Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il disagio del governo nei confronti dell’Uruguay per l’atteggiamento britannico nei confronti di Malvinas alla Fiera dell’agroindustria di Montevideo

La posizione del governo britannico che occupa le Isole Malvinas all’Expo di Montevideo

Il governo britannico ha occupato Isole Falkland Ritorno alla famosa fiera agroindustriale di Uruguay E come nelle versioni precedenti, ha causato a Denuncia ufficiale del Ministero degli Affari Esteriche ha lamentato la “ripetuta presenza” del sito web dell’isola di Gran Bretagna per promuovere l’arcipelago conteso.

Questa è la fiera zootecnica internazionale, agroindustriale e campionaria, nota come “Expo Prado” e chi organizza Associazione rurale dell’Uruguay (ARU) Dal 9 al 18 settembre a Montevideo. Come nelle ultime edizioni, il management dell’isola rispondente al Regno Unito ha collocato un padiglione turistico alla mostra che si sta svolgendo nel paese limitrofo.

“Siamo già a Expo Prado! Vi aspettiamo al nostro stand per parlare di agricoltura, turismo e non solo! Siamo lieti di incontrarci di nuovo per scambiare relazioni con l’Uruguay”, ha pubblicato l’account ufficiale in lingua spagnola del governo britannico dell’arcipelago, attraverso il quale cerca di avvicinarsi al mondo di Twitter sudamericano.

Come previsto, il Ministero degli Affari Esteri, del Commercio Internazionale e del Culto, responsabile per Santiago CafieroE il Ho rifiutato la presenza del centro turistico della bandiera inglese nel campione della fiera al servizio della “British purpose-island” in connessione con la disputa sulla sovranità.

“Il governo argentino ha preso accordi con le autorità del governo uruguaiano e l’Associazione rurale di quel paese, grazie alla presenza di un ufficio delle Isole Malvinas nell’ambito del padiglione del Regno Unito alla Fiera internazionale del bestiame e alla Fiera internazionale dell’agricoltura – Industrial (Expo Prado)”, al via il comunicato ufficiale della Farnesina.

READ  Più di cento paesi sono pigri per i vaccini | Gli Stati Uniti, il Messico e l'India sono tra i paesi più arretrati

“In questo senso – prosegue il testo – il governo argentino ha preso accordi con le autorità del Paese vicino, al fine di scoraggiare la partecipazione dell’isola e non prendere contatti ufficiali con le presunte autorità non riconosciute dal nostro Paese”.

Il governo argentino si rammarica della frequente presenza dell’ufficio di Al Jazeera all’Expo Prado che servono, soprattutto, allo scopo insulare britannico di rafforzare la posizione delle Malvinas a livello internazionale come se fosse un’entità separata dal nostro paese, e di rendere la posizione di occupazione illegale nell’Atlantico meridionale, che tutti i governi argentini hanno protestato dal 1833″, conclude il comunicato diffuso sabato.

Il ministero degli Esteri ha respinto la posizione britannica sulla mostra "Galleria Mido" di Montevideo
Il ministero degli Esteri ha bocciato la posizione britannica all’Expo Prado di Montevideo

come pubblicato Porta di MontevideoAmbasciatore del Regno Unito in Uruguay, Faye O’ConnorLa sua controparte argentina, Alberto Iribarnsulla nuova partecipazione degli isolani all’Expo Prado come forma di “cortesia”, vista la situazione.

L’Ambasciatore mantiene un rapporto cordiale e professionale con la sua controparte argentina e lavorano insieme su questioni su cui sono d’accordo, così come su altre questioni su cui non lo fanno. “Trattatevi sempre con rispetto, come tra i due governi”, hanno detto fonti della sede diplomatica britannica a Montevideo, come ripubblicate nel suddetto portale.

Il fatto che l’Argentina incolpa l’Uruguay per l’Expo Prado va oltre i riferimenti politici ai governi. Dal 2015, il ramo esecutivo ha messo in discussione in diverse occasioni lo stato del Padiglione turistico e ha chiesto alle autorità espositive di non ripetere questa situazione nelle sessioni future, una proposta che alla fine non ha funzionato.

Comunicato stampa diffuso da Ambasciata del Regno Unito in Uruguay Ha osservato che “le Isole Falkland saranno presenti con un padiglione all’Expo Prado, incentrato sull’approfondimento delle relazioni commerciali e culturali con l’Uruguay e sulla pubblicizzazione delle sue opzioni turistiche, del settore agricolo e dei piani di sostenibilità ambientale: un pilastro fondamentale della vita nelle isole. “

READ  Maurizio Cattelan affronta una causa milionaria da parte di un collaboratore

La posizione offre varie attività come “adotta un pinguino“Per aiutare a preservare le isole con un clima subartico, condurre curiosità e partecipare a lotterie, oltre a colloqui a cui parteciperanno uruguaiani e kibber, raccontando le loro esperienze commerciali e di viaggio nell’arcipelago del Sud Atlantico.

Continuare a leggere: