Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il ritorno di Ancelotti al Real Madrid: una promessa e una presa in giro? Informazioni su CR7

L’allenatore italiano sarà il successore di Zinedine Zidane e ha promesso “attacco, calcio fantastico ed emozionante”. Ha parlato anche di Cristiano Ronaldo.

L’italiano Carlo Ancelotti è stato presentato come il nuovo allenatore del Real Madrid, mercoledì, nella sala stampa della Città dello Sport del Club Bianco e ha ribadito la promessa fatta nella sua prima fase da allenatore del Real Madrid “attacco, calcio fantastico e intenso” realizzare. titoli.

“Grazie mille al Real Madrid, al presidente (Florentino Pérez), a Jose Angel (Sanchez, direttore generale) e a tutti i membri del Consiglio di amministrazione. Sono molto felice di tornare a quello che mi sento a casa e darò tutte le mie energie per cercare di ripetere quanto fatto in passato”

Carlo Ancelotti è stato presentato al Real Madrid

giocare

Carlo Ancelotti è stato presentato al Real Madrid

Ancelotti promesso nella sua nuova fase con il Real Madrid

“Ho ottimi ricordi dei miei due anni qui, dei titoli e del rapporto che ho avuto con tutti. Li ripeteremo in questa nuova sfida”E lo ha confermato al primo contatto con la stampa nella sua seconda tappa alla guida della squadra bianconera, dopo aver firmato un contratto per le prossime tre stagioni.

Ancelotti ha sottolineato che il calcio appariscente è la strada più breve per il successo: “Ti prometto lo stesso perché la tradizione e la storia di questo club è provare a giocare un calcio offensivo, fantastico ed emozionante”..

“Penso che il calcio sia cambiato in questi cinque anni, è più intenso e aggressivo. Alcune regole sono cambiate, ma il calcio al Real Madrid deve essere offensivo e spettacolare come vogliono i tifosi”., confermato.

Ancelotti ha risposto quando gli è stato chiesto di Cristiano Ronaldo

In conferenza stampa è apparso il nome della stella portoghese e il nuovo allenatore è apparso per parlare con una certa ironia. “E’ alla Juventus, sta facendo molto bene, ha segnato tanti gol”Ha iniziato a rispondere. Poi ha avuto un’intervista con un giornalista italiano che gli ha chiesto se CR7 fosse per lui a fine carriera e lui ha risposto: “Quanti gol ha segnato Cristiano in questa stagione? 30, 35… Sì, è la fine della sua carriera. Se ne ha segnati trenta quando ne faceva cinquanta, significa che sta rallentando un po'”., Egli ha detto.

Carlo Ancelotti è stato presentato al Real Madrid

giocare

Carlo Ancelotti è stato presentato al Real Madrid

Potrebbe interessarti