Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Juan Manzor ha incontrato Dan Restrepo, ex consigliere per la sicurezza di Barack Obama

Juan Manzur con Dan Restrepo

Dan Restrepoex assistente speciale di Barack Obama ed ex direttore per gli affari dell’emisfero occidentale presso il Consiglio di sicurezza nazionale, ha iniziato lunedì una visita in Argentina per Intervenendo alla conferenza annuale della Camera argentina dell’edilizia, a cui ha partecipato, tra gli altri leader, anche Alberto Fernandez.

Uno di loro era il capo di stato maggiore, Giovanni Manzor, che prima di pronunciare il suo discorso all’evento ha avuto un incontro faccia a faccia con Restrepo. Perché è stato in grado di ricostruire Infobaei due capi, che si conoscono da molti annisi sono accolti molto teneramente e hanno parlato della situazione in Argentina, colpita dall’attentato a Cristina Kirchner.

Tuttavia, c’è stato anche tempo per discutere la realtà globale, l’impatto dell’invasione russa dell’Ucraina e La possibilità di un contratto bilaterale tra Alberto Fernandez e Joe Biden, Che è stato posticipato dopo che il presidente democratico è stato infettato dal virus Corona, e non c’è ancora una data precisa per il suo verificarsi.

Restrepo è una vecchia conoscenza dell’Argentina ed è stato un uomo chiave nei rapporti con gli Stati Uniti durante le presidenze di Cristina Kirchner da quando si è occupato dell’organizzazione di tre incontri bilaterali tra l’ex presidente e Obama. Ma da allora la sua influenza ha avuto anche un peso regionale Negli ultimi 15 anni si è occupato di questioni relative alle relazioni tra Stati Uniti e America Latina e Caraibi.

L'ex consigliere di Obama durante il suo discorso alla Camera dell'edilizia argentina
L’ex consigliere di Obama durante il suo discorso alla Camera dell’edilizia argentina

Ne è prova il fatto che, prima di diventare un funzionario dell’amministrazione Obama, ha ricoperto la carica di Direttore Progetto Americhe Al Center for American Progress, un programma fondato e diretto nella politica nei confronti dell’America Latina. Nella campagna elettorale del candidato democratico, è stato consigliere principale per gli affari latinoamericani e di lingua spagnola durante le elezioni generali del 2008.

READ  Al Summit delle Americhe, Luis Almagro ha detto: "Non avrei amato Pinochet, Videla e Gregorio Alvarez in questa stanza".

Restrepo, figlio di padre colombiano e madre spagnola, un fatto storico nella sua lunga carriera: Nel 2009 è stata la prima persona a parlare una lingua diversa dall’inglese durante una conferenza stampa alla Casa Bianca.

Nel suo ruolo di assistente speciale durante l’amministrazione Obama, è stato responsabile dell’organizzazione dei cinque viaggi in America Latina e degli oltre 30 incontri con i presidenti regionali. Inoltre, ha consigliato l’ex Segretario di Stato Hillary Clinton, l’allora vicepresidente Joe Biden e altri alti funzionari durante i loro viaggi e interazioni.

Questo martedì, in un’intervista a Infobaeex funzionario Ho analizzato l’effetto dell’attacco a Christina Kirchner a Washington e ha ricordato i commenti di Alberto Fernandez su Putin alcuni mesi fa, quando posizionava l’Argentina come porta della Russia verso l’America Latina.

A Washington, il tentato omicidio di Christina ha suscitato disapprovazione e preoccupazione., in un momento politico molto tumultuoso in Argentina. Quindi più rumore nelle preoccupazioni del sistema. C’è una grande tensione nel mondo e il tentativo di omicidio ha causato molta ansia a Washington. Non solo nel contesto dell’Argentina”, ha affermato Restrepo.

Allo stesso modo, ritiene che i rapporti tra Argentina e Stati Uniti siano attualmente in buoni rapporti e incentrati sulla necessità del dialogo con l’intera regione: “Sin dall’inizio dell’amministrazione Joseph Biden, c’è stato il desiderio di costruire un ponte con il governo Alberto Fernandez sotto tre aspetti. È un senso bilaterale finché le cose non si risolveranno. In Argentina va bene. C’è anche un fattore regionale in cui la Casa Bianca e il presidente Biden hanno cercato di stabilire un buon rapporto con la sinistra democratica responsabile in la regione. Il terzo significato o fattore è avere un dialogo indiretto con quei regimi e quei paesi con i quali gli Stati Uniti non hanno un rapporto regolare”.

READ  Belgio: muore una donna di 90 anni dopo aver contratto due diversi tipi di Covid | Gli specialisti lo definiscono un caso senza precedenti

Riguardo alle dichiarazioni di Alberto Fernandez su Putin, ha detto: “Se lo guardiamo da Washington, è stato un commento inappropriato. Le visite di Fernandez, come quella del presidente Bolsonaro, in Russia prima dell’invasione furono viste con scetticismo.