Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Corte di giustizia britannica ha accettato di estradare Julian Assange, fondatore di WikiLeaks, negli Stati Uniti

Londra: La giustizia britannica ha approvato Questo è mercoledì estradizione Dal fondatore di WikiLeaks, Julian Assangenegli Stati Uniti per essere processato per spionaggio per aver pubblicato centinaia di migliaia di documenti riservati a partire dal 2010.

L’ordinanza contro l’australiano è stata delegata da un giudice della Westminster Magistrates Court e ora passerà all’Home Secretary, Priti Patel. ufficiale che ha L’ultima parola In qualsiasi consegna, potrai riceverlo Fino al 18 maggio Il le accuse Dalla difesa di Assange, che ce l’ha La possibilità di impugnare la decisione in Cassazione.

La giustizia negli Stati Uniti spera di condannare il fondatore di WikiLeaks in nome di Rilascio di oltre 700.000 documenti riservati sulle attività diplomatiche e militari statunitensiChe ha rivelato in particolare le atrocità nelle guerre in Iraq e in Afghanistan. Per l’amministrazione Joe Biden, il 50enne non è un giornalista ma un hacker che mette a rischio la vita di diversi informatori pubblicando documenti completi e inediti.

Se Assange viene ritenuto colpevole Può essere condannato a un massimo di 175 anni di reclusionein un caso denunciato dalle organizzazioni per i diritti umani come un attacco alla libertà di stampa.

Assange è detenuto in una prigione di massima sicurezza a Londra.Daniel Leal – Agence France-Presse

in attesa di presentazione L’australiano è incarcerato dal 2019 nella prigione di Belmarsh a LondraA fine marzo ha sposato l’avvocato Stella Morris, sua compagna dal 2015 e madre di due figli.

Assange è detenuto nella prigione di massima sicurezza di Belmash a Londra dal suo arresto nell’aprile 2019 da parte della polizia britannica presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra, dopo il suo presidente. Lenin Moreno Ritira la protezione concessagli dal suo predecessore Rafael Correa.

READ  Putin alza l'asticella nella sua guerra economica contro l'Occidente

Violazione dei termini della tua libertà vigilata nel Regno Unito, Il fondatore di WikiLeaks si era rifugiato nella commissione ecuadoriana nel 2012 per evitare l’estradizione in Svezia Le accuse di stupro sono state successivamente ritirate. Ha negato le accuse e ha già affermato di temere che l’intera faccenda sia una strategia per la sua estradizione negli Stati Uniti.

Il giudice di quel paese vuole condannarlo per aver pubblicato, tramite WikiLeaks, a partire dal 2010 più di 700.000 documenti riservati sulle attività diplomatiche e militari statunitensi, in particolare in Iraq e Afghanistan. Tra questi documenti c’è una videocassetta che mostra i civili, inclusi due giornalisti dell’agenzia Reutersè stato ucciso dal fuoco di un elicottero statunitense in Iraq nel luglio 2007.

Viene processato secondo la legge anti-spionaggio, se ritenuto colpevole, Assange può essere condannato 175 anni di carcere, In un caso denunciato dalle organizzazioni per i diritti umani come un attacco alla libertà di stampa.

Julian Assange è detenuto nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh a Londra.
Julian Assange è detenuto nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh a Londra.

Nel mezzo di una lunga saga legale, Assange è stato condannato a un anno di prigione a Londra per aver violato la libertà condizionale nel 2012 prima di combattere l’estradizione negli Stati Uniti. Nel gennaio 2021 la Corte di giustizia britannica si è pronunciata a suo favore: ha rifiutato il mandato di estradizione in quanto l’australiano, con fragili condizioni fisiche e mentali, rischiava il suicidio se si trovava nel sistema carcerario statunitense.

Ma a dicembre, Washington è riuscita a convincere l’Alta Corte di Londra a ribaltare questa decisione, assicurandolo Non sarà incarcerato nel carcere di massima sicurezza ADX a Firenze, in Colorado, dove i membri Organizzazione jihadista di Al-Qaeda.

READ  Fue sentenciado a cadena perpetua después de matar a su amigo en una pelea por mayonesa

Guidato dai suoi difensori Stella Morrisl’avvocato sudafricano che ha avuto segretamente con lui due figli durante i suoi anni all’ambasciata ecuadoriana e si è sposato il mese scorso, queste affermazioni non sono credibili.

“Il destino di Julian è ora nelle mani del ministro dell’Interno”, ha sottolineato Morris a marzo, aggiungendo che “questa è una questione politica e lei può porvi fine”. “Ci vuole coraggio politico, ma è quello che serve per mantenere una società aperta che protegga gli editori dall’oppressione straniera.“, ha sostenuto.

Stella Morris taglia una torta nuziale dopo aver sposato il fondatore di WikiLeaks Julian Assange in una piccola cerimonia all'interno della prigione di massima sicurezza di Belmarsh, a sud-est di Londra, mercoledì 23 marzo 2022 (AP Photo/Matt Dunham)
Stella Morris taglia una torta nuziale dopo aver sposato il fondatore di WikiLeaks Julian Assange in una piccola cerimonia all’interno della prigione di massima sicurezza di Belmarsh, a sud-est di Londra, mercoledì 23 marzo 2022 (AP Photo/Matt Dunham)

Agence France-Presse e Associated Press