Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Venezuelan Aircraft Show ha aggiunto un altro capitolo | L’ispezione è stata effettuata sulla nave mercantile Emtrasur

Il ricerca Amtrasur venezuelano Conclusa nelle prime ore di venerdì. La polizia di sicurezza dell’aeroporto e la Polizia federale hanno esaminato il dispositivo. Hanno preso la scatola nera – Vedranno se Aerolineas Argentinas ha uno strumento per ascoltare la registrazione per circa due ore – e un computer e documenti per i piloti iraniani a nome della compagnia da cui provengono e dove continuano a lavorare: Quesim Fars Air. Le loro targhe li qualificano come piloti di Airbus 300 appositamente per Queshm e quello che esiste è un contratto di formazione tra Conviasa -venezuelano- e Queshm. Come previsto Pagina 12E il Non solo l’aereo è stato ispezionato, ma anche i ricambi auto Volkswagen L’ha portato un Airbus da Queretaro. Questi pezzi di Taos erano ancora in un magazzino a Ezeiza.

gli esami

Il giudice Federico Villina e il procuratore generale Cecilia Encardona sono in attesa di prove che consentano loro di farlo per decidere se hanno qualche crimine attribuiscono a 14 venezuelani e 5 iraniani che sono venuti a Jumbo. ieri, L’INTERPOL certifica per iscritto che nessuno dei membri dell’equipaggio è ricercato a livello internazionale Per qualsiasi causa legale legata al terrorismo.

Il La Polizia di sicurezza aeroportuale (PSA) ha diffuso il sospetto contattando i media dell’opposizione, ma senza fornire alcun documento. Inoltre, il PSA ha effettuato un raid molto serio sull’aereo – una terra straniera – senza alcun ordine del tribunale. In quell’operazione, condannata dal tribunale dalla compagnia venezuelana, sono intervenuti con cani e scanner 60 agenti, alcuni dei quali mimetizzati. Solo giovedì sera e venerdì all’alba è avvenuta la perquisizione effettivamente ordinata dal giudice.

Ricambi auto che sono arrivati ​​sull’aereo venezuelano.

In parallelo con Il giudice istruttore esamina e documenta 747 passaporti, telefoni cellulari e computer per tutti i membri.

READ  Egitto: ritrovati 250 sarcofagi, 150 statue di bronzo e 9 metri di papiro | Un'importante scoperta nella necropoli di Saqqara

menzogna

L’operazione conclusa questa mattina ha richiesto più tempo del previsto perché due tecnici e il capo delle operazioni venezuelano sono stati necessari per fare anche la cosa più semplice: accendere le luci dell’aereo.

Il problema della scatola nera non è stato facile. L’aereo è vecchio, dal 1986, quindi non è facile avere “lettori” del contenuto della scatola nera – che è una registrazione – ma oggi si farà un tentativo con Argentine Airlines. Flag Line ha già rifornito la sua flotta, ma potrebbe contenere la macchina richiesta.

Non è chiaro se la scatola nera abbia registrato 30 minuti o 2 ore. Questo dipende dal modello. Ma comunque lo saranno I piloti parlano a bordo del loro volo per l’Uruguay il 7 giugno. L’aereo aveva l’approvazione delle autorità argentine e uruguaiane per fare rifornimento, ma quando era in volo, l’Uruguay gli ha detto di revocare l’autorizzazione. Tutto indica che i servizi di intelligence israeliani sono intervenuti in modo non ufficiale. Lo ha denunciato ieri il governo venezuelano, perché dal punto di vista normativo, mette a rischio la vita dell’equipaggio perché l’aereo non aveva carburante a sufficienza.

Documenti

in La ricerca avvenuta venerdì mattina non ha trovato nulla di rilevante. Un computer apparentemente utilizzato dai piloti durante i voli.

La scatola nera, che viene tenuta al sicuro per essere analizzata una volta trovato il dispositivo appropriato. Sembra pazzesco averlo inviato alla Boeing negli Stati Uniti, ma è qualcosa che il giudice dovrà decidere.

Gli agenti di polizia hanno anche perquisito i pezzi di ricambio della Volkswagen.

Cartelle usate dai piloti. Nel caso degli iraniani, ci sono vecchi modelli Queshm Fars Air, in cui vengono annotati i dati di carburante, orari, visibilità e rimorchio. In effetti, gli iraniani hanno la licenza per volare 747-200 e 747-300, e hanno ottenuto quella licenza quando hanno volato come un tatuaggio. Oggi sono sotto contratto con la venezuelana Conviasa in modo che i piloti dei Caraibi possano completare le miglia che possono volare con un 747. sicurezza dei droniQuesto è il ruolo svolto dagli iraniani. Il contratto di assistenza tecnica è uno dei contratti richiesti dal giudice e dal pubblico ministero.

READ  Covid e aeroporti: paura caos e allagamento passeggeri | Cronaca

passi

Dopo aver esaminato l’aereo, il giudice deve attendere il resto delle procedure che ha ordinato. Il risultato di test di scoping per passaporti, analisi di telefoni cellulari e computer e, se si scopre, di qualsiasi agenzia di sicurezza internazionale che accusa i membri dell’equipaggio di un crimine. Il Il procuratore generale ha anche chiesto al Tesoro degli Stati Uniti di riferire se l’aereo avesse delle restrizioni.. Attualmente, il 747 è stato messo a terra e non potrà lasciare il Paese.

Gli Stati Uniti e Israele, in linea con la loro posizione geopolitica, hanno inviato un doppio messaggio. Hanno elogiato la posizione del governo sulle indagini sull’aereo, ma hanno sempre accennato al fatto che qualsiasi cosa proveniente dall’Iran, dal Venezuela e da Cuba è di per sé sospetta e dovrebbe essere sequestrata e indagata. Anche se non vi è alcun reato da accusare o persone ricercate dall’Interpol. Oppositori argentini e parte del partito al governo coinvolti in una forza di sicurezza a meno che non perdano l’occasione per unirsi al coro di ciò che viene dalla destra internazionale.