Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il lavoro della messicana italiana Tina Modotti

Tina Moti Un fotografo nato Udine, Italia Il 17 agosto 1896, ma a causa della sua Partecipazione artistica, culturale e politica In Messico ne fa parte Storia del Messico. Nel suo 126° anniversario, ricordiamo alcune sue opere d’arte.

“Tina Modotti era una fotografa italiana immigrata in Messico negli anni ’20. A proposito, nel suo paese natale, il suo lavoro fotografico è praticamente sconosciuto”, ha sottolineato. Beatriz Gutierrez Müller Questo mercoledì sulla sua pagina Facebook.

leggi di più: Oaxaca, culla dell’arte messicana: Sergio Hernandez

Nota correlata:

“Puebla de Los Angeles”, un’altra opera di Frida Kahlo

Fotografoattivista, modello E le caratteristiche che l’attrice Modotti ha sviluppato nel corso della sua vita sono la fotografia e la modellazione.

I suoi biografi annotano che Tina Modotti lasciò la scuola all’età di 12 anni per lavorare in una fabbrica tessile per aiutare a sostenere la famiglia. 17 anni, Modotti Immigrato in AmericaHa vissuto a San Francisco, in California, per un paio d’anni.

Nota correlata:

Sei poblanos che rappresentano la storia del Messico

READ  Le regine dei Caraibi battono l'Italia 3-1; Hanno tre vittorie di fila
Sei poblanos che rappresentano la storia del Messico

Nel 1915, all’età di 19 anni, Tina sposò il poeta Modotti Roubaix di L’Abrie Richey.

La giovane si mosse HollywoodLì ha incontrato il fotografo Edward Weston. La sua incursione in questo mondo è iniziata con la modellazione, da quando ha posato per lui, poi ha imparato la fotografia, dove è cresciuto; Come ricordo ora Uno dei più grandi fotografi messicani degli anni ’20.

Dopo il suo stabilimento in Messico, ha fatto parte di Partito Comunista Messicano. Riuscì anche a fare amicizia con artisti di statura simile Diego RiveraDavid Alfaro Siqueiros Giuseppe Clemente OrozcoNahui Olin, Maria Teresa Montoia e Frida Kahlo.

Tina Modotti ha anche preso parte a tre film:Cappotto di tigre(1920), Roy Clements,Cavalca con la morte“(1921), Jacques Jacquard e “posso descrivere” (1922), George D. Panettiere.

Per la sua abilità con la macchina fotografica, i più grandi muralisti messicani del secolo scorso gli hanno permesso di fotografare le loro opere, così come ha modellato per loro in diverse occasioni.

In MessicoHa apertamente sostenuto la lotta Augusto Cesare Santino E ha avuto una relazione romantica Giulio Antonio MellaEra un leader studentesco cubano ed è morto città del Messico Nel 1929; Modotti è il principale sospettato di questo crimine.

Foto: Tina Modotti e Frida Kahlo, 1926.

Nel 1930 lo era Fu deportato si rifugiò in Messico Mosca Per molti anni, perché nel 1939 tornò in Messico e nella vita politica del nostro Paese, però, tre anni dopo, nel 1942, morì dentro un taxi. infarto.

READ  Spagna, Polonia, Italia e Kazakistan, ad un passo dalla finale: il tennis

Purifica il tuo nome gentile, purifica la tua vita fragile, / Api, ombre, fuoco, ghiaccio, immobilità e schiuma, / Unisci acciaio, filo e / Polline per formare il tuo essere fermo / E delicato.”, un’iscrizione di Pablo Neruda a Tina Modotti Pantheon civile di Dolores in CDMX.