Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Isole Canarie: il modello turistico per le isole include i lavoratori a distanza

due anni fa, isole Canarie Viene sviluppato un forte impegno nei confronti di Fetch lavoratori a distanza all’Arcipelago, un’iniziativa che sta dando risultati importanti e che rimarrà. Oltre a poter contribuire all’interruzione delle stagioni, questo profilo di viaggiatore ha un grande vantaggio effetto sull’economia delle isole. Secondo i dati di Turismo delle Isole CanarieQuesti visitatori hanno una permanenza media di 50 notti e una spesa media di 3.171€.

Per continuare questa strategia, il Ministero dell’Industria, del Commercio e del Turismo Ho investito 600mila euro in una fantastica campagna promozionale, che ho appena lanciato 12 mercati europei: Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Italia, Irlanda, Finlandia, Svezia, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi e Repubblica Ceca.

Spiega: “Con questa nuova campagna internazionale, che è la seconda di questa parte, entriamo in una nuova fase di comunicazione”. Consulente turisticoE il yisa castiglia. Ricorda, alla fine del 2020, è stata presa l’iniziativa per provare a mettere le isole sulla mappa per i lavoratori remoti, con argomenti di buon senso come la banda larga, la connettività aerea o l’allineamento temporale.

Il messaggio si concentra sul livello motivazionale, sviluppando il concept comunicativo attorno al quale ruoterà l’intera campagna: #DopoTeleLavoro

La nuova strategia include lotti innovativi e ad alto volume per Londra e Berlino, dove diversi veicoli con schermi digitali giganti seguiranno un percorso attraverso aree in cui si concentrano le attività legate alla flessibilità del lavoro.

“Sembra che il messaggio abbia raggiunto una comunità lavoratori a distanza Dall’Europa, che ha iniziato a consolidarsi come a La parte strutturale all’interno del modello turistico Dalle Isole Canarie, che stanno diventando sempre più diversificate e meno dipendenti”, conferma il consigliere.

READ  Macchine agricole argentine promosse in Italia

Infatti tra gennaio e novembre arrivano alle isole 45.800 lavoratori remotisecondo Elenco dei beduiniIl portale di riferimento globale per i telelavoratori. Questi viaggiatori si divertono La permanenza media è di 50 notti e fare La spesa media è di 3171 eurosecondo i dati di Turismo de Islas Canarias, un importo equivalente alla spesa media spesa da 120.400 turisti in vacanza.

Il 44% di quei soldi va a… attività complementari all’alloggio e al biglietto aereo, ovvero 1408 euro investiti direttamente nella destinazione, il 20% in più del turista che spende il 25% (301 euro) per queste attività.

Rispetto al turista medio, lavoratori a distanza Spendi di più in ristoranti e caffetterieE supermercati, attività sportive, musei e passeggiate tra le isole. Si tratta quindi di una sorta di spesa ridistribuita che rientra direttamente nell’economia locale delle otto isole.

Quanto a I paesi di origine di questi visitatorisecondo i dati gestiti dalla Canary Association of Cooperative Spaces, è in testa alla classifica in Germania (27%), seguita da Regno Unito (12%), Paesi Bassi (10%), Repubblica Ceca (8%), Stati Uniti (6,6%), Spagna (6,6%) e Irlanda (5%).

Ulteriori informazioni su questa strategia

Le Isole Canarie superano di cinque anni l’obiettivo fissato per i lavoratori a distanza

Le Isole Canarie si sono poste un obiettivo: attrarre 30.000 lavoratori a distanza in cinque anni

Strategia delle Isole Canarie per attrarre lavoratori da remoto

Le Isole Canarie, tra le prime 10 destinazioni al mondo