Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Leeds United di Marcelo Bielsa ha perso 4-2 contro il Manchester United, in una grande partita che ha visto tutto nella Premier League inglese

Marcelo Bielsa ha sofferto il Leeds United Un duro colpo sul suo campo. Il Manchester United lo ha schiacciato 4-2 Nel pomeriggio ha visto tutte le spezie possibili per una rinnovata classica del calcio inglese, nella 26a giornata della Premier League inglese. Elland Road ha visto una grande partita. La nazionale argentina perde 2-0, arriva improvvisamente al pareggio e sfiora il vantaggio, ma dopo il terzo colpo non resiste, anzi subisce nuovamente al termine di un pomeriggio piovoso, drammatico, pieno di calcio. .

Il Leeds sta vivendo una stagione difficile: Ha vinto solo 5 partite su 24 Cinque unità li separano dal Watford, il più vicino concorrente dei tre in zona retrocessione. Inoltre, trascina Serie nera contro “Big Six” (Le sei grandi squadre inglesi): ha perso tutte le sue sette partite contro di loro nel torneo, segnando 7 gol e subendone 28… Ha anche aggiunto la sua terza sconfitta consecutiva nel torneo. Inoltre, mentre cerca di non continuare a cadere, A. spia panorama cupoMercoledì visiterà il Liverpool e sabato ospiterà il Tottenham, due di quei sei giganti contro cui perde sempre…

Cristiano Ronaldo lotta per la palla con Diego LlorenteJohn Super – AFP

Al 4′, il Leeds compie il suo primo atto pericoloso della partita: Mateusz Klich scatta da centrocampo e crossa sulla sinistra, con Jack Harrison che arriva a tutta velocità per mettere a lato un tiro che finisce a lato, su palo destro di David de Gea. L’obiettivo. il gol.

La partita è stata pari, senza portata profonda, quando un incidente accidentale a 11 minuti ha interrotto l’azione per quattro minuti: Scontro tra Robin Koch e Scott McTominay Con conseguente ferita alla testa a un giocatore di football locale. Per un momento sembrò che stesse per essere rimpiazzato, ma si riprese e andò avanti. Tuttavia, dopo un po’, al 30′, non poteva proseguire per le conseguenze di quella botta ed è stato sostituito: al suo posto è entrato Junior Firpo.

Scott McTominay colpisce accidentalmente Robin Koch
Scott McTominay colpisce accidentalmente Robin KochJohn Super – AFP

Al 21′ il Leeds si avvicina pericolosamente di nuovo, questa volta con un ingresso da sinistra del centrocampista Adan Forshaw: prende palla e la impugna in modo aggressivo, cosa che porta alla respinta di De Gea a lato. Il Leeds sembra andare d’accordo con uno stadio abbastanza pesante a causa della pioggia costante che cade su Elland Road. Bielsa ha concluso i movimenti con un cappello.

A 25 anni debutta Cristiano Ronaldo pomeriggio. Dopo una superba prestazione di Paul Pogba, il portoghese trova palla nella piccola area, dopo un minuto di passaggio del compagno di squadra, ma il suo tiro di sinistro è Splendidamente pervertito di Ilan Meslieril portiere locale, quando tutto indicava che sarebbe stato un bersaglio.

Al 32′ la squadra ospite si avvicina nuovamente alla porta, dopo un altro bel lavoro di Pogba, che abilita Bruno Fernandes: il portoghese gli prende la mano destra piegata, che Meslier manda in angolo. Nella prossima fase, lo United avrà un vantaggio: il capitano, Harry Maguire Salta senza che Marcos Llorente riesca a sconvolgerlo e un colpo di testa a titolo definitivo porta sull’1-0.

Più a suo agio con il vantaggio, lo United ha dominato la partita. Confuso dal gol e dal cambio di atteggiamento suggerito dalla partenza di Koch, il Leeds non ha resistito mentre l’atmosfera si è fatta più ostile. nella banca La brasiliana Refineha ti sta aspettandoLa stella del Bielsa, sostituita durante la pesante sconfitta contro l’Everton (0-3) nella data precedente, ora segue tutto dall’esterno.

Prima della fine del primo tempo arriva un altro colpo ai locali: Fernandez culmina con un colpo di testa in rete dalla porta dell’area piccola, atto straordinario del collega Victor Lindelof: il difensore centrale si alza, prosegue deciso l’attacco e ha dato la palla a Jesse Lingard, che ha sparato il cross per il portoghese. Un grande traguardo che ha messo tutto davanti a Bielsa e ai suoi figli: Nel primo tempo sono andati 0-2.

All’inizio del secondo tempo Bielsa ordina due cambi offensivi: dentro i giovani Gilhardt e Ravenha, fuori Llorente e Harrison. L’impegno a battere il punteggio ha portato a un cambiamento nello schema, una sorta di scommessa tutto o niente.

Al 7′ l’avversario arriva per caso: Rodrigo Moreno Avanza sulla sinistra, guarda al centro dell’area e tira… ma la palla ignora le sue intenzioni e va dritta sul secondo palo di De Gea, che allunga ma non riesce a respingerlo. Il punteggio era 1-2 Leeds.

Come se mancasse la passione, un minuto dopo è arrivata la lotteria. Il Leeds è uscito con tutto per mettergli pressione, è avvenuta una rapina in tre quarti del campo, e il blauta ha portato a Daniel James che ha controllato la palla, l’ha scossa e l’ha crossata a Ravenha: La brasiliana l’ha spinta in rete e ha scatenato il delirio di tutto lo stadio. Le cose sono andate bene, dopo che il VAR ha ratificato la procedura, nonostante lo United abbia rivendicato un fallo inesistente.

è diventata la festa fuoco sottomarino da Leeds. Improvvisamente, con uguaglianza, la gente del posto ha guardato a uno scenario inaspettato solo pochi minuti fa. E lo United, sentendo il colpo, ha capito che doveva riconquistare la posizione del primo tempo. Storicamente, queste due squadre hanno recitato in un classico film inglese, che ha fatto precipitare il Leeds nella retrocessione a 16 anni dall’etichetta. Il suo ritorno in Premiership gli ha procurato un fascino, a lungo giustificato in partite come la domenica.

Andavano e venivano e il bersaglio poteva cadere con qualsiasi bersaglio. Il Leeds l’ha ottenuto due volte, ma non ci è riuscita. Al 24′ dell’ultima fase, lo United ha segnato ancora: lo scarso controllo di Firpo ha scatenato un contropiede che è stato interrotto dal brasiliano Fred (era entrato a Pogba pochi minuti prima), che ha inviato un potente sinistro su Sancho trasferito nella zona. Cancello. Gran gol e 3-2 per l’ospite.

Quattro minuti dopo, il Leeds è tornato in rete per il pareggio. Firpo cerca vendetta e piazza un bel passaggio in ingresso dell’area ospite per Cleche, che prende il controllo di qualcosa di debole e lo ferma, permettendo a De Gea di bloccare. Il Leeds non si è arreso e lo United ha affilato le zanne Per risolvere la questione in un contrattacco. Non sono mancate le gambe forti nelle classiche.

Clic, che guidava in avanti la sua squadra, ci riprova da fuori area al 36′, e De Gea ha dovuto impegnarsi molto per girare la palla in angolo. La parità del match sembrava negare la distanza in classifica tra una squadra, quella locale, che cerca di scappare dall’area pericolosa e un’altra, quella ospite, che si accomoda tra chi lotta per entrare nella prossima Champions League.

Junior Firpo del Leeds United, lotta per la palla con Jesse Lindgaard del Manchester United sotto la pioggia e il vento
Junior Firpo del Leeds United, lotta per la palla con Jesse Lindgaard del Manchester United sotto la pioggia e il ventoJohn Super – AFP

Il boss dello United Ralf Rangnick era determinato a prendersi cura del vantaggio, nonostante fosse: all’età di 39 anni ha buttato fuori dal campo Cristiano Ronaldo e ha portato il difensore Raphael Varane. Voleva occuparsi del gioco aereo nella sua zona, prima dei recenti attacchi del Leeds.

Al 43′ è arrivato Fine di un pomeriggio frenetico. Bruno Fernandez aggancia la palla al segnale, poi si gira su se stesso e Pascal Struic scappa: in ingresso in zona cede palla al giovane svedese Anthony Ilanga, che prende il primo posto e tra le gambe di Meslier. Lo United era 4-2 e ha decisamente ribaltato l’equilibrio a favore della sua squadra.

Ora, l’agenda del Manchester United segna l’inizio degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid, che visiterà mercoledì. Per il Leeds, con due match così pesanti, è tempo di recuperare le forze e provare a spezzare la catena contro i grandi, per non rischiare di infilarsi a pieno titolo nella mischia per non cadere.

READ  Newell ha battuto Colon alla fine del primo tempo e ha vinto a Santa Fe