Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Fiorentina, insieme a Nicolas Gonzalez, elimina il Napoli dalla Coppa Italia

L’incontro si è svolto allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli. Fiorentina La Serbia ha superato la fase del ringraziamento per gli obiettivi Dusan Vilahovic (41m PT), Italiani Cristiano Biraghi (12m. ST) e Lorenzo Venuti (15 m. PTS), polacco Krzysztof Piatek (3 m STS) e Marocco Yusuf Malலே (14 m STS),

Napoli È stato in grado di pareggiare due volte attraverso il Belgio Mertens di essiccazione (44 m PT) e italiano Andrea Pedagna (50m ST), quest’ultimo ha mandato la partita in gioco supplementare nei minuti di recupero.

In Fiorentina, Argentina Nicola Gonzalez È stato attivo dall’inizio della partita ed è stato convertito dai giocatori francesi negli ultimi 44 minuti Jonathan Icona; Quando il suo connazionale Luca Martinez Quarta Non è stato invitato a suonare dall’allenatore “Viola” Vincenzo Italiano.

I messicani furono espulsi Hirving Lozano (38m DS) e lo spagnolo Fabian Ruiz (47mST), il Napoli e il portiere polacco Bartlomiej Dragowski (46 m PT), in Fiorentina.

Secondo turno, Milano, Il difensore di Serie A aveva bisogno di qualcosa in più per battere il Genoa negli ultimi due posti del campionato italiano, battendolo in casa con più sforzo nei 30 minuti supplementari per segnare l’1-1 alla fine. Regolazione del tempo.

Il norvegese Leo Scir ஆ Astig்ட்rd ha portato la formazione ligure al primo posto al 17′, ma il Milan lo ha sostituito con il portoghese Rafael Liao (29) nella top 12 del francese Olivier Giroud. Tempo, e il tedesco Alexis Saelemaekers, a quota 7 nel secondo tempo supplementare.

Mercoledì, Atlanta con l’Argentina Juan Musso e José Luis Palomino, Battendo il Venezia 2-0 in casa per diventare la prima squadra a qualificarsi ai quarti di finale del torneo.

READ  Uno sforzo congiunto tra Italia e Arabia Saudita per andare al Mondiale 2030 20

Il 16° round proseguirà la prossima settimana con questo progetto:

Martedì 18 gennaio: Lazio – Udinese e Juventus – Samp.

Miercoles 19: Sassuolo – Cagliari e Inter – Empoli

Giovedì 20: Roma – Lecce.

La Juventus, ultima campionessa di Coppa Italia, e la finale di questa edizione si disputeranno mercoledì 11 maggio allo Stadio Olimpico di Roma..

Juventus, prima vincitrice della Coppa Italia con 14 scudetti; Segue Roma con 9; 7 con Inter e Lazio; 6 con Fredina e Napoli; Con Milan e Torino 5; E Sampteria con 4.