Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il prezzo dell’elettricità raggiungerà i 6 EUR/MWh il 1° gennaio



il Il prezzo dell’elettricità La prima avrà luogo nel 2023 con un file vai sufino al 5,85€/MWra (MWh), ca Altri quattro euro Da Capodanno, secondo l’asta che si tiene nel mercato all’ingrosso e il conguaglio a carico dei percettori del gas cap. Questa è l’altezza Quattro giorni di pausa Raggiunsero cascate a cascata Segna due minimi annuali Seguito da, coincide con la seconda fase di “Meccanismo iberico”che limita il prezzo del gas per la produzione di energia elettrica, e che il 1° gennaio ne ha modificato il tetto da 40 a 45 euro.

Senza questo parametro, il prezzo all’ingrosso di domenica sarebbe di 31,1 euro/MWh, circa 25 euro in più, secondo i dati dell’operatore del mercato elettrico iberico (OMIE) e del mercato iberico del gas (Mibgas). Il prezzo medio finale è il risultato dell’applicazione del conguaglio temporaneo che i beneficiari del gas cap devono pagare per compensare le stazioni che utilizzano questo materiale per produrre energia elettrica, pari a 6,7 ​​euro/MWh registrato per il nuovo anno sul mercato all’ingrosso . che sarà a -0.85€.

Quando l’elettricità sarà al livello più basso il 1° gennaio?

Anche se questo non è comune, l’aggiustamento a volte può essere negativo, come è stato nei giorni precedenti, e verrà ripetuto domani. Per intervalli di date, ed escluse le modifiche, il file L’elettricità raggiungerà il suo prezzo più basso0 € / MWh, tra 00:00 e 13:00e su , 40,07 EUR/MWhtra le 21:00 e le 23:00 Tuttavia, il fatto che il prezzo per la maggior parte della giornata sia pari a 0 euro non significa che i consumatori con un prezzo regolamentato – i cui contratti sono indicati sul mercato all’ingrosso – riceveranno energia elettrica gratuitamente , poiché il conto è costituito anche da costi fissi.

READ  Le esportazioni di Castilla-La Mancha sono aumentate nel primo semestre

Un altro giorno, l’Italia sarà una delle eccezioni del Vecchio Continente, dove il MWh è, in media, 193,14 euro, mentre nel Regno Unito sarà pagato 90,59 sterline (circa 102,2 euro al cambio). In Germania e Francia, invece, l’energia elettrica si manterrà su valori bassi, a 14,91 euro/MWh in entrambe le regioni. Da parte sua, V.I Portogallodove si applica anche la “eccezione iberica”, il prezzo sarà lo stesso della Spagna, paese con cui condivide il mercato.