Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il discorso di Scaloni prima della sfida contro l’Ecuador: come sta Messi con l’infortunio e la possibilità di affiancare Julian Alvarez e Lautaro Martinez

Il discorso di Scaloni prima della sfida contro l’Ecuador: come sta Messi con l’infortunio e la possibilità di affiancare Julian Alvarez e Lautaro Martinez

Lionel Scaloni ha rivelato la prestazione di Lionel Messi e quali sono le aspettative per lui nella formazione titolare contro gli ecuadoriani

Prima del duello di domani contro l’Ecuador, valido per i quarti di finale del torneo Coppa America, Lionel Scaloni Ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha fornito alcuni dettagli sulla squadra che scenderà in campo. Un grande dubbio è installato nel carattere del capitano Lionel Andrés Messi, che ha saltato l’ultimo spettacolo contro il Perù nella fase a gironi della competizione continentale a causa del fastidio che accusa al muscolo connettivo destro. L’evento di domani inizierà alle 22:00 (ora argentina) all’NRG Stadium di Houston.

“Aspetteremo qualche ora e prenderemo una decisione. E’ meglio, abbiamo buone sensazioni”.È stata un’introduzione al caso del 37enne attaccante dell’Inter Miami, tornato nei recenti allenamenti a lavorare con la palla e intensificare il suo lavoro.

“Non ho ancora parlato della sua situazione con Leo. Oggi ne parlerò e aspetteremo fino all’ultimo minuto”, ha risposto quando gli è stato chiesto se poteva confermare che almeno sarebbe andato in banca. L’alternativa che sta gestendo è quella di inserire Julian Alvarez al fianco di Lautaro Martinez.; I due arieti sono in uno stato di beatitudine. Entrambi, infatti, erano nella squadra che ha battuto l’Ecuador nell’amichevole che ha preceduto l’inizio della competizione continentale.

“Forse giocano insieme, hanno già giocato insieme contro questo avversario. Hanno lavorato bene e questa è un’opzione. Dobbiamo vedere come si comportano tutti”, ha continuato. La presenza o meno della Pulga non è una condizione per la possibilità di riscuotere punti. “Leo ha giocato con Julian o Lautaro; La cosa preoccupante è che Leo non gioca; Questa è la realtà. Ha sottolineato: “Cercheremo di garantire la sua presenza e, se non ci sarà, cercheremo cosa è meglio per la squadra”.

Lionel Scaloni ha sottolineato la possibilità di Lautaro Martinez titolare contro l’Ecuador

Altre dichiarazioni di Scaloni

READ  Inizia la preparazione per la stagione del Boca: chi è tornato, chi è tornato, chi è tornato e altro ancora

L’esperienza di assistere alla vittoria sul Perù dall’area di rigore a causa della squalifica

“È ovvio che a tutti piace essere il più vicino possibile ai giocatori, è una situazione strana. Questo non è successo solo a me in questa coppa, cercheremo di evitare che accada di nuovo”.

La tua analisi dell’Ecuador

“È una squadra che sta facendo molto bene, con buoni giocatori e un buon allenatore Prima di iniziare la coppa avevo detto che avevo una reale possibilità di poterci giocare e continuo a pensare la stessa cosa.

I candidati per vincere la coppa

“È la Copa America di altissimo livello e possono vincerla Colombia, Uruguay e Brasile. Ieri c’è stata una partita di alto livello tra Colombia e Brasile. Non sono sorpreso dalla prestazione dell’Uruguay”.

Allenatori argentini nelle squadre che hanno vinto i gironi: Scaloni, Bielsa, Lorenzo e Fernando Batista

“Segna un buon trend. Le squadre sudamericane ammirano sempre gli allenatori argentini e questo mi rende felice perché li conosco, sono brave persone e questo mi rende molto felice.

Le sue buone statistiche nelle partite kill and kill

“Alla fine questa statistica può essere infranta e dovremo ripartire da zero, ma se guardi le statistiche storiche, l’Argentina vince più di quanto perde e penso che sia questa la fonte del problema. Domani giocheremo la partita se durasse 180 minuti.”

Lionel Scaloni ha parlato dell’arbitraggio in Copa America

Il livello di Lautaro Martinez, capocannoniere della coppa

E aggiunge: “È in ottima forma e sta vivendo un buon momento, proprio come Julian. Speriamo che la serie di vittorie continui anche domani. Lautaro ha aspettato la sua occasione ed è quello che ci piace. Lui che arriva così e definisce la partita ci fa sentire bene”. molto felice, così come Julian.”

READ  Tecnologia, il nuovo motore di longevità per i calciatori

Critiche al presunto arbitrato a favore dell’Argentina

“Oggi chiunque può scrivere qualunque cosa sulle reti. Io starei attento e in Qatar dicevano la stessa cosa Quando vinci tendi a dire che sei favorito, non posso negare che l’arbitro possa sbagliare e questo può succedere. Ci sono giocate millimetriche e non c’è ancora nessun errore umano. “Non abbiamo la tecnologia che abbiamo in Coppa dei Campioni quando si tratta di fuorigioco automatico”.

L’Argentina arriverà meglio vista la vittoria contro l’Ecuador nell’ultima amichevole?

“Questa è una partita diversa e con altri giocatori. Ogni partita ha la sua storia. Abbiamo rivisto quella partita e abbiamo pensato che sarebbe stata diversa. Sì, possiamo confermare che il nostro modo di giocare sarà lo stesso.

La tua opinione sugli Europei?

“Ho fatto il corso con Luis de la FonteNon ce l’hai, vero? Voglio che la Spagna faccia bene e questo ha aiutato molto noi ragazzi che abbiamo frequentato il corso a Las Rosas. Mi piace il modo in cui viene gestita e il modo in cui i giocatori se ne prendono cura. “Parte della mia famiglia è spagnola ed è logico che io vada in Spagna”.