Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il paziente deve affrontare cheratocongiuntivite secca granulomatosa con vasculite oculare

Il campione della biopsia polmonare ha mostrato necrosi con vasculite.

Un esame oculistico ha rivelato vasi duri dilatati e infiammati (a) e una TAC ha mostrato un nodulo polmonare (b). Foto: Caso clinico/Ospedale dell’Università dello Utah.

La letteratura medica ha riportato un raro caso in cui un uomo di 68 anni ha sviluppato due condizioni rare, la vasculite con gravi manifestazioni oculari di origine immunitaria, che hanno direttamente colpito la sua salute degli occhi.

Il paziente si è presentato alla clinica oftalmologica con una storia di 2 mesi di dolore, arrossamento oculare, visione offuscata e sensibilità alla luce in entrambi gli occhi, a seconda dei casi.

Nell’ultimo anno, ha anche lottato con tosse secca, sinusite e perdita di peso involontaria.

Il rapporto è stato redatto da specialisti dell’ospedale dell’Università dello Utah, che, dopo rigorosi test, hanno scoperto che un esame oculistico ha rivelato vasi sclerali dilatati e infiammati, un assottigliamento della sclera con tessuto visibile di ribes bluastro e un infiltrato corneale periferico.

Il paziente è stato sottoposto a test degli anticorpi citoplasmatici dei neutrofili e immunità Il test di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) e la tomografia computerizzata del torace hanno mostrato noduli polmonari.

Reumatologia e servizi respiratori consultati. Un campione di biopsia polmonare ha mostrato necrosi con vasculite e focolai infiammatori acuti con cellule giganti multinucleate e i risultati hanno confermato la diagnosi di granulomatosi con vasculite, secondo il rapporto.

Il paziente presentava anche manifestazioni oculari di granulomatosi con poliangioite. Le manifestazioni di questa malattia possono includere sclerite, cheratite, neuropatia ottica e vasculite retinica.

In conclusione, una diagnosi e un trattamento tempestivi sono essenziali per prevenire la perdita della vista e altre complicazioni sistemiche.

READ  I bambini dei paesi del Mediterraneo soffrono di problemi di sovrappeso in Europa

La granulomatosi con poliangioite, precedentemente nota come granulomatosi di Wegener, è una malattia rara. È un tipo di vasculite o vasculite.

L’infiammazione limita il flusso sanguigno agli organi principali e può interessare qualsiasi organo, ma principalmente i seni paranasali, il naso, la trachea, i polmoni e i reni.

La causa della granulomatosi con vasculite è sconosciuta. I sintomi possono includere dolore articolare, debolezza, affaticamento e sintomi simil-influenzali come naso che cola che non migliora. I medici utilizzano esami del sangue, radiografie del torace e biopsie per diagnosticare la malattia ed escludere altre cause in base ai sintomi.

Nel frattempo, la cheratite sclerosante periferica è una caratteristica delle malattie immunologiche, sia nei vasocostrittori primari che secondari, e stabilire una diagnosi eziologica è essenziale per iniziare la terapia sistemica, poiché può essere fatale.

All’interno di questi studi, il test degli anticorpi di tipo ANCA è di assoluta importanza.

L’infezione agli occhi si verifica nel 50% dei casi e può causare congiuntivite, sclerite, cheratite, uveite, vasculite retinica e orbitopatia, secondo la letteratura.

Risorsa di consulenza qui.