Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jorge Vasquez, direttore di Notorious Pictures in Spagna: “La risata è più contagiosa della paura e più del dramma”

La Spagna dà il benvenuto a questo film per il 2023 Notorious Pictures, distributore e produttore indipendente nato nel 2012 in Italia Sono stati distribuiti più di 154 film e 25 produzioni speciali. Dopo aver celebrato il loro decimo anniversario, hanno iniziato l’espansione globale che avevano immaginato nel 2020 e la loro prima tappa è il nostro paese, dove presenteranno otto grandi titoli di generi molto diversi.

Notorious Pictures ha selezionato due persone con una lunga esperienza nel settore per avviare questo processo di internazionalizzazione. Prima di tutto, ha fatto il suo debutto come amministratore delegato dell’azienda a gennaio Stefano Bethlin, italiano con più di 20 anni di esperienzaQuindici di loro sono saliti alla posizione di Chief Marketing Officer presso The Walt Disney Company in Italia. Da parte sua, dopo quasi dieci anni è riuscito come direttore della multinazionale dello spettacolo, spagnolo Jorge Vazquez è ora il nuovo direttore della filiale spagnola. Da eCartelera abbiamo avuto l’opportunità di parlare con loro dei film che usciranno quest’anno, delle loro riflessioni sull’industria e di conoscere in prima persona i loro piani per il futuro in Spagna. Una cosa è chiara: sono qui per restare.

La prima cosa che vedremo dalle famigerate immagini nelle nostre stanze non sarà né più né meno Asterix e Obelix: Il Medio RegnoDiretto e interpretato da Nubi di canna Nel ruolo di Asterix che accompagna Gel lussureggiante Come il suo grande amico Obelix. Conosci il resto del cast Marion CotillardE Jonathan Coen S Vincenzo CasselOltre alla partecipazione speciale del cantante Angel e del calciatore Zlan Ibrahimovic.

Sia il dirigente che il regista spagnoli nutrono grandi speranze per il film. Se ottieni un buon risultato, allora sono sulla strada giusta. Vázquez stima che potrebbe fare bene, in quanto è un cinema per famiglie e un franchising francese più che noto con una lunga storia. “Abbiamo pensato che iniziare con un film importante ci avrebbe aiutato ad attrarre più interesse da parte dell’industria nei nostri confronti e ad iniziare meglio”., afferma. D’altra parte, Italia e Francia hanno debuttato nella stessa data, e 3 febbraio. Al momento sono due le produzioni principali che rientrano anche nel cinema di famiglia in cartellone:Avatar: Senso dell’acqua“sì”Il gatto con gli stivali: ultimo desiderio‘, anche se Vasquez spera che perdano forza.

fermo immagine da

Uscite 2023

Dando uno sguardo alle loro prossime uscite, sembra che scommettere esclusivamente sul cinema italiano non sia un’opzione nel processo di internazionalizzazione. “non è possibile”Betlin conferma. “Serve un prodotto internazionale, americano o europeo, con un budget maggiore per portare la gente al cinema. essenziale”. Sono lontani, dunque, i film indipendenti in lingua italiana che hanno segnato gran parte della sua carriera: Quest’anno le grandi offerte commerciali arriveranno in Spagna dal distributore.

READ  Gerardo Romano si è arrabbiato con Fabien Doman e ha lasciato un'intervista: "Non posso contribuire alla conversazione"

Anche se è vero che hanno le loro produzioni italiane, come “Honeymoon for Three”, la sceneggiatura del film è scritta in inglese e il cast è internazionale, visto che vi recitano anche loro. Alexander BeckIl comico inglese Asim Chaudhary è stato nominato due volte, Maria Bakalova S Luca Bravo. Nel resto dei suoi film in uscita, troviamo il film d’animazione “Patti and the Fury of Poseidon”; Come sottolinea il tecnico della Spagna: “L’animazione nel cinema ha sempre un vuoto”, ovvero che se non hanno molta concorrenza prima e dopo, i film d’animazione possono durare a lungo in cartellone. Ci sarà anche “Lamborguini: The Man Behind the Legend”, che coproducono, così come i drama “The Book of Wonder” e “The Unbreakable Boy”, quest’ultimo dai produttori di “meravigliaAlla fine dell’anno, abbiamo una protagonista “Jeanne du Barry” Johnny Depp Come Louis XV e A White Little Lie, una commedia corale americana.

Prossime versioni di Notorious Pictures

Sebbene i classici del cinema italiano siano conosciuti in tutto il mondo, le produzioni più recenti non godono della stessa stima. “Abbiamo lavorato molto su commedie che hanno avuto successo negli ultimi 10 o 15 anni, ma non vanno molto lontano.dice Bethelen. È una commedia locale. Se lo traduci, gli altri paesi non si sentiranno così specifici”. Quindi, lo garantisce La commedia è il genere più difficile da attraversare i confini dei paesi. “È un po’ un peccato.”ammette. Le barriere linguistiche e le sfumature locali lo rendono impossibile.. Paradossalmente, Vasquez sostiene che, insieme ai film dell’orrore, sono i film ridicoli quelli che funzionano meglio nelle sale. Come sottolinea il CEO, l’opzione per portare una commedia italiana a livello internazionale sarebbe mod: “Se hai una canzone di successo con un grande concetto, allora puoi lavorare su un remake.”.

C’è un obiettivo principale dietro la scelta del film: “Dovrebbe funzionare bene su tutte le finestre”dice Vasquez. Ciò include film, televisione e pubblico in streaming. Non sprecheremo un buon film d’animazione o un buon film “horror”, corrono un po’ più di rischi perché concentro più entrate in una finestra e non posso diversificare così tanto. Lo scopo anche di un cinema che funziona così bene in tutto il suo sfruttamento è quello di non avere, come spesso si dice, tutte le uova nello stesso paniere”..

L’impatto dell’epidemia

Il distributore ha iniziato a pianificare l’espansione nel 2020, che è un anno impegnativo per la pianificazione globale. Ufficialmente, l’affiliato è stato creato in Spagna nel 2022, sebbene la programmazione che hanno per la Spagna nel 2023 sia stata acquisita per tutto il 2021. “L’epidemia è stata grave”Bethlin racconta. Hanno appena aperto il loro primo cinema, dei quattro che hanno attualmente in Italia. Inoltre, questo è stato uno dei primi paesi europei a sperimentare un’ondata di casi di COVID-19. Nonostante gli ultimi anni difficili, è positivo riguardo al presente: “Ora siamo tornati nei cinema, gestendo i nostri cinema e distribuendo i nostri film, e Il mercato si sta riprendendo a poco a poco, ma si sta riprendendo. Ciò ha influenzato anche l’acquisto e la vendita di lungometraggi, che è la base della sua attività. “I film vengono venduti direttamente ai servizi di streaming. Sta diventando sempre più difficile acquistare film di qualità a un prezzo ragionevole”.Seguire.

READ  La serie Marathon è disponibile da oggi su Netflix Spagna

Un altro grande cambiamento nei consumi promosso dalle restrizioni Il boom delle piattaforme di streaming. Questo fenomeno è stato sperimentato in tutto il mondo e l’Italia e la Spagna non fanno eccezione. Con limiti e limitazioni, lo ricorda il Ceo “Il pubblico sta iniziando a muoversi verso le piattaforme, Netflix, Amazon e Disney+ sono cresciuti molto, anche in Italia”. Per ora tutti i suoi film finiscono sulle piattaforme di streaming, anche se il regista spagnolo sottolinea che potrebbe non essere sempre così: “Devi avere molta cura del prodotto che porti al cinema perché è il prodotto che ha sofferto di più dopo la crisi”.. tuttavia, Entrambi affermano che la Spagna ha impiegato meno tempo per riprendere l’abitudine di andare al cinema e attribuirla a qualcosa “culturale”. “L’Italia sta attraversando momenti difficili”dice Bethlen. “Siamo in calo di oltre il 50% rispetto allo scorso anno”quindi i teatri stanno ancora lottando per raggiungere il pareggio mentre l’investimento inizia a dare i suoi frutti, sebbene gli aiuti del governo abbiano aiutato. “Se tutto va bene, il mercato tornerà presto al 75% o all’80%.Vazquez sottolinea che i cinema spagnoli si sono adattati bene alle restrizioni, investendo negli aspetti tecnici del suono e dell’illuminazione e nella ventilazione: “Non ricordo di aver visto nessuna notizia negli anni difficili di un’epidemia nel cinema”..

Il CEO dell’azienda è chiaro Le piattaforme di streaming non sono una minaccia, ma piuttosto un’altra opzione di distribuzione. “È un bravo ragazzo [a distribuir películas en cartelera]è un mercato aggiuntivodice Bethelen. “Abbiamo notato che le ore di visualizzazione per persona sono aumentate, quindi le persone vedono più contenuti ed è più facilmente disponibile per loro”.. Per quanto riguarda questa crescita significa all’inizio “Dannoso” Cinema e noleggio di film, ora vedi che questi diversi modi di consumare l’intrattenimento possono coesistere.

D’altra parte, il regista spagnolo ritiene che ci siano film che è essenziale vedere al cinema: li nomina “film evento” E sono quelli che hanno una grande produzione e manifattura “Il grande schermo è fondamentale”mentre altri no “molto inevitabile” Li vedo seduti sulla sedia. È così divertente andare al cinema a guardare la commedia, perché la risata è contagiosa. Più della paura, più del dramma, più di ogni altra cosa.

READ  Giorgio Armani, Condecorado come "Cavalier" dall'Italia

È prodotto in Spagna?

La Spagna è una di queste paesi leader Nella raccolta al botteghino nel mercato europeo, ma nonostante ciò non porta a Pronto Presenze nelle sale cinematografiche o proventi da spettacoli. Alla domanda sul perché la Spagna sia la loro prima destinazione, questi fattori non sembrano essere i più importanti. “Il mercato spagnolo è culturalmente più simile [al italiano]. Possiamo usare la nostra esperienzaannuncia il CEO, il quale assicura che il mercato britannico è molto diverso. “anche, La Spagna potrebbe essere una finestra sul Sud America e sul mercato di lingua spagnola in Nord America, quindi c’è un’opportunità per un’ulteriore espansione globale.. Si chiede se anche il Regno Unito possa essere una finestra sugli Stati Uniti, ma ammette che sarebbe molto competitivo: “Adesso è fuori portata.”tenendo conto di A “scelta saggia” Inizia in Spagna. Per quanto riguarda i paesi europei che possono continuare ad espandersi, sottolinea che di solito si pensa a Francia e Germania, ma ora stanno depositando tutte le loro energie in Spagna.

Guglielmo Marchetti, Fondatore di Notorious Pictures che mantiene la carica di Presidente, Egli ha detto quello L’obiettivo a lungo termine è anche quello di produrre i propri contenuti in Spagna. Vasquez e Bethlin sostengono la loro visione. “Stefano Bethlin arriva con l’obiettivo principale di sviluppare la parte produttiva di Notorious in Spagna e in generale”dice Vasquez. Queste potrebbero essere produzioni spagnole e coproduzioni spagnole. Bethlen lo chiede “C’è un angolo per realizzare produzioni congiunte tra Spagna e Italia, ma dobbiamo ancora studiarlo e capire come sarà”.. Tra le possibilità, il potenziale CEO di coproduzione seleziona: “Dobbiamo sfruttare il vantaggio che ci danno entrambi i paesi. Speriamo che siano coproduzioni e che possano funzionare sia in Spagna che in Italia”.ma sono aperti a nuove opportunità, incluse produzioni esclusivamente spagnole.

“Lavorare in due paesi aiuta ad acquistare film e accedere a contenuti migliori”dice Bethlin. Il successo in Spagna dipende, ovviamente, dall’influenza dei lungometraggi selezionati, ma anche dalle relazioni che sviluppano e creano un’impresa. “continuo”in cui seguiranno l’esempio del lavoro svolto in Italia, dove hanno trovato un modello adatto a loro non solo per produrre film in italiano ma anche in inglese, con un cast internazionale e che hanno successo. “Ci abbiamo messo dieci anniconclude il CEO. Spero che sarà più veloce in Spagna.

Il 3 febbraio, Notorious Pictures farà il suo debutto nelle sale cinematografiche spagnole con “Asterix e Obelix: The Middle Kingdom”.Che segnerà l’inizio della sua espansione globale e della sua promettente carriera nel nostro Paese.