Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Julietta Diaz ha sbiancato il suo nuovo amore dopo la sua separazione da Tut

Dopo un periodo da solista dopo una rottura Tot, Julita Diaz, Che nell’ottobre dello scorso anno ha completamente rinnovato il suo look con i capelli cortie Era di nuovo innamorato tra le braccia troche.

giulietta diaz.jpg

La passione di Julieta Diaz per l’inizio delle lezioni di sua figlia

attrice Giulietta Diaz Ha pubblicato un post significativo su Instagram prima di iniziare le lezioni di sua figlia Elena Con un insegnante integrato che ha sette anni e soffre di paralisi cerebrale.

“Quest’anno Elena Antonia inizia la prima elementare con un’insegnante a tutti gli effetti. Compro da lei tutte le forniture (tutto è filato tutto il tempo) e lei mi chiede di tirarla fuori dalla borsa ogni giorno e di guardarla e fatelo vedere a tutti Abbiamo anche realizzato una locandina del calendario per barrare i giorni fino a lunedì 21/21 quando inizieranno le lezioni”Il tuo messaggio è iniziato Giulietta Diaz nelle reti.

image.png

Lui ha spiegato: “Ha 7 anni. L’anno scorso abbiamo dovuto aspettare che si sentisse più a suo agio nel processo di apprendimento quest’anno. Aspettava questo momento da molto tempo. Anche suo padre. I suoi nonni…sangue e cuore..e tutti quelli che la amano..non Perché pensiamo che aspettare un altro anno sia un problema o vogliamo che rispetti il ​​modo giusto per qualcosa (questo è sempre stress. Allo stesso modo. Continuiamo a lavorarci duro). “

“Se no, perché vuole farlo. Perché vuole vedere i suoi compagni di classe del giardino durante la ricreazione, perché vuole stare con i suoi coetanei, con i bambini. Impara con loro! Con loro! Quanto sono felice, amore mio! Siamo qui e sono felice di vederti felice. Seguiamo questo percorso insieme. Qualunque cosa sia. Ti vogliamo bene”, Sono rimasto emotivo.

READ  Il giornalista di Channel 26 che pensava che William Shakespeare fosse vivo è stato licenziato

e chiuso: “Che sia pubblico o privato, indipendentemente dalla metodologia, con o senza unità di integrazione, ovunque: viva la scuola. Viva gli insegnanti! Soprattutto viva la vita con i coetanei, viva le ragazze!”

image.png