Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kelly Gonzalez parla della rabbia di Emiliano Vecchio: ‘È una febbre temporanea’

Rosario Central ha battuto 2-1 il Racing a Gigante de Arroeto Ed è entrato nella lotta per partecipare alle competizioni internazionali, ma Riflettori puntati sulle ire di Emiliano Vecchio quando è stato sostituito a inizio ripresa: “E’ una febbre momentanea”, ha detto Kelly González.

In questo senso ha aggiunto: “Sono cose di cui parliamo. Nessun giocatore può essere felice di essere fuori, io ero lo stesso. È una febbre temporanea. Il primo giorno che torniamo ad allenarci ne parleremo. Non devi credere che ti metterai nei guai per questo”.

Sulla sua decisione fin dall’inizio, ha detto:Emiliano ci dà la possibilità di gestire la partita, ma non siamo riusciti a prendere palla. Non abbiamo parlato di quanto giocherà Una volta l’ho visto picchiare e ho pensato di portarlo fuori per questo Era una partita in cui dovevamo essere al cento per cento”.

A sua volta, era molto soddisfatto del risultato finale: “Abbiamo detto che il punto Platency sarebbe stato prezioso se avessimo vinto oggi, Contro un avversario difficile e diretto con l’obiettivo di entrare nelle coppe”.

Kelly era autocritico sul modo in cui il partito pensava e su quello che era successo: “Ho immaginato una squadra che potesse avere la palla ma ci hanno battuto su entrambi i lati di Emmanuel (Ojeda) Lì iniziò il capitolo difensivo e la difesa era lontana. Hanno gestito bene la palla per noi. A volte ti viene in mente un’idea e non ne esci”..

Aggiunse con lo stesso tono:Hanno giocatori di piede molto buoni, non siamo riusciti a correggere la superiorità dell’uomo nel primo tempo e ci sono entrati da fuori. Ma nel secondo tempo abbiamo corretto, eravamo più uniti e concentrati, ma Stiamo cambiando radicalmente la situazione”.

READ  Partite in TV oggi, giovedì 23 settembre - altri sport - sport

Alla fine, era molto contento del regalo di Robin: “La cosa impressionante di Marco è che è a un gol di distanza da Kempes, è divertente per tutti ed è qualcosa che sta cercando”.