Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il giorno in cui Luis Suarez ha segnato una doppietta contro il River

passare il mercatoCommenti

El Pistolero, che sembra sostituire Julián, è stato il boia del River de Gallardo nella finale della Coppa del Mondo per club 2015 tenutasi in Giappone.

Luis Suarez lo ha distrutto nel Mondiale per club e ha segnato due gol contro il River
© GTLuis Suarez lo ha distrutto nel Mondiale per club e ha segnato due gol contro il River

Il milionario si muove nel mercato alla ricerca di un sostituto per Julián Álvarez e ne sottolinea la gerarchia. L’attaccante del Cordovan partirà per l’Inghilterra all’inizio di luglio e Marcelo Gallardo ha bisogno di un calciatore che indossi la maglia e risponda. Subito. Ecco perché, secondo il giornalista Gustavo Yaroc, Uno di questi obiettivi è Luis Suarez. Sembra un’illusione, ma i primi contatti c’erano già.

Il pistolero uruguaiano sa già cosa significa affrontare River. Lo ha fatto solo una volta, in un super match e davanti agli occhi di oltre 30.000 milionari che hanno riempito le tribune dello Yokohama National Stadium, in Giappone. Il 20 dicembre 2015, la squadra di Monico ha affrontato il Barcellona sotto Luis Enrique nella finale del Mondiale per club di quell’anno. Luis Suarez è stato uno dei grandi eroi del romanzo.

L’attaccante uruguaiano ha iniziato e ha disputato una grande partita. La sua versione migliore si vede nel secondo tempo, quando il River esce in cerca del pareggio – Lionel Messi ha segnato 1-0, escluso passando il pallone – e la squadra spagnola ha trovato gli spazi necessari per allungare la palla. Caratteristiche. Luis Suarez ha mostrato la sua forza e tutta la gerarchia individuale per segnare due gol, uno da 4 minuti e l’altro da 23 minuti del secondo tempo. Quell’attaccante che era il carnefice di un milionario, Oggi sembra una potenziale spinta per andare alla ricerca della Copa Libertadores. La vita e le trasformazioni del calcio.

READ  Notizie sportive di oggi, 21 febbraio, l'ultima ora in diretta