Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il governo prevede che l’indice dei prezzi al consumo inizi a diminuire tra un mese dopo il record di luglio

Il governo sta cercando di inviare un messaggio di calma dopo che l’inflazione è salita al 10,8% in Spagna a luglio e conferma che sta già lavorando con uno scenario di rallentamento dei prezzi da settembre. Lo ha indicato il Ministro dell’Economia e della Trasformazione Digitale, Nadia Calvino parla ai media Comunicazioni a Vigo, dove si recò missionaria, fece la celebrazione della Giornata della Galizia in città.

Il ministro ha confermato che sia la Banca centrale europea (BCE) che la Banca di Spagna se lo aspettano I prezzi stanno rallentando dal giorno successivo mese, ma ha affermato che Moncloa aveva già adottato misure efficaci per contenere gli aumenti dei prezzi e sostenere il reddito delle famiglie. Calvino si è pentito dell’enorme aumento dei prezzi energia sui mercati internazionali E altre materie prime a seguito della guerra in Ucraina, che, secondo lei, ha accelerato l’aumento dei prezzi in Spagna.

“Con Vladimir Putin (Presidente della Russia) dobbiamo prepararci al peggio e questo è ciò che stiamo facendo, e insieme ai nostri partner europei stiamo adottando una serie di misure efficaci per mitigare il potenziale impatto delle loro decisioni”, il Vice ha detto il presidente. . Il primo CEO di Pedro Sanchez. Tutto questo dopo che l’Istituto Nazionale di Statistica ha confermato venerdì che l’indice dei prezzi al consumo è sceso dello 0,3% a luglio rispetto al mese precedente, sebbene il suo tasso su base annua sia balzato al 10,8%, il livello più alto da settembre 1984 e il più alto di sei decimi. che è stato registrato a giugno.


Per quanto riguarda il progetto del gasdotto proposto dalla Germania che passerà attraverso Spagna e Portogallo per rifornire il resto d’Europa, Calvino accoglie favorevolmente questa iniziativa e afferma che la Spagna dovrebbe essere generosa con il resto d’Europa”.Dobbiamo essere solidali con questi paesi Che ora sono più vulnerabili alla guerra, più vulnerabili Prima delle decisioni che Putin può prendere nel campo del gas.

READ  Una città con così tanta arte e così poca vita

Il primo vicepresidente ha ritenuto che la Spagna sia in una buona posizione perché “Fortunatamente” c’è una varietà in offerta, disponendo di circa un terzo della capacità di rigassificazione gas-gas, e quindi di stoccaggio del gas, come specificato, e quindi pronto a diventare un hub logistico in grado di fornire gas al resto d’Europa. Ma, ha spiegato Calvino, «Ecco perché dobbiamo rafforzare l’interconnessione, anche elettrica, sia con la Francia che con l’Italia, ed è per questo che il governo accoglie con favore le iniziative che devono essere Preso da tutta l’Unione Europea Per migliorare l’indipendenza strategica dell’Unione Europea nel suo complesso in questo complesso contesto internazionale”. In merito ai finanziamenti e alla possibilità di utilizzare i fondi europei, ha affermato: “Vedremo qual è la forma di finanziamento più appropriata, ma è chiaro che queste sono le infrastrutture che avvantaggiano l’intera Unione Europea e, quindi, dovresti ottenere finanziamenti dall’Unione Europea.