Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Karim Masimov arrestato con l’accusa di alto tradimento.

il Ex capo dell’agenzia di intelligence A partire dal Kazakistan, Karim Masimov, fue con l’accusa di alto tradimento durante Rivolte questa settimana nel paese dell’Asia centrale. mentre il Il presidente Kassym-Jomart Tokayev ha dichiarato il 10 gennaio giornata nazionale di lutto “Molte vittime umane a causa dei tragici eventi accaduti in diverse regioni del Paese”, ha affermato il segretario stampa del presidente del Kazakistan.

Karim Masimov, ex capo dell’intelligence e primo ministro kazako, è un alleato di lunga data dell’ex presidente Nursultan Nazarbayev ed è stato licenziato da capo del KNB questa settimana dopo che i manifestanti sono entrati negli edifici del governo ad Almaty, la capitale economica del paese. nazione. Solo poche ore dopo il suo arresto, l’ufficio stampa di Tokayev ha riportato la partenza del vicesegretario del Consiglio di sicurezza nazionale, Azmat Abdolmomonov. Prima del suo licenziamento, Abdolmomonov ha partecipato alle riunioni del Centro antiterrorismo del Comitato per la sicurezza nazionale sulla lotta alle minacce informatiche e ai movimenti religiosi distruttivi.

Quasi una settimana dopo lo scoppio delle proteste per l’aumento dei prezzi del gas che hanno portato anche a critiche all’ex presidente Nazarbayev e al suo governo. L’assistente di TokayevIl presidente del Kazakistan e il presidente della Russia, Vladimir Putin, hanno tenuto il telefono per molto tempo. “Hanno scambiato opinioni sulle misure per ristabilire l’ordine in Kazakistan”, ha aggiunto.Il Cremlino ha detto, a sua volta, che i due leader sono in costante contatto.

Questa settimana, di fronte alle crescenti proteste, Tokayev ha chiesto la cooperazione dell’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva guidata dalla Russia per aiutare le forze di sicurezza locali. L’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva ha inviato circa 2.300 soldati in Kazakistan. Toyakiev dice che il distacco è solo temporaneo. Tuttavia, il Segretario di Stato degli Stati Uniti si è già espresso contro la decisione.

READ  Joe Biden ha criticato Trump un anno dopo l'attacco al Campidoglio: "Si è seduto a guardare tutto in TV senza fare nulla"

“Una delle lezioni della storia recente è che una volta che i russi entrano in casa tua, a volte è molto difficile convincerli ad andarsene”, ha affermato il capo della diplomazia statunitense, Anthony Blinken. per questa parte, Il ministero degli Esteri russo ha criticato le dichiarazioni del diplomatico e ha respinto le dichiarazioni di Washington, descrivendole come un “grezzo” tentativo di “scherzare sui tragici eventi in Kazakistan”..

“Quando gli americani sono in casa tua, può essere difficile sopravvivere, non rubare o violentare”Ha sottolineato la diplomazia russa riferendosi alle invasioni avvenute nelle terre dei cittadini nordamericani, oltre che in paesi come Corea, Vietnam, Panama e Iraq.

Le autorità kazake hanno sottolineato che la situazione è sotto controllo, ma il presidente Tokayev ha avvertito che la polizia è stata autorizzata a sparare senza preavviso e ha escluso trattative con i manifestanti. L’Ufficio Esecutivo ha anche dichiarato che sarà annunciato lunedì prossimo giorno di lutto. Hanno rilevato dalla presidenza “in relazione alle numerose vittime dei tragici eventi in varie regioni del Paese”.