Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Banca centrale europea si riunisce urgentemente a causa degli alti premi di rischio

La Banca centrale europea ha convocato una riunione di emergenza del Consiglio dei governatori per discutere lo stato dei mercati. Un portavoce della banca centrale ha confermato che “il consiglio di amministrazione ha tenuto una riunione speciale questo mercoledì per discutere le condizioni del mercato”.

L’incontro si svolge dopo che i rendimenti obbligatori delle obbligazioni italiane o spagnole hanno raggiunto questa settimana i livelli del 2014, superiori al 4% nel caso del debito decennale d’oltralpe e al 3% in quello spagnolo.

La rappresentante tedesca nel Consiglio direttivo della Banca centrale europea, Isabelle Schnabel, ha sottolineato ieri che l’organismo non “tollererà” un aumento non regolamentato dei premi per il rischio che metta a rischio la trasmissione della politica monetaria.

“Non tollereremo cambiamenti nelle condizioni di finanziamento che vadano oltre i fattori fondamentali e minaccino la trasmissione della politica monetaria”, ha detto Schnabel durante il suo discorso a un evento a Parigi.

In questo senso, Christine Lagarde, Presidente della Banca Centrale Europea, ha indicato la scorsa settimana che la BCE dispone di strumenti anti-frammentazione, come la capacità di reinvestire il debito acquisito nell’ambito del Programma Anti-Pandemia (PEPP), che sarà attuato con flessibilità. di tempo e competenze.

I francesi hanno aggiunto: “Come abbiamo già chiarito, pubblicheremo altri strumenti esistenti o necessari per evitare che la frammentazione impedisca la corretta trasmissione della politica monetaria”, rilevando che non esiste un livello specifico di premi per il rischio o rendimenti del debito che potrebbero stimolare intervento della banca centrale.

Ha concluso dicendo: “Non tollereremo la frammentazione che impedisce la trasmissione della politica monetaria”.

La Banca centrale europea, nella riunione della scorsa settimana, ha deciso di porre fine al programma di acquisto di attività e ha annunciato che a luglio aumenterà i tassi di interesse di 25 punti base, oltre a prevedere un altro aumento dei tassi a settembre, la cui intensità dipenderà l’evoluzione delle aspettative di inflazione.

READ  Guerra Ucraina-Russia: oggi last minute, live | Referendum storico in Danimarca