Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Italia: Chiedono le dimissioni del presidente del Senato per aver elogiato il movimento post-fascista Il Movimento Sociale Italiano è stato fondato nel 1946 dai sostenitori di Benito Mussolini

I parlamentari dell’opposizione italiana hanno chiesto le sue dimissioni Presidente del Senato, Ignacio La Russae Vice Segretario alla Difesa, Isabella Routiper quello Elogio al Movimento Sociale Italiano Post-fascista (MSI). I politici ufficiali lo hanno fatto attraverso i social network.

“In memoria di mio padre, uno dei fondatori del MSI in Sicilia, che ha scelto per tutta la vita la strada della partecipazione libera e democratica con il MSI per difendere le sue opinioni nel rispetto della Costituzione italiana”. Sui social, La Russa ha ricordato la nascita del movimento fondato nel 1946, in cui suo padre si unì ad altri esponenti che sostenevano il regime di Benito Mussolini.

Prima di La Russa, Routhi ha ricordato attraverso i social “76 anni dalla nascita del Msi a Roma”. “Rispetto ai fondatori e ai combattenti del Msi”, ha scritto la figlia di Pino Routhi, uno dei fondatori della forza.

Un deputato del Partito Democratico all’opposizione ha twittato: Stefano VaccariDiceva: “Routhi e La Russa non sono compatibili con le loro funzioni di governo e corporative. Deriva culturale indicibile. Dimettersi!Sulla stessa linea di Vaccari si sono espressi da ottobre diversi legislatori contrari all’amministrazione composta da tre forze di destra e di estrema destra, guidate da Georgia Meloni.

READ  Covit-19 in Italia: Corona virus e vaccino dal 17 febbraio