Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Italia.- Muore a 80 anni lo scrittore e scrittore italiano Roberto Galazzo

Madrid, 29 (Europa Press)

Lo scrittore e scrittore italiano Roberto Galasso è stato il direttore di Adelphi Publishing e autore di numerosi romanzi e saggi come “Distruzione della distruzione”, è morto a Milano (Italia) all’età di 80 anni ed è stato ripreso da vari editori.

Nato a Firenze (Italia) nel 1941, Kalaso ha studiato Letteratura inglese all’Università di Roma e si è laureato con una tesi dal titolo ‘Sir Horoglyphs of Sir Thomas Brown’ diretta da Mario Bass.

Fin dalla sua nascita nel 1962 ha lavorato per Adelpi Edisoni Publishing, dove è stato direttore editoriale nel 1971, amministratore delegato nel 1990 e infine presidente nel 1999.

Negli ultimi anni ha insegnato all’Università di Oxford, nel programma ‘Visiting Professor of Weinfeld European Comparative Literature’, in particolare su letteratura e divinità.

Inoltre, ha pubblicato diversi romanzi e saggi, tra cui “Quarantanove passi”, “La letteratura e gli dei” e “Cento lettere agli sconosciuti”, nonché “La causa della causa” e “Il matrimonio”. Godmus e l’armonia ‘,’ Ka, K. ‘E’ El Rosa Typholo’, tra gli altri.

Nel 2016 lo scrittore italiano ha ricevuto il Premio Forenter sull’isola di Maiorca, e inoltre quest’anno è stato aperto il Comitato Coromandel della Fondazione Forenter, di cui Roberto Galazzo era membro con Antoine Gallimart (Francia) e Jorge Herald (Spagna) .

La giuria ha deciso di premiarlo nel 2016 perché il suo lavoro combina correnti filosofiche, estetiche e morali in un discorso molto ambizioso da prospettive molto diverse. “L’ampiezza dei campi di conoscenza che abbracciano la sua visione costituisce il fondamento di una cultura umana perché sarà ripristinata nel postmodernismo del nostro secolo”, ha sottolineato.

Secondo l’arbitro, “Roberto Galaso a volte ristabilisce l’unità di pensatori e artisti che è stata trascurata dalla storia, ma è importante capire il mutamento della nostra esperienza culturale.

READ  Italia e Grecia allentano le restrizioni antigovernative

A suo avviso, “L’arte del saggio raggiunge Roberto Callaso, una delle più alte espressioni, forse unica nella recente cultura europea. Una luce che permette”.

Il verbale dell’arbitrato mostra che Roberto Kalaso è un instancabile lettore e ricercatore sia delle tradizioni culturali d’Occidente che d’Oriente, mentre le sue opere richiedono il pieno uso della riflessione e della memoria, mentre la ricchezza delle sue conoscenze porta il lettore a riscoprire le dimensioni più affascinanti della cultura. “

Per questo motivo i prossimi convegni letterari (che si terranno a Siviglia il 9, 10 e 11 ottobre) sono in programma per rendere omaggio alla sua immagine di intellettuale e umanista.