Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Impressionante video 4K del robot perseverante nella sua ricerca della vita su Marte

La NASA pubblica il video 4K di Marte

il viandante perseveranza subordinare Contenitore Sta lavorando al suo secondo anno Sulla superficie di Marte. Negli ultimi mesi, Perseverance ha esplorato i resti di un antico delta fluviale all’interno del cratere Jezero di Marte, che ospitava un grande lago miliardi di anni fa.

Oltre a raccogliere campioni di Marte, Un robot a sei ruote che scatta foto e registra video HD sulla superficie di Marte che lasciano senza fiato studiosi e umanità.

I membri del team della missione hanno affermato che la presenza del rover in questo delta è uno dei motivi principali per cui la NASA ha inviato il rover delle dimensioni di un’auto a Jezero e che il luogo scelto ha finora soddisfatto le aspettative degli scienziati.

Perseverance, un robot della NASA a sei ruote, scatta foto e registra video ad alta risoluzione sulla superficie di Marte. (NASA/JPL-Caltech/MSSS)

Perseverance ha raccolto quattro campioni di formazione delta Dall’inizio di luglio. Ora quattro tubi sono pieni Dalle rocce sono stati estratti i resti di terra e materiali granitici Mostra che questa parte di Marte probabilmente ha sostenuto organismi simili alla Terra nell’antico passato e potrebbe anche preservare i segni di tale vita microbica.

Questi campioni di carote rocciose appartengono a un’area che gli scienziati hanno a lungo considerato una delle migliori possibilità per trovare segni di antica vita microbica su Marte.

“Abbiamo scelto Jezero Crater per la perseveranza da esplorare perché pensavamo che avesse le migliori possibilità Fornire campioni scientificamente eccellenti, “Ora sappiamo di aver inviato il rover nel posto giusto”, ha affermato Thomas Zurbuchen, amministratore associato per la scienza presso la sede della NASA a Washington. “Le prime due spedizioni scientifiche hanno prodotto un’incredibile diversità di esemplari da riportare sulla Terra attraverso di loro Esempio di campagna di reso su Marte“.

La perseveranza ha raccolto quattro campioni di formazione delta dall'inizio di luglio.  (NASA/JPL-Caltech/pubblicato tramite REUTERS)
La perseveranza ha raccolto quattro campioni di formazione delta dall’inizio di luglio. (NASA/JPL-Caltech/pubblicato tramite REUTERS)

Dal 7 luglio Il rover ha raccolto quattro campioni da un antico delta del fiume Cratere Jezero sul pianeta rosso portando a 12 il numero totale di campioni di roccia scientificamente camuffati.

READ  NASA: le letture del sistema di guida della navicella spaziale Voyager rivelano "dati impossibili"

fossa Jezero, che è largo 28 miglia (45 chilometri), Ospita i delta, un’antica caratteristica a forma di ventaglio che si è formata circa 3,5 miliardi di anni fa alla confluenza del fiume e del lago marziano. Perseverance sta attualmente esaminando le rocce sedimentarie del delta, che si sono formate quando particelle di varie dimensioni si sono depositate in un ambiente acquatico. Durante quello La prima campagna scientificaIl rover ha esaminato il fondo del cratere e ha trovato rocce ignee che si formano in profondità nella terra dal magma o durante l’attività vulcanica in superficie.

Il delta, con le sue diverse rocce sedimentarie, contrasta magnificamente con le rocce igneeformato dalla cristallizzazione del magma, scoperto in pavimento della fossaha affermato Ken Farley, uno scienziato del progetto di perseveranza presso il California Institute of Technology di Pasadena, in California. “Questa giustapposizione ci offre una ricca comprensione della storia geologica dopo la formazione del cratere e una varietà di campioni. Ad esempio, abbiamo trovato arenaria recante granelli di roccia e frammenti che sono stati creati lontano dal cratere Jezero e rocce di scisto che includono interessanti composti organici .”

Il cratere Jezero, largo 45 chilometri, ospita il delta, un'antica caratteristica a forma di ventaglio formatasi circa 3,5 miliardi di anni fa.  Il punto celeste all'estrema sinistra è il rover e il più vicino al centro, il Creativity Helicopter (NASA/Handout via)
Il cratere Jezero, largo 45 chilometri, ospita il delta, un’antica caratteristica a forma di ventaglio formatasi circa 3,5 miliardi di anni fa. Il punto celeste all’estrema sinistra è il rover e il più vicino al centro, il Creativity Helicopter (NASA/Handout via)

a una roccia notevole di circa 3 piedi (1 metro) di larghezza È stato chiamato “Wildcat Ridge”. Potrebbe essersi formato miliardi di anni fa quando l’argilla e la sabbia fine si sono depositate in un lago di acqua salata in evaporazione. Il 20 luglio, il rover ha raschiato parte della superficie del Wildcat Ridge. Questo gli ha permesso di sondare l’area con un sofisticato strumento scientifico chiamato Habitable Environments Survey utilizzando Raman e fluorescenza per composti organici e chimici, oppure Sherlock .

READ  Notizie, storia e telefoni Xiaomi con l'aggiornamento

Secondo l’analisi SHERLOC, i campioni includono Una classe di molecole organiche che sono spazialmente correlate a quelle dei minerali solfati. I minerali solfati negli strati rocciosi sedimentari possono fornire dettagli importanti sugli ambienti acquatici in cui si sono formati.

La perseveranza scopre il magma nelle sue esplorazioni su Marte (NASA)
La perseveranza scopre il magma nelle sue esplorazioni su Marte (NASA)

Le molecole organiche sono costituite da una varietà di composti costituiti principalmente da carbonio. Di solito include anche atomi di idrogeno e ossigeno. Inoltre, può contenere altri elementi, come azoto, fosforo e zolfo. Sebbene ci siano processi chimici che producono queste molecole che non richiedono vita, alcuni di questi composti sono gli elementi costitutivi della vita.

La presenza di queste molecole specifiche è una potenziale biofirma: una sostanza o struttura che potrebbe essere l’evidenza della vita passata, ma potrebbe anche essere prodotta senza vita.

Nel 2013 è stata trovata la sonda Curiosity Mars della NASA Prova di sostanza organica Nei campioni di polvere di roccia, la sua persistenza Sostanze organiche scoperte nel cratere Jezero Prima.

Nel 2013, il rover Curiosity Mars della NASA ha trovato prove di materia organica in campioni di polvere di roccia e Perseverance ha già rilevato materia organica nel cratere Jezero.
Nel 2013, il rover Curiosity Mars della NASA ha trovato prove di materia organica in campioni di polvere di roccia e Perseverance ha già rilevato materia organica nel cratere Jezero.

Ma a differenza della precedente scoperta, quest’ultima scoperta è stata fatta in un’area dove, in un lontano passato, sedimenti e sali si erano depositati in un lago in condizioni in cui sarebbe esistita la vita. Nella sua analisi di Wildcat Ridge, lo strumento SHERLOC ha registrato i reperti organici più abbondanti durante la missione fino ad oggi.

In un lontano passato, la sabbia, il fango e i sali che ora costituiscono l’esemplare di Wildcat Ridge si sono depositati in condizioni in cui la vita avrebbe prosperato.disse Farley. Il fatto che la materia organica sia stata trovata in tali rocce sedimentarie, note per preservare fossili di vita antica qui sulla Terra, è significativo. Tuttavia, per quanto persistenti possano essere i nostri strumenti a bordo, ulteriori conclusioni su ciò che contiene il campione di Wildcat Ridge dovranno aspettare fino a quando non sarà riportato sulla Terra per uno studio approfondito come parte della campagna su Marte. Restituire il campione all’agenzia.

READ  Hanno trovato un tunnel magnetico che copre la terra e questo spiegherebbe le strane forme nel cielo | Cronaca

Continuare a leggere: