Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il regime iraniano ha ammesso di aver consegnato droni esplosivi alla Russia

Parti di un attentatore suicida Shahid-136 di fabbricazione iraniana a Kharkiv, in Ucraina, il 6 ottobre 2022 (REUTERS/Vitalii Hnidyi)

Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Araba d’Egitto IranE il Hussein Amir Abd AllahE il Sabato ha ammesso che il suo Paese ha consegnato un numero “limitato” di droni alla Russia.

“Ci siamo limitati a fornire alla Russia un numero limitato di droni, mesi prima della guerra in Ucraina”, ha cercato di giustificare il ministro iraniano questo sabato dopo settimane di accuse da parte di stato unito E i suoi alleati usano il russo Droni iraniani con cariche esplosive durante il conflitto.

stato unito Accusato anche l’Iran Fornire missili e inviare personale militare nella Crimea occupata dalla Russia Insegnare ai russi come usare gli aerei e fornire assistenza tecnica. Il ministro non si è pronunciato sull’argomento.

L’esercito ucraino ha annunciato di aver abbattuto finora centinaia di aerei Shahed-136 Kamikaze di fabbricazione iraniana. Si ritiene che la Russia abbia ordinato circa 2.400 droni di questo modello.

In risposta a questi trasferimenti, l’Unione Europea e il Regno Unito hanno imposto sanzioni a tre generali iraniani e a una compagnia di armi accusata di aver fornito droni alla Russia. E a settembre, Kiev ha deciso di ridurre significativamente le relazioni diplomatiche con Teheran per presunte spedizioni di armi nel Paese.

Per il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, l’uso di I droni iraniani sono un simbolo del “fallimento militare e politico” delle forze russe. “Il fatto che la Russia chieda aiuto all’Iran è il riconoscimento da parte del Cremlino del suo fallimento militare e politico”, ha detto Zelensky nel suo discorso quotidiano pubblicato sui social media.

Si ritiene che la Russia abbia ordinato circa 2.400 UAV iraniani Shahed-136 (REUTERS/Vitalii Hnidyi)
Si ritiene che la Russia abbia ordinato circa 2.400 UAV iraniani Shahed-136 (REUTERS/Vitalii Hnidyi)

Il Vedere Gli iraniani, che la Russia ha ribattezzato Jeeran -2Ha un ordigno esplosivo e può Passa il mouse sopra i loro bersagli prima di lanciarti su di loro. Possono essere lanciati in rapida successione dalle piattaforme. Il suo caratteristico design a forma di A lo rende facile da identificare.

READ  Alberto Fernandez inizia il suo intenso programma di attività con un focus sulla crisi energetica

Iran Rafforza il suo impegno per l’approvvigionamento Armi per l’attacco russo all’Ucrainasecondo funzionari della sicurezza statunitensi e alleati, accettando segretamente di inviare non solo Attacco con dronima anche da quello che alcuni funzionari hanno descritto come il primo Missili terra-superficie di fabbricazione iraniana Destinato all’uso contro le città ucraine e le posizioni delle truppe.

L’aumento del flusso di armi da Teheran potrebbe aiutare a compensare quelle che secondo i funzionari dell’amministrazione Biden sono state pesanti perdite di equipaggiamento militare russo da quando Mosca ha invaso il paese a febbraio e una fornitura in rapida diminuzione di munizioni a guida di precisione. Il tipo utilizzato negli attacchi della scorsa settimana a più città ucraine.

Lo conferma una valutazione dell’intelligence condivisa nei giorni scorsi con funzionari ucraini e americani L’industria bellica iraniana si prepara a preparare il primo carico di missili Fateh-110 e missili Zollvager, due noti missili balistici iraniani a corto raggio in grado di colpire obiettivi rispettivamente a una distanza di 300 e 700 km, hanno affermato due funzionari che hanno familiarità con la questione. Se verrà implementato, sarà la prima consegna di tali missili alla Russia dall’inizio della guerra.

Ad agosto, gli stessi funzionari hanno identificato specifici droni iraniani, Guarda e immigrato serie 6Che Teheran aveva iniziato a fornire alla Russia per l’uso in Ucraina. Resti di entrambi i tipi sono stati recuperati, analizzati e fotografati dalle forze ucraine nelle ultime settimane. Sembra che la Russia abbia ridipinto le armi e dato loro nomi russi.

Continuare a leggere: