Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La “corona” e il talento spagnolo

  • A circa un anno dalla prima fuga di Juan Carlos, non c’è soffitta dove si parla della serie che stanno preparando con Pilar Air. “corona” con più sostanza, se possibile.

Giornali, riviste, televisioni e radio sarebbero migliori se avessero più giornalisti nelle loro redazioni come Pilastro d’aria. Dico questo perché Pilar è uno di quei giornalisti che sta sempre dietro alle notizie. Poi, in più, sa venderlo come tutti gli altri. Per tutto ciò, non si ferma. Questa settimana abbiamo appreso che il suo libro “I Am the King” sarà trasformato in una serie TV. Il romanzo è stato pubblicato e Mediapro ne ha acquistato i diritti.

L’ho chiamata non appena è uscita la notizia. Viene installato a Llafranc, infatti, non tornerà a Barcellona fino a settembre. Mi ha detto che il re emerito lo sa già e non gli interessa affatto. “Non è affatto preoccupato, anche se è un osservatore. Immagino che la sua unica preoccupazione sia quella di indossare un attore bello e attraente…”. Spiega anche che il primo capitolo è già in corso e che il suo desiderio è che il re sia conosciuto come persona. Entrando in argomento, commenta che al Fakhri erano sempre piaciute le donne italiane e che era lui, adesso, quello che parlava spesso con il maestro. Juan Carlos I Lei è sua nipote ا . Simonetta.

eh! E alla fine, scoop. Parlando dei tuoi progetti futuri aria Mi ha ammesso che sta preparando un romanzo su Barcellona. Verrà consegnato in primavera e andrà dagli anni ’70 alle Olimpiadi del 1992. Si occupa dello sviluppo delle donne in questi anni attraverso la storia tra madre e figlia. Ci saranno personaggi reali, e come spesso accade nei suoi libri, anche tu sarai il protagonista & mldr; Cosa è stato detto. Non fermarti.

READ  L'80% dei fumatori apprezza il passaggio a prodotti alternativi con maggiori informazioni

L’Onore e Raffaella Cara

Per quanto riguarda i tifosi dell’Italia dell’ex re, ricordo in un testo che ha postato aria Dove ha raccontato che Juan Carlos, in un’occasione, in un tradizionale discorso di Natale, ha indossato una cravatta verde di Hermès come regalo di una nota attrice e conduttrice italiana. Hai ragione. Dicono che il regalo provenga dal defunto di recente Raffaella Cara.

A proposito, chiedo Carlos Latre per l’immagine come appare accanto a Kara. Non vedere È a Madrid, beh, in realtà vive a Madrid. È in piena prova per il Golfus de Roma. Non se ne andò di sua spontanea volontà né è il primo. Nel mondo del teatro, dello spettacolo e della televisione, l’offerta di lavoro nella capitale è molto più alta di quella di Barcellona. Peccato comunque, cosa mi spiega che era in uno spettacolo con lui Raffaella Cara Gli suggerì di andare a lavorare con lei in Italia. “Era una zia meravigliosa. Italiana, ma lavorava come una tedesca. Era molto organizzata e non lasciava nulla da improvvisare. Ho imparato molto da lei”.

Parlando di due studiosi

La Fondazione Banco de Sabadell ha celebrato questo martedì la notte più attesa dell’anno. Mi riferisco alla cerimonia dei premi per la ricerca scientifica, ingegneristica e biomeccanica. A portare a casa il premio sono stati due ricercatori di alto livello, con una biografia che sarebbe stato impossibile riprodurre in poche righe. Sono il dottore e lo scienziato di Madrid Saggio di Guadalupe L’insegnante è di Badago Ana Tagadora Jimenez. Due giovani donne riconoscenti con discorsi solidi e un futuro che ci darebbe molto di cui parlare.

READ  Fattori di business che aiuteranno a migliorare le prestazioni di mercato dei prodotti di medicina rigenerativa: aggiornamenti della ricerca medica e farmaceutica

Notizie correlate

Inoltre, hanno deliziato i presenti con una preziosa lezione di perfezionamento nel loro lavoro. Il premio non è affatto male, 50.000 euro a persona. All’evento hanno partecipato il responsabile dell’istituto, Josep Olio Che ha tenuto un accurato discorso sul ruolo della banca in tempi di pandemia, sullo stato attuale dell’economia e sul sostegno della fondazione alla scienza. Furono anche segretario comunale, Michael Roca e “Ex ministro dell’Economia”, Andreu Mas-Collell, In qualità di Presidente di Giuria. A proposito diamante smussato Non sta vivendo i suoi giorni migliori sotto la minaccia di un divieto da parte dell’Ufficio di revisione. Mancava il nuovo amministratore delegato, Cesar González Bueno, Che parte da un incontro e un incontro tra Madrid e Barcellona. Ed erano, come potrebbe essere altrimenti, i veri artefici del successo dell’istituzione che altro non sono che il suo presidente, Michael Mullin, e il manager Sonia Mullero. Bene, mentre alcuni hanno lottato con una scelta Luis Enrique Il talento è stato premiato presso la sede di Sabadell. al vero talento.