Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il presidente Alberto Fernandez in campagna elettorale | Gestione rilancio, tour extraurbani e visite costiere

L’anno elettorale è già iniziato e tutti i partiti del partito al governo ne sono chiari. Il tempo sta accelerando e il presidente Alberto Fernández – Chi ha avuto un fine settimana che doveva essere di riposo, ma è stato scosso dal tentativo di golpe in Brasile – lo sa e si prepara ad affrontare nel migliore dei modi il 2023. Dopo aver sconfessato quanto accaduto nel paese vicino e aver collaborato con esso Lola da SilvaE Fernandez non si recherà in Brasile – perché è quello che gli ha chiesto di fare il PT – e aspetterà il suo partner a fine gennaio per ottenere un Vertice CELAC. Questo lunedì, dopo una visita a Miramar, il presidente è tornato nella capitale federale e durante la settimana intende fare affari viaggiare per le periferie, in una specie di remake Uno dei suoi “tour ravvicinati” nella campagna 2021. Richiesta di sedute straordinariecome avanzato in Balcarce 50, Non verrà spedito questa settimana come previsto, ma la prossima settimana.

Il Presidente, oltre all’agenda internazionale che sarà centrale in questo mese per l’incontro della Comunità degli Stati latinoamericani e caraibici, intende condurre “Gestione del rilancio”, per dimostrare che il suo governo era un “buon governo”, impresa in cui non sembra, per il momento, avere l’appoggio del resto delle tribù fedeli al governo. Sente che il contatto diretto con il pubblico “aiuta molto perché la gente considera i politici così distanti” e assicura ai membri della sua cerchia intima che “Tutto ciò che deve essere messo sulla sua spalla sarà posto sulle sue spalle per garantire una vittoria FDTNel frattempo, il prossimo fine settimana, tornerà sulla costa. Lì, oltre a riposare, lunedì sarà a Villa Gesell. Durante queste visite sulla costa argentina, Fernandez soggiorna presso il complesso Chabadmalal, dove riceve i ministri e dove la scorsa settimana ha incontrato un gruppo di sindaci.

READ  Potenti esplosioni a Cucuta uccidono due agenti di polizia all'aeroporto Camilo Daza

Alcuni dei partecipanti hanno commentato questo documento che avevano proposto in quell’ultimo incontro privilegio di unità; il Rielezione di Axel Kiselov – chi era presente – e hanno parlato di pagamento “grande passo”S ‘Stop al fuoco amico’, perché hanno analizzato questa divisione che stanno perdendo. Inoltre, i sindaci di Buenos Aires presenti non erano rappresentati. C’è un altro gruppo più vicino al capo dello staff, Martin Assicuraldichi non c’era e chi sta tranquillamente promuovendo la sua candidatura, non il governatore.

A Casa Rosada sono fiduciosi e credono che i peronisti “abbiano occasioni importanti” il prossimo anno. Hanno affermato che i sondaggi stavano “cominciando a salire” a favore della FDC e che, contrariamente ad alcune aspettative, dopo l’accordo con il FMI “non c’è stata recessione e non siamo falliti”. E analizzano: “Questo era lo scenario in cui avremmo inevitabilmente perso”. Sottolineano la crescita dell’occupazione, una buona stagione turistica e che il programma economico è stato raggiunto. “Questo è ciò che vogliamo che le persone vedano nei tour locali”, osservano. Sono fiduciosi che l’inflazione scenderà e affermano che i problemi salariali “saranno risolti a poco a poco”.

Questo lunedì a Miramar, infatti, in linea con la strategia di “rilancio della sua amministrazione”, il presidente “ha sottolineato che L’Argentina ha iniziato a crescere due anni faE ha sottolineato che “abbiamo raggiunto una crescita del 10,3 per cento nel 2021, e cresceremo nel 2022 di circa il 5,7 e Già questo ci assicura che cresceremo nel 2023A parte il fatto che Fernandez ha vissuto un episodio alle terme argentine con gente che gli urlava contro – il giorno prima di una resa dei conti collettiva con il capo del governo di Buenos Aires, Horacio Rodríguez Larita Volendo mantenere i soldi condivisibili da altre province – da Casa Rosada si sono rifiutati di “escrache” e hanno detto che il presidente “non avrebbe cambiato affatto la sua agenda” a causa di questa situazione.

Dopo l’incontro che Fernandes ha avuto la scorsa settimana con 17 sindaci, il presidente ha deciso di rimanere a Chapadmalal per il fine settimana in vista del riposo. Egli ha detto Non prenderà ferie S Queste brevi pause saranno l’unica cosa che il capo dello stato avrà prima che inizi la tempesta dell’anno elettorale.

READ  Mujica le pidió a Boric que "la nueva generación progresista" no cometa los errors de sus antecesores

Ma nel fine settimana la pausa è stata interrotta da un episodio in Brasile che ha fatto infuocare il telefono del presidente. Non ha parlato solo con il consigliere di Lola, Celso Amorimma anche con i membri del suo gabinetto e l’ambasciatore in Brasile, Daniele Schulle, una figura sempre più vicina al presidente e che potrebbe avere un certo ruolo nelle prossime elezioni. Consulente Santiago Cavero, Un giorno dopo quanto accaduto a Brasilia, ha parlato con il suo omologo Mauro Viera Gli assicurò che la situazione era già sotto controllo.

Secondo le informazioni che il PT ha elaborato e riferito al governo argentino, Il tentativo di colpo di stato è stato armato e finanziato Sono “accuratamente studiati”. Dal governo del Paese vicino, oltre a ringraziare Fernandez per i suoi gesti e il sostegno generale dato da Lula, hanno ritenuto che fosse giunto il momento per il presidente brasiliano di “mostrarsi al governo”, e non essere circondato dai capi di governo la Regione. Perché Fernandez ha escluso il viaggio. Lo ha confermato Cafiero.

Lola, come hanno spiegato, Ha bisogno di una “vita normale” e non di un’agenda “estremamente politicizzata”. Ci sarà tempo per questo alla fine di gennaio, quando il 23 si recherà in Argentina per partecipare al Vertice Silak E lì dichiari che il tuo Paese sarà di nuovo all’interno del blocco da cui si è ritirato per decisione dell’ex presidente Jair Bolsonaro. Secondo il ministro degli Esteri argentino, “con questi eventi (a causa del tentativo di golpe) l’agenda diventerà sicuramente più pesante in termini di sfide all’integrazione”. “Non si tratta solo di integrazione economica o finanziaria, si tratta di rafforzare le istituzioni democratiche di ogni paese”, ha affermato in dichiarazioni radiofoniche.

READ  Il conflitto tra Russia e Ucraina minuto per minuto | E hanno riferito che il bilancio delle vittime del bombardamento della stazione ferroviaria era salito a 50

Questo lunedì, la presidenza ad interim di Silaco rilasciato Comunicato ufficiale firmato dal Presidente della Repubblica L’argentino ha rinnegato quanto accaduto in Brasile e ha sostenuto Da Silva. Hanno sottolineato che “è necessario affrontare con decisione coloro che maltrattano la democrazia”.