Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Paraguay ha allertato l’Argentina un mese fa dell’aereo sequestrato a Ezeiza

Ministro dell’Interno del Paraguay, Federico Gonzalezha sottolineato che l’intelligence del suo paese insieme alle autorità del governo degli Stati Uniti L’Argentina e altri paesi della regione sono stati informati un mese fa del sospetto aereo venezuelano Con una troupe iraniana trattenuta a Buenos Aires.

Il funzionario ha detto a Channel 9 in Paraguay che l’aereo è atterrato a Ciudad del Este tra il 13 e il 16 maggio e quando è decollato per Aruba hanno appreso dalle autorità nordamericane che lo era. Un aereo di una compagnia che è stata sanzionata dagli Stati Uniti per i suoi legami con il terrorismo e così hanno riferito ai “servizi di intelligence della regione”..

Quell’aereo era atterrato alle 22:30 del 13 maggio ed era decollato all’1:30 del 16 maggio verso La spedizione dichiarata di sigarette è di circa 800.000 dollari. Le sigarette Ibiza, prodotte da Tabacalera del Este SA (Tabesa), erano di proprietà di L’ex presidente Horacio Cartes. Cartes è stato identificato come parte di un presunto programma di riciclaggio di denaro e contrabbando In Paraguay Rapporti sulla giustizia.

“Si tratta di un aereo di proprietà di una compagnia originaria dell’Iran e recentemente immatricolata dalla Conviasa, compagnia venezuelana, arrivata a Ciudad del Este tra il 13 e il 16 maggio scorso per trasportare un carico di sigarette da Asuncion ad Aruba”, ha detto il funzionario.

“In seguito abbiamo ricevuto la notifica che si trattava di una compagnia e quindi di un aereo soggetto a sanzioni da parte del Tesoro degli Stati Uniti e che i membri dell’equipaggio erano membri della Forza Quds, la forza rivoluzionaria iraniana, che era nella lista del terrorismo statunitense.

Boeing 747 Emtrasur.

Gonzalez ha sottolineato che quando l’aereo è atterrato in Paraguay, questa informazione non era nota: “L’informazione non è stata gestita. Sì, ha attirato l’attenzione ed ecco perché Sono state prese precauzioni e sono stati allertati altri servizi di intelligence della zona. Di conseguenza, l’Argentina e altri paesi hanno adottato misure. In due occasioni successive, l’aereo ha nuovamente chiesto il permesso di atterrare ad Asuncion, che è stato rifiutato.Il funzionario ha detto.

READ  La Turchia sfida gli Stati Uniti e annuncia che acquisterà più sistemi antimissile dalla Russia

Lo ha fatto notare Il numero dei membri dell’equipaggio e l’origine dell’aereo erano sospetti. “Per questo il mandato è stato valutato e respinto e i paesi della regione sono stati allertati, per mantenere i contatti con le autorità statunitensi”, ha insistito Gonzalez.

L’argomento che hanno avanzato è stato quello di comprare tabacco. Questo è quanto riportato nella dichiarazione richiesta. Una volta accertato che si trattava di una compagnia e di un aeromobile con handicap, sono state intraprese le relative azioni. Il coordinamento è stato effettuato con altri soggetti della regione. Gli Stati Uniti ne sono consapevoli”.

Il Boeing 747 registrato YV3531 ha tentato di atterrare in Paraguay altre due volteMa avvertite di questa nuova informazione, le autorità l’hanno impedita.

Lo stesso aereo era atterrato il 13 maggio all’aeroporto di Guarani, a Minga Iguazu, a 13 chilometri da Ciudad del Este. Anche la presenza dell’aereo ha attirato l’attenzione perché è arrivato in quel momento con un equipaggio confermato di 18 persone.Insolito per viaggi di questo tipo.

Secondo la dichiarazione dell’equipaggio pubblicata dai giornali del Paraguay, lo era Sette iraniani e 11 venezuelani. Hanno alloggiato tutti in un albergo a Ciudad del Este.

Dei sette iraniani che hanno visitato Ciudad del Este un mese fa, solo Gholamreza Ghasemi e Abdolbaset Mohammadi facevano parte dell’equipaggio che è stato congelato a Buenos Aires con il passaporto negato.

Nell’elenco dei membri dell’equipaggio che si sono recati in Paraguay sull’aereo ora trattenuto in Argentina c’era il capitano iraniano, Ghasemi Gholamreza.

Direttore degli Aeroporti presso la Direzione Nazionale della Navigazione Aerea Civile (DINAC), Douglas Copellaha detto a ABC Radio Cardinal che è stato sorprendente che molti membri dell’equipaggio siano stati portati, anche se ha confermato che trasportavano sigarette (la rotta annunciata dall’aereo lo scorso maggio era Venezuela – Ciudad del Este, per ritirare merci da Tabesa e poi andare ad Aruba ).

READ  L'Ucraina annuncia di aver distrutto una nave russa e la celebra con un messaggio sarcastico