a rispondere alle preoccupazioni su questi prodotti e per monitorare il mercato per reclami sui prodotti, eventi avversi e altri prodotti derivati ​​dalla cannabis emergenti di potenziale interesse.

Continuare a leggere