Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il simposio internazionale a Cuba riunirà esperti di comunicazione

Lionel Ruiz, direttore del Centro di Linguistica Applicata (CLA), l’unico grande al di fuori dell’Avana, ha spiegato che queste 18 edizioni sono diventate uno stimolo e un impegno per preservare l’evento di fronte agli atomi delle fluttuazioni economiche, delle epidemie e dei fenomeni naturali .

Ha ringraziato la cooperazione e il sostegno delle istituzioni internazionali e locali che sono state fondamentali per questi sforzi, comprese le università in Austria, Germania, Italia, Paesi Baschi, Paesi Bassi, Danimarca e Cile.

Tra i cubani, ha accennato all’Università di Oriente, al Ministero della Scienza, della Tecnologia e dell’Ambiente, al Centro Culturale Africano Fernando Ortiz e al ramo dell’Unione Nazionale degli Scrittori e degli Artisti.

L’incontro commemorerà il 95° anniversario dei dottori Eloína Miyares e Vitelio Ruiz, fondatori del CLA, e si svolgerà di persona e online, dal 23 al 27, per discutere circa 58 documenti provenienti da Cuba e da altri paesi.

Altri soggetti stranieri che hanno partecipato anche al Comitato Organizzativo e Scientifico provengono da Germania, Costa Rica, Francia e Spagna, con prospettive aggiornate sui Comitati Lingua, Lingue Straniere, Media e Istruzione.

Luis Fernando Lara, professore e ricercatore del Colegio de México, presenterà la conferenza inaugurale Building a Mexican Spanish Dictionary: Experiment, mentre due esperti provenienti da Austria e Cile parleranno di attualità nelle sessioni precedenti.

Mentre Anton Nijholt, dell’Università di Twente, Enschede nei Paesi Bassi, sarà responsabile di un’altra presentazione accademica il primo giorno, sottolineando il suo prezioso sostegno al CLA da decenni.

ro/mc

READ  L'Italia recupera il manoscritto delle "Profezie" di Nostradamus