Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Wi-Fi può conoscere con precisione le persone nella stanza

Oltre a ricevere il vaccino e indossare una maschera, la semplice riduzione delle dimensioni della folla può aiutare a fermare la diffusione del virus covid-19. A tal fine, i ricercatori dell’Università della California, Santa Barbara, guidati da Yasmin Mostofi, hanno trovato un modo per sfruttare una rete Wi-Fi condivisa. Come strumento per contare il numero di persone in un dato spazio.

Strumenti come questo esistono già e consentono a luoghi come aeroporti e centri commerciali di controllare i visitatori e il flusso di persone attraverso gli edifici. Ma si basano su hardware specializzato, come videocamere e un sofisticato riconoscimento delle immagini, o interazioni di rete wireless con i dispositivi elettronici delle persone, poiché i dispositivi sono costantemente alla ricerca di una connessione Wi-Fi. Ciò significa che è costoso o impreciso, dato che anche nel 2021 non tutti possiedono un dispositivo intelligente connesso.

occupazione 2015Un altro team di ricercatori guidato da Mostofi ha mostrato come possono essere utilizzati i dispositivi Wi-Fi standard Conta il numero di persone nel gruppo Senza la necessità di dispositivi aggiuntivi, è come se tutti portassero uno smartphone. Ma l’approccio dimostrato aveva un grosso limite: richiedeva a tutte queste persone di camminare in un certo spazio, il che porta a interruzioni misurabili del segnale Wi-Fi. Quindi, mentre puoi contare quante persone stavano camminando in un ristorante, ad esempio, non puoi prendere in considerazione tutti quelli che erano seduti e mangiavano.

Sei anni dopo, Mostofi e il suo team hanno dimostrato una nuova tecnologia che può finalmente contare le persone che sono ferme, o almeno per lo più ferme, perché sfrutta il fatto che le persone si muovono costantemente e fanno piccoli movimenti inconsci. Come l’arte precedente, un ricetrasmettitore Wi-Fi è posizionato su entrambi i lati di uno spazio pieno di persone sedute o in piedi e, misurando e monitorando piccole fluttuazioni nella potenza del segnale Wi-Fi, è possibile che i periodi di alta e bassa attività nella stanza identificato.

Ma i dati raccolti dal ricevitore Wi-Fi non raccontano necessariamente tutta la storia. Se cinque persone in una stanza di 10 stanno vivendo contemporaneamente ansia, i dati mostrano semplicemente un periodo di movimento che i ricercatori chiamano “periodo di immobilità” (periodi di non movimento invece chiamati “periodo di silenzio di massa”) che non contiene informazioni reali sul numero di persone che si spostano effettivamente. Per creare il conteggio, i ricercatori hanno dovuto sviluppare un nuovo modello matematico, ma in realtà sono stati in grado di prendere in prestito alcuni strumenti da un altro campo della matematica che si occupa di qualcosa noto come teoria delle code: lo studio delle linee di attesa e delle code. Utilizzato per prevedere i tempi di attesa.

Maggiori dettagli sul modello matematico sviluppato dal team sono disponibili in Risultati i tuoi studi che sono stati recentemente pubblicati. Dopo aver testato la nuova tecnologia di conteggio Wi-Fi in 47 esperimenti condotti in quattro luoghi diversi con gruppi di 10 persone o meno, l’accuratezza è risultata molto elevata: il 96,3% delle volte, il numero stimato di persone sedute da qualche parte era accurato o uno per uno, precisamente Si è ridotto al 90% quando i segnali Wi-Fi sono passati anche attraverso i muri.

come con ricerca precedente, la capacità di contare con precisione il numero di persone in un luogo ha alcune applicazioni molto utili, e non solo per sapere quante persone hanno partecipato a un TED Talk o sono rimaste fino alla fine di un film. Per i consumatori, può essere utilizzato per aumentare facilmente l’intelligenza dell’impianto di riscaldamento e raffrescamento, consentendo di alzare o abbassare le temperature in base al numero di persone nella stanza. Durante la pandemia in corso, potrebbe essere utilizzato anche come strumento per monitorare il numero di persone in uno stabilimento, come un ristorante, nelle città in cui la capienza è limitata per aiutare a rallentare la diffusione del virus e per automatizzare un’attività che altrimenti richiederebbe molto tempo.

READ  In che modo influisce sugli utenti PS4 e PS5