Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Italia, vaccinati a diverse velocità

Il Punti di vaccinazione di massa Contro di lui SARS – Cove-2 Nel Roma È probabile che un’esperienza di questi tempi venga letta nei libri dai futuri umani. Il sistema è una delicata catena di montaggio. Beato, scene di vaccinazioni buccali. È un modernista La “nuvola” di Massimiliano Fucas Nelle vicinanze dell’EUR. Sala concerti. Il Il “lavoro” di Santiago Calatrava. Mito Cincinnati Film Studios. Sebbene Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazaro Spallanzani, Un criterio in campo, accoglie la popolazione nelle sale appena liberate, dove la musica di sottofondo ruota attorno a file di morbide poltrone poste alla stessa distanza, non diversa da quella utilizzata dagli appassionati di videogiochi. I pazienti anestetizzati vengono collocati lì dopo aver selezionato il giorno, l’ora, il luogo e il vaccino da vaccinare.

La missione, annunciata nelle scorse settimane, ha raggiunto ad agosto la cifra magica del 70% della popolazione. Dritto, La sua capitale è Roma. Questo è stato raggiunto pochi giorni fa, quando la regione è stata presa di mira per la prima volta. Come un paese, l’Italia ha la più alta percentuale di popolazione vaccinata Dopo la Spagna, secondo i nostri dati globali dell’Università di Oxford. Ogni giorno somministrano circa 478.000 vaccini. Quindi, secondo i dati del governo italiano, circa 34 milioni di persone hanno già completato il vaccino, o quant’altro, 62% della popolazione totale oltre i 12 anni, Fascia di età attualmente vaccinata.

Ma il Diverse velocità nei programmi di vaccinazione In ogni regione si osservano anche in Italia l’equivalente delle comunità autonome spagnole. La vaccinazione di massa è iniziata in tutto il paese a gennaio e da allora il tasso è in aumento da mesi, sebbene alcune aree rappresentino ancora meno del 50% della popolazione vaccinata. Si tratta delle province autonome di Trento e Bolzano, Basilicata, Valle de Asta, Sicilia, Toscana e Calabria. All’apice opposto – nell’ordine – Lazio, Lombardia, Puglia, Campania, Molise, Marsiglia e Abruzzo, secondo un recente rapporto dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionale (Agenas).

READ  L'Italia a Buenos Aires: 5 viaggi in famiglia come in Europa

Braccio pesante con non vaccinato

Notizie correlate

Il Dati delle vittimeInvece, riflettono un’immagine più complessa da illustrare. Da un lato, in termini assoluti, sono maggiori nello stesso periodo dell’anno rispetto allo scorso anno. Gli ultimi numeri di casi di infezioni acute (da venerdì) sono invece trascurabili rispetto ai picchi più alti nella diffusione del virus. Tre onde principali L’Italia ha sofferto dallo scorso anno. (In totale, quasi 130.000 persone sono morte e 4,3 milioni sono state colpite). In particolare: alcuni 2.450 persone sono state ricoverate con sintomi, Alcuni dei quali 277 persone sono state ricoverate in terapia intensiva, ICU. Tuttavia, Sono quattro le regioni interessate, Tra loro Sicilia Sardegna, L’occupazione dei posti letto in terapia intensiva ha raggiunto il 10%.

Questa settimana, inoltre, ha iniziato con un problema nuovo e inaspettato. UN Il più grande attacco informatico Ciò ha colpito il sistema di scorte di vaccini nella regione Lazio, con i criminali che avrebbero chiesto denaro in cambio della riabilitazione dei server. Il ministro dell’Interno ha già segnalato l’accaduto ai servizi segreti e la polizia ha chiesto aiuto all’FBI statunitense. Su un altro fronte, dopo averlo fatto con gli operatori sanitari, giovedì il Paese ha deciso di continuare Una mano forte contro chi non è vaccinato, E ha annunciato che gli insegnanti che non hanno fornito da settembre Passaporto governativo.