Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Innovazione, anche nei piani di salute e cura del lavoro: scopri la nuova direzione

Innovazione, anche nei piani di salute e cura del lavoro: scopri la nuova direzione

Oltre all’inflazione e ai costi energetici, Attrarre e trattenere i talenti rimane una delle principali preoccupazioni delle aziende spagnolesoprattutto di fronte a una delle situazioni di rientro a scuola più complesse degli ultimi decenni.

Per questo motivo, le aziende si sforzano di coccolare e prendersi cura dei propri dipendenti, fornitori, clienti e delle loro cure, e la preoccupazione per la salute trascende il settore sanitario e assume un ruolo rilevante come “cultura della cura” all’interno dei sistemi di buona governance governati da ESG standard, dove l’innovazione in materia di salute e benessere aziendale sembra essere una componente essenziale per trattenere il capitale umano e attirarlo, e quindi per una crescita sostenibile.

Come dati relativi all’ambiente di lavoro:

  • I lavoratori spagnoli sono insoddisfatti del lavoro. In effetti, il 54% del totale ammette di essere demotivato”, una cifra che riflette una crescita del 7% in un solo anno, rispetto al 47% registrato nella stessa indagine dell’anno scorso. (Fonte: Studio sul clima aziendale della Camera di Commercio spagnola di Sigma Dos e compilato da Europa Press)
  • La relazione, in questo caso di Hays, riflette anche questo Il 78,8% delle aziende intervistate ha ammesso di avere problemi nel reclutamento e nell’assunzione di dipendenti idonei per nuovi lavori o per coprire le vittime. Produzione e operazioni (13,8%), vendite, marketing e contenuti (10,7%) e logistica (9,8%) sono le aree in cui le aziende trovano più difficile trovare personale qualificato.

Il ritorno a scuola inizia per molte aziende e potrebbe farlo in uno dei periodi più turbolenti di molti decenni. La pandemia ha messo in scacco matto la maggior parte delle organizzazioni. L’interruzione forzata per combattere il virus ha spinto molti dipendenti a ripensare alle proprie priorità di vita abbandonando il lavoro, fenomeno noto a livello globale “La grande rassegnazione” Migliaia di lavoratori hanno lasciato il lavoro senza apparentemente avere un piano B.

Una volta messa alle strette la pandemia, non sembra che la tanto attesa ripresa sia dietro l’angolo. La guerra in Ucraina, la crisi energetica che minaccia i vincoli di approvvigionamento, l’escalation dei prezzi bomba causata dall’inflazione, così come i disastri in corso causati dai cambiamenti climatici, creano un ambiente di ansia e disagio in cui diventa più difficile che mai. opera.

Di fronte a questa situazione, uno degli obiettivi aziendali più importanti oggi è ritenzione del talentoA tal fine, coccolare i dipendenti sta diventando sempre più una necessità e un catalizzatore primario per attrarre il miglior capitale umano.

Una delle grandi innovazioni nella salute delle imprese è la facilitazione I dati genetici del lavoratore.

Ogni individuo ha tre miliardi di paia di basi di DNA nel proprio genoma, il che li rende unici e diversi, e questi influenzano direttamente le nostre caratteristiche fisiche, così come la nostra suscettibilità alle malattie. I continui progressi nel campo della genomica ci avvicinano a un’era medicina di precisionen, che consente di prevedere, prevenire, diagnosticare e curare le malattie in modo più personalizzato e accurato.

Un esempio è l’analisi di 73 geni raccomandati dall’American College of Medical Genetics (ACMG) le cui mutazioni portano a malattie prevenibili o curabili. Un altro esempio è l’ottimizzazione dei trattamenti basati su dati farmacogenetici per prevenire potenziali interazioni farmacologiche avverse e la prescrizione di farmaci e dosi appropriati in base alla varianza genetica dei pazienti.

Pertanto, è importante che gli operatori sanitari inizino ad aggiungere una prospettiva genetica alle decisioni sanitarie e che gli individui abbiano accesso ai propri dati genetici. Includere le informazioni genetiche in un piano sanitario consente alle persone che accompagnano di migliorare la loro qualità di vita e prevenire meglio l’invecchiamento.

Per esempio, sfarfallioazienda tecnologica applicata nel campo della salute che si propone, attraverso l’informazione genetica e le sue derivate, di migliorare la qualità della vita delle persone, lavorando in sinergia con i dipartimenti persone, salute e benessere delle aziende.

In quanto visionario, Qlijn aspira a raggiungere la longevità, ma anni di vita adeguati alla qualità per tutti i membri del mondo Qili. In breve, “Vivi una vita più lunga e migliore”.

In parole reali Direttore Generale, Rosala Rodriguez,: “Ci sono sempre più aziende che hanno a cuore la salute e il benessere delle persone. Con i prodotti QalyGEN, l’assistenza è personale, predittiva, accurata, proattiva, partecipativa e preventiva. Siamo un grande alleato per i dipartimenti individuali e aziendali che hanno veramente a cuore la salute e il benessere delle loro squadre. Dopotutto, la buona salute non è solo una questione di responsabilità, ma riguarda anche la produttività e, al momento, in trincea è necessario il meglio. Tutto questo, ovviamente , coerentemente con l’intero framework di compliance e all’interno del consolidato marchio legale”

* Se hai trovato questo articolo interessante, ti invitiamo a seguirci Twitter
Iscriviti già al nostro sito Notiziario quotidiano.

RRHD digitale

READ  Lo chef Gypsy, Cesar Gallan e Clara Diez servono le loro tipiche tapas all'Aperol Spritzeria.