Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il presidente spagnolo propone di acquistare gas comune nell’Unione europea per contrastare i prezzi elevati

Primo emendamento: Ultimo aggiornamento:

Madrid (AFP)

Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha confermato venerdì di aver proposto alla Commissione europea un “acquisto congiunto” di gas al fine di espandere il potere negoziale dell’UE di fronte all’escalation. prezzi dell’energia.

“Se l’acquisto congiunto di vaccini ha successo, perché non aumentare il nostro potere contrattuale conducendo un approvvigionamento congiunto e una riserva strategica di gas in Europa?” Sanchez è stato lanciato durante un forum economico a Pontevedra (Nordovest), al quale ha partecipato insieme per il suo omologo portoghese Antonio Costa.

Il capo del governo spagnolo ha aggiunto che questi acquisti sarebbero un mezzo per “una risposta comune ai problemi che riguardano non solo Spagna e Portogallo”, ma “l’intera Unione europea”, spiegando di aver avanzato proposte in tal senso “l’Unione europea Commissione e tutti gli Stati membri”.

I prezzi del gas naturale sono aumentati nelle ultime settimane nei mercati globali, portando a una riduzione dei prezzi dell’elettricità in tutta Europa, in particolare in Spagna, Francia e Italia.

Secondo gli esperti, questa tendenza sta rispondendo alla rivitalizzazione dell’economia globale dopo molti mesi di confinamento causata dalla pandemia di Covid-19, nonché a problemi di manutenzione e importazione dall’Asia.

Di fronte a questa situazione, molti paesi europei hanno adottato misure per ridurre l’impatto dell’aumento delle bollette dei consumatori, come la Spagna, dove il governo ha scelto di ridurre temporaneamente l’imposta sul valore aggiunto sull’elettricità.

La Commissione Europea, dal canto suo, ha confermato di essere pronta a ratificare “misure temporanee” per i Paesi europei, come riduzioni dell’imposta sul valore aggiunto e aiuti rivolti alle famiglie e alle piccole imprese.

READ  Le piccole imprese si riprendono nell'UE ma non ancora in Spagna

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha inserito il tema all’ordine del giorno della prossima riunione dei capi di Stato e di governo dell’Unione europea, in programma dal 21 al 22 ottobre.