Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Israele ha distrutto una fabbrica di razzi di Hamas nella Striscia di Gaza

(Foto d’archivio) Resti di razzi lanciati dalla Striscia di Gaza verso Israele (Reuters/Amir Cohen)

Mentre i fuochi d’artificio illuminavano il cielo per celebrare il nuovo anno, da Gaza proveniva un altro tipo di fuoco: razzi terroristici sparati contro Israele. In risposta, abbiamo preso di mira i siti di Hamas a Gaza, tra cui un sito di produzione di missili e siti militari.

Così, l’esercito ha confermato il bombardamento delle posizioni di Hamas nel sud della Striscia di Gaza tra sabato notte e domenica notte, in risposta al lancio di razzi dal settore palestinese.

Fonti della sicurezza palestinesi hanno riferito all’AFP che “aerei da guerra israeliani hanno attaccato un sito delle Brigate Al-Qassam (l’ala militare di Hamas) a ovest di Jan Yunis” nel sud della Striscia di Gaza. Hanno sottolineato che i colpi di artiglieria sono stati sparati su una base di osservazione del Movimento islamico a nord dell’enclave.

L’operazione israeliana ha distrutto un impianto di produzione di missili e altri siti militari, prendendo di mira l’area di Khan Yunis., a sud dell’enclave.

Lo scambio arriva dopo diversi giorni di tensioni iniziate quando i cecchini all’interno di Gaza hanno sparato agli appaltatori israeliani che stavano facendo lavori di manutenzione sulla recinzione di confine lunga 65 chilometri che circonda la striscia. Un lavoratore civile è stato curato per ferite lievi a seguito di quell’attacco. Secondo il ministero della Sanità palestinese, i carri armati israeliani hanno sparato contro le posizioni di Hamas in risposta, ferendo leggermente tre persone.

Nelle prime ore della mattina di Capodanno, due razzi sono stati lanciati da Gaza, sorvolando il Mediterraneo, senza provocare danni né avvertire di un attacco aereo sulle comunità israeliane, sebbene uno dei razzi sia caduto vicino alla costa di Tel Aviv. .

READ  L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato un nuovo rapporto sui contagi e sui decessi per COVID-19: l'Europa è l'unico continente che continua ad aumentare

“Hamas è responsabile e sopporta le conseguenze di ogni attività all’interno e dalla Striscia di Gaza”, ha affermato l’esercito in un comunicato dopo gli attacchi.

(Foto d'archivio) Il sistema antimissilistico israeliano Iron Dome intercetta i razzi lanciati dalla Striscia di Gaza in Israele nel maggio 2021 (REUTERS/Amir Cohen // Foto d'archivio)
(Foto d’archivio) Il sistema antimissilistico israeliano Iron Dome intercetta i razzi lanciati dalla Striscia di Gaza in Israele nel maggio 2021 (REUTERS/Amir Cohen // Foto d’archivio)

L’escalation delle tensioni arriva mentre Israele e Hamas, con la mediazione egiziana, stanno negoziando un accordo di pace duraturo. Ma i colloqui sono stati impantanati da questioni come il ritorno dei prigionieri e delle spoglie nelle mani di Hamas, tra le altre.

Analisti militari hanno affermato che l’attacco dei cecchini e il lancio di razzi potrebbero essere tentativi di Hamas o di altri militanti a Gaza di fare pressione su Israele per accelerare la ricostruzione e alleviare altre restrizioni nella Striscia.

I terroristi di Gaza hanno anche avvertito che intensificheranno gli attacchi dopo le notizie secondo cui un prigioniero palestinese trattenuto da Israele è in pericolo di vita dopo un prolungato sciopero della fame. I media israeliani hanno riferito che Hisham Abu Hawash è stato arrestato più di un anno fa con l’accusa di essere un attivista del movimento della Jihad islamica. Ha rifiutato di ricevere cibo per quasi 20 settimane.

La posta in gioco, secondo gli analisti, è un periodo insolitamente lungo di relativa calma lungo il confine di Gaza, in cui scambi di razzi e attacchi di rappresaglia sono una parte normale della vita sia degli abitanti di Gaza, sia degli israeliani delle città vicine.

Tuttavia, da quando un cessate il fuoco ha posto fine alla guerra a maggio, quasi nessuna delle due parti ha lanciato attacchi. I leader militari e politici si sono vantati nelle ultime settimane di aver raggiunto il livello di deterrenza a Gaza, un’affermazione che è stata messa in discussione dai recenti scambi.

READ  Come combattere l'insonnia a Hong Kong La compagnia offre voli senza destinazione

Con informazioni da Agence France-Presse e The Washington Post

Continuare a leggere: