Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il regime nordcoreano ha minacciato una risposta più forte alle sanzioni imposte dagli Stati Uniti.

Il regime nordcoreano ha minacciato una risposta più forte alle sanzioni imposte dagli Stati Uniti

La Corea del Nord ha minacciato una sua risposta “più forte e determinata”. Dopo che gli Stati Uniti hanno deciso di imporre nuove sanzioni agli alti funzionari nordcoreani Dopo il suo ultimo test missilistico questa settimana.

In un comunicato diffuso dall’agenzia di stampa statale KNCA, lo osserva un portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano Il recente test di un missile ipersonico è stato un “esercizio del loro diritto all’autodifesa” La posizione di Washington è stata rimproverata.

E il ministero degli Esteri del Paese asiatico ha avvertito che «se gli Stati Uniti adotteranno una posizione così conflittuale, la Repubblica Popolare Democratica di Corea (Repubblica Popolare Democratica di Corea, nome ufficiale della Corea del Nord) sarà costretta a dare una risposta più forte e determinata. “

Amministrazione del Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha imposto sanzioni a sei alti funzionari nordcoreani legati al programma di sviluppo delle armi mercoledì La decisione è arrivata due giorni dopo che il sistema ha effettuato il suo terzo test di un missile ipersonico e il secondo in meno di una settimana.

Il ministero degli Esteri nordcoreano ha affermato che l'ultimo test di un missile ipersonico è stato...
Il ministero degli Esteri del Nord ha affermato che il recente test di un missile ipersonico è stato un “esercizio del loro diritto all’autodifesa”.

“Il recente sviluppo di nuovi tipi di armi da parte della RPDC è solo una parte dei suoi sforzi per modernizzare le sue capacità di difesa nazionale”, ha aggiunto il portavoce nordcoreano, che ha affermato che il lancio “non ha preso di mira alcun paese o forza specifica e non ha danneggiato il sicurezza dei paesi vicini”.

READ  Il Congresso, controllato da Neb Buckle, rifiuta la corte e approfondisce la deriva autoritaria in El Salvador

Il proiettile cadde nelle acque del Mar del Giappone chiamato Mare dell’Est nella penisola coreana.

Pyongyang Ha descritto la reazione di Washington come una “chiara provocazione”. Hanno accusato il paese di avere “una logica da gang” e di aver “deliberatamente” messo a dura prova la situazione.

“Questo dimostra che, sebbene l’attuale amministrazione statunitense stia promuovendo la diplomazia e il dialogo, è ancora immersa nella sua politica di isolamento e soffocamento della RPDC” e che “non rinuncerà al suo giusto diritto” alla difesa, ha aggiunto.

Corea del nord Ha testato una serie di nuove armi da quando i negoziati sul nucleare con gli Stati Uniti sono stati interrotti Dopo il fallito vertice di Hanoi nel febbraio 2019.

Mercoledì, l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sanzionato sei alti funzionari nordcoreani legati al programma di sviluppo delle armi del paese.
Mercoledì, l’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sanzionato sei alti funzionari nordcoreani legati al programma di sviluppo delle armi del paese.

L’amministrazione Biden ha adottato le nuove sanzioni contro alti funzionari nordcoreani in seguito al lancio di sei missili balistici negli ultimi quattro mesi, ha affermato, in test che violano le risoluzioni del Consiglio di sicurezza nazionale delle Nazioni Unite.

Sanzioni Suggerendo che tutte le proprietà e gli interessi di queste persone saranno bloccati negli Stati Uniti Ai cittadini statunitensi è vietato effettuare transazioni commerciali o finanziarie con soggetti soggetti a sanzioni.

L’ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite Linda Thomas Greenfield ha indicato che Washington sta facendo pressioni affinché il Consiglio di sicurezza imponga ulteriori sanzioni alla Corea del Nord.

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: