Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Incredibile scoperta a una profondità di 8000 metri

Questa era la prima volta che occhi umani vedevano il fondale marino dalla Fossa di Atacama, a una profondità di 8000 metri, al largo della costa di Peperoncino. E ciò che videro gli studiosi li paralizzò. Sono apparse le telecamere dei sottomarini sacchetto di plastica blu In fondo al mare.

“È stato un secchio d’acqua fredda vedere la nostra spazzatura arrivare prima di noi”, ha detto. Osvaldo Ulloche lo scorso gennaio ha condotto la prima spedizione scientifica in trincea delineando il contatto tra la litosfera oceanica della placca di Nazca e la litosfera continentale della placca sudamericana, nell’Oceano Pacifico.

Ho letto anche: Vivere tra i rifiuti: la saga del fiorentino Varela che attraversa una strada piena di immondizia

Il giornale elettronico ha rivelato un video del momento in cui la missione si è scontrata con la plastica il contatore. Le foto mostrano chiaramente un sacchetto di plastica appoggiato sul fondo del mare.

Il sacchetto di plastica che giace sul fondo del mare nella fossa di Atacama (Foto: cattura)

Ulloa, direttore della Millennium Institution of Oceanography, era furioso: “La plastica rimarrà sul fondo del mare per secoli, non come una pietra miliare nella nostra audacia e progresso tecnologico, ma a causa della nostra arroganza e insensibilità al danno che stiamo facendo al oceani”.

Ho letto anche: Mare di plastica: gli animali vivono in Península Valdés circondati dalla spazzatura

“La verità è che è molto eccitante sapere che ci sono rifiuti a un’altitudine di oltre 8000 metri. Abbiamo bisogno di fare un cambiamento culturale urgente, per smettere di pensare che l’oceano sia un’enorme discarica”, ha detto.

Questa non è la prima volta che i rifiuti vengono trovati in una trincea marina

Ma quanto trovato nella Fossa di Atacama non sorprende il mondo scientifico. Non è la prima volta che vengono trovati rifiuti in una trincea marina.

READ  Hanno ordinato 1500 mele caramellate da un venditore ambulante e hanno annullato l'ordine all'ultimo minuto

Nel 2021, Ricercatori giapponesi hanno trovato sacchetti di plastica, giocattoli, pantofole e persino la testa di un manichino nella Fossa delle Mariannenell’Oceano Pacifico occidentale, con una profondità massima di 10.994 metri all’estremità meridionale di una piccola valle marina.