Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La fine di un anno ricco di soddisfazioni per il team di Bogotà | IDRD

Titoli, traslochi, bronzi ai mondiali e alle coppe del mondo, podi nelle gare olimpiche di ciclismo, questi i tanti traguardi dei nostri atleti nel 2022.

BOGOTA D.C., 29 dicembre 2022 (IDRD). – Con un buon equilibrio di titoli, sottotitoli e visite sul podio in Mondiali, Coppe del Mondo, Campionati Panamericani ed eventi del ciclo olimpico come Giochi Bolivariani, Giochi Sudamericani e Campionati Nazionali, da parte dei nostri atleti, un positivo fine 2022 per il Bogotà squadra.

Ci sono stati molti eventi internazionali e nazionali in cui gli atleti di Bogotà hanno brillato. Tuttavia, nel seguente riepilogo, presentiamo i momenti salienti, mese per mese, della squadra di Bogotà nel corso del 2022:

Delizioso gennaio
Dominio significativo della squadra di Bogotà nei Campionati Nazionali di Marcia Atletica, svoltisi a Tonga, conquistando 8 delle 14 medaglie d’oro disputate, evidenziando le vittorie di Eder Arevalo, Laura Schlarca, Arable Urjuela, Mateo Romero e Robby Segura, tra gli altri.

Paola a febbraio
Febbraio è stato il mese dell’anno in cui la “bandiera è stata ammainata”, per quanto riguarda le medaglie internazionali; L’atleta Paula Alejandra Aguirre-Guya ha vinto due medaglie, una d’oro (50 metri di apnea) e una d’argento (4 x 100 metri di superficie) alla Coppa del mondo di nuoto pinnato, a Eger, in Ungheria.

medaglie a marzo
A marzo sono state ottenute un gran numero di medaglie. La nuotatrice Sarah Vargas si è distinta ai Mondiali di nuoto di Legnano, in Italia, vincendo 3 medaglie d’oro e 3 d’argento.
È stata seguita da Ulysses Leon (4 ori) e Paula Andrea Ossa (3 ori), che hanno brillato ai Campionati Panamericani di ciclismo su strada e su pista, svoltisi a Maringa, in Brasile.
E al Gran Premio internazionale di atletica leggera di Dubai, il corridore Yamil David Acosta Mangaris ha vinto tre medaglie (oro, argento e bronzo).

Buone notizie ad aprile
Ad aprile sono arrivate notizie molto positive. In primo luogo, Bogotà è stata designata dalla International Weightlifting Federation IWF, su richiesta della Federazione colombiana per questa disciplina, come sede dei Campionati Mondiali Open nel dicembre 2022.
Allo stesso modo, alle Paraswimming World Series di Berlino, in Germania, sono state vinte 10 medaglie (5 d’oro, 1 d’argento e 4 di bronzo) e Sara Vargas (classe SB6) ha vinto tutte e 5 le medaglie d’oro. E in BMX, Carlos Ramirez ha vinto la medaglia di bronzo al primo campionato europeo di BMX Cup valido tenutosi a Verona, in Italia.

READ  Come mai prima d'ora, campioni sportivi e federazioni mondiali giocano allo stesso gioco

Brilla a maggio
Maggio, il quinto mese dell’anno, è stato molto produttivo per Equipó Bogotá. Alla Sordolimpiada 2022 di Caixas do Sul, in Brasile, Daniela Colmenares ha ottenuto il terzo posto e una medaglia di bronzo nella F-15 Bullet Race, mentre Paula Andrea Ossa ha ottenuto il bronzo nella Road Bike World Cup di Ostenda, in Belgio. evento a lungo raggio.
Ai Giochi giovanili sudamericani, la Colombia è arrivata seconda e la squadra di Bogotà ha contribuito con 21 medaglie (10 d’oro, 8 d’argento e 3 di bronzo). La nuotatrice Jimena Leguizamon, con 2 ori e 3 argenti, si è distinta. Presentava Paula Aguirre (3 ori) e Samuel Roa (1 oro e 1 argento) alla Coppa del mondo di nuoto pinnato a Coral Springs, Florida, Stati Uniti.

Storico Giu
Il mese di giugno è stato lasciato per commemorare la squadra di Bogotà. Due storiche medaglie d’oro sono state conquistate ai Mondiali di nuoto di Madeira, in Portogallo, con Sara Vargas (100m stile libero S6) e Laura González (100m farfalla S8).
Allo stesso tempo, Carlos Ramirez ha vinto una medaglia di bronzo alla Coppa del Mondo MotoGP a Papendal, Paesi Bassi, mentre Yaniv Torres ha vinto l’argento (tiro) e il bronzo (giavellotto) al Gran Premio di atletica leggera paralimpica di Parigi.

Bolivariani e i Giochi Mondiali
Il mese di luglio ha visto due eventi di grande importanza. Ai XIX Giochi Bolivariani Valledupar 2022, la squadra di Bogotà ha contribuito con 90 medaglie (50 d’oro, 20 d’argento e 20 di bronzo) alla vittoria della Colombia. I più importanti sono stati il ​​nuotatore Omar Pinzon (5 ori) e il giocatore di squash Miguel Angel Rodriguez (3 ori).
e agli XI World Games o World Games (Giochi Olimpici), sono state vinte 5 medaglie (1 d’argento e 4 di bronzo); La nuotatrice pinnata Paula Aguirre ha vinto 3 medaglie (1 d’argento e 2 di bronzo) e si è distinta maggiormente. Inoltre, ai Campionati mondiali di nuoto pinnato di Cali, Paula Aguirre è stata la stella della Colombia, vincendo l’unica medaglia d’oro del paese (nei 100 metri di superficie).

READ  Lewis Hamilton va alla ricerca della saga del Gran Premio di Turchia: tempo, tv, ascolti

Aggiunta ad agosto
Agosto ha portato le cose buone. Alla Coppa del mondo di ciclismo all’aperto in Quebec (Canada), Paula Ossa ha vinto una medaglia d’argento nella prova su strada C5. Inoltre, è arrivata quinta nella cronometro.
Ottima prestazione di Jordan Arly Parra Arias, ai Campionati Panamericani Junior di Karate a Lima, Perù, vincendo due medaglie d’argento, mentre Roxanne Estefania Hernandez ha vinto una medaglia d’oro nel Kumite 68kg, ai Campionati Panamericani Giovanili di Karate a Cancun, Messico.

Settembre va bene
Altri buoni risultati sono stati raggiunti a settembre. Ai Campionati Mondiali di Nuoto Pinnato in acque libere, a Viverone, in Italia, Laura Saavedra si è classificata seconda e ha vinto l’argento nel chilometro individuale, ed è stata anche seconda, insieme a Estefania Sánchez e Samuel Roa, per l’argento nella staffetta 4×1, 000 Bialeta da un metro.
Agli American Nations Speed ​​Skating Championships sono state conquistate 5 medaglie d’oro (3 di Gabriela Rueda e 2 di Laura Perdomo), mentre John Jairo Futtinico è stato campione e ha vinto l’oro nella categoria 60 kg, nell’Open Pan American Judo, a Lima , Perù.

Ottobre d’oro
E ho ottenuto diverse medaglie in ottobre. La nuotatrice Sara Vargas ha vinto la medaglia d’oro e ha stabilito un record per le Americhe nei 100 metri stile libero classe S6, ai Campionati Mondiali di Nuoto in Messico.
Alla 12a edizione dei Giochi Sudamericani Asuncion 2023, la Colombia è arrivata seconda e la squadra di Bogotà ha 55 medaglie per la Colombia (13 d’oro, 16 d’argento e 26 di bronzo). Sono stati Laura Tovar dello squash (3 ori) e Alejandro Rodriguez (canottaggio) con 2 medaglie d’oro (una ottenuta sconfiggendo il campione olimpico Isaacias Queiroz), ad essersi distinti.
Diego Dueñas ha vinto la medaglia di bronzo nell’inseguimento individuale C4 4000m ai Campionati mondiali di ciclismo su pista in Francia.

READ  ◉ F1: LIVE ha seguito la classifica del GP degli Stati Uniti

Novembre su ruote
Il penultimo mese dell’anno, novembre, ha lasciato Gold on Wheels. Gabriela Rueda nella categoria senior, e Luna Vargas nella juniores, hanno vinto tutte e sette le medaglie d’oro ai World Figure Skating Games in Argentina, negli sprint. Gabriella ha ottenuto 3 ori e Luna 2 è stata la più eccezionale.

lucchetto d’oro
Dicembre è stato il mese di chiusura perfetto per la crescita della squadra di Bogotà. La capitale ha ospitato l’87° Campionato mondiale di sollevamento pesi, Yeni Fernanda Álvarez ha portato a casa due medaglie d’oro nella categoria 50kg, mentre Santiago Rodalegas, nella categoria 59kg, ha portato a casa due medaglie di bronzo. Afferra, pulito e coglione, l’argento olimpico in totale.
Si è svolta anche la cerimonia degli Ikebo Bogota Awards per la migliore atleta dell’anno, mentre Sara Vargas è stata scelta come miglior giovane atleta dei Mondiali di nuoto 2022.
Fabio Torres (97 kg) e Cristina Poblador (4 kg) hanno vinto rispettivamente la medaglia d’argento e di bronzo ai Mondiali di paracadutismo a Dubai.

Ufficio di consulenza per le telecomunicazioni dell’IDRD.